Castello Theodoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Edificio civile}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Il castello Theodoli è sito a Sambuci in provincia di Roma.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Durante le varie vicende feudali di Sambuci, nel castello si avvicendarono le seguenti famiglie:

Dal Duecento al Seicento il castello subì varie trasformazioni a seconda delle esigenze difensive e abitative nonché di mode e gusti degli abitanti del castello fino ad arrivare all'aspetto odierno.

Nel 1878 Girolamo Theodoli aggiunse sull'unico lato del castello non direttamente collegato al paese un giardino all'italiana provvisto di aiole geometriche statue e fontane.

Il parco del castello misura 55000 m2.

Durante l'epoca feudale le stanze erano così suddivise:

  • 1º piano o piano nobile: sale di rappresentanza e sale private;
  • 2º piano: sale degli ospiti;
  • ultimo piano: sale della servitù.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Il castello è a pianta rettangolare con torri di avvistamento ai 4 angoli.

Le stanze affrescate sono innumerevoli tra cui le principali sono:

Gli affreschi (del XVI secolo) sono stati realizzati da P. T. Salone e da G. A. Canini, quest'ultimo è un allievo del Domenichino.

La loggia è abbellita da volute barocche e contrafforti.