Castelli di Laxenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Blauer Hof nel complesso dei castelli di Laxenburg.

I castelli di Laxenburg/Lassemburgo sono palazzi imperiali e castelli posti alla periferia di Vienna, presso il villaggio di Laxenburg, nella Bassa Austria.

I castelli divennero proprietà della famiglia degli Asburgo nel 1333 come residenza estiva alternativa al palazzo di Schönbrunn. Il palazzo Blauer Hof vide la nascita di alcuni membri della famiglia reale, tra i quali il principe Rodolfo d'Asburgo-Lorena. Un altro castello nei pressi del complesso è quello di Franzensburg.

Attualmente i castelli sono utilizzati per eventi, conferenze e concerti, oltre che come museo per preservare i vari dipinti e mobili preziosi che contengono all'interno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il vecchio castello di Laxenburg Castle divenne possedimento degli Asburgo nel 1333 e venne ampliato dal suo progetto originario nel Seicento dall'architetto italiano Lodovico Burnacini. La Blauer Hof ("Corte blu") o Neues Schloss (Castello Nuovo) venne costruito nel 1745 durante il regno dell'Imperatrice Maria Teresa d'Austria e come tale presenta degli interni con decorazioni rococò.

La chiesa di Laxenburg, la prima costruita in stile barocco a nord delle Alpi, venne eretta tra il 1693 ed il 1703 ad opera di Carlo Antonio Carlone e continuata dal 1703 al 1724 da Matthias Steinl.

Dopo il 1780, i giardini del castello vennero rifatti in stile inglese. Nel medesimo secolo venne anche eretto su di un'isola artificiale il castello di Franzensburg che prese il proprio nome dall'Imperatore Francesco I di Lorena.

Nel 1919 la città di Vienna divenne proprietà dei castelli e dopo l'Anschluss nel 1938 la municipalità di Laxenburg divenne parte della città di Vienna. Successivamente il complesso passò all'International Institute for Applied Systems Analysis (IIASA).

Tra i membri della famiglia imperiale nati a Laxenburg si ricordano:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wolfgang Häusler. Laxenburg: Franzenburg Castle. Schnell & Steiner, Regensburg (2006). ISBN 3-7954-6630-X

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 48°03′54″N 16°21′28.8″E / 48.065°N 16.358°E48.065; 16.358