Castellar (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castellar
comune
Castellar – Stemma Castellar – Bandiera
Castellar – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
Sindaco Eros Demarchi (lista civica) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 44°37′00″N 7°26′00″E / 44.616667°N 7.433333°E44.616667; 7.433333 (Castellar)Coordinate: 44°37′00″N 7°26′00″E / 44.616667°N 7.433333°E44.616667; 7.433333 (Castellar)
Altitudine 402 m s.l.m.
Superficie 3,8 km²
Abitanti 272[1] (31-12-2010)
Densità 71,58 ab./km²
Frazioni Regione Giardino, Regione Morra, Regione Pairunella, Regione San Guglielmo, Regione Testa Nera
Comuni confinanti Pagno, Revello, Saluzzo
Altre informazioni
Cod. postale 12030
Prefisso 0175
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 004048
Cod. catastale C140
Targa CN
Cl. sismica zona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanti castellaresi
Patrono Natività di Maria Vergine
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castellar
Sito istituzionale

Castellar (Castlar in piemontese e in occitano) è un comune di 271 abitanti della provincia di Cuneo.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il comune si trova all'imbocco della valle Bronda.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]


Luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Castello[modifica | modifica sorgente]

Il castello dei Marchesi di Saluzzo: originario del XIV secolo, fu trasformato in residenza a partire dal XV secolo. Nella sala del trono sono visibili frammenti di affreschi del XVIII secolo mentre, al piano nobile, si possono osservare collezioni di uniformi e armamenti leggeri del Regio Esercito Italiano raccolti nel museo privato Aliberti. La scuderia e la foresteria ospitano un Museo Etnografico inserito, al pari del maniero, nel circuito dei "Castelli Aperti" del Basso Piemonte.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Ricorrenze[modifica | modifica sorgente]

Feste e fiere[modifica | modifica sorgente]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Il municipio
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Lilliana Borretta Lista civica Sindaco [3]
14 giugno 2004 08 giugno 2009 Giuliano Carlo Ruatta Lista civica Sindaco [4]
08 giugno 2009 26 maggio 2014 Giuliano Carlo Ruatta Lista civica Sindaco [5]
26 maggio 2014 in carica Eros Demarchi Lista civica Sindaco [6]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

Il comune di Castellar fa parte della Comunità montana Valli Po, Bronda, Infernotto e Varaita.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Elezioni del 13 giugno 1999.
  4. ^ Elezioni del 13 giugno 2004.
  5. ^ Elezioni del 07 giugno 2009.
  6. ^ Elezioni del 25 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo