Castalia (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Castalia era una ninfa amadriade, figura della mitologia greca.

Apollo si innamorò di lei, ma, stranamente, la ninfa preferì fuggire il dio che rappresentava la bellezza maschile e gettarsi in una fonte del monte Parnaso. Esiste una variante della leggenda in cui si dice che Apollo la tramutò in una fonte, alle cui acque diede la virtù di far diventare poeti quelli che bevessero. La fonte è consacrata alle Muse.

Ancora oggi i visitatori del santuario di Delfi iniziano il loro percorso turistico proprio dalla fonte Castalia.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]