Cassiano Ricardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cassiano Ricardo Leite (São José dos Campos, 26 luglio 1895Rio de Janeiro, 14 gennaio 1974) fu un poeta, giornalista e saggista brasiliano, noto popolarmente solo con il suo nome proprio di Cassiano Ricardo.

La sua opera passa per diversi momenti: inizialmente sembra avvicinarsi al parniasanismo e al simbolismo, per poi approdare ad una fase modernista, in cui recupera e ripropone, in chiave nazionalista, motivi tipici brasiliani (soprattutto l'epopea dei bandeirantes) da opporre ai temi europei, allora dominanti; fu questo il periodo del cosiddetto verdeamarelismo (dai colori della bandiera brasiliana: verde e amarelo, in italiano verde e giallo), movimento che cercava una sorta di nazionalizzazione della letteratura, di cui fu, con Plínio Salgado, Paulo Menotti Del Picchia e Raul Bopp, un esponente di spicco. Quando Plínio Salgado impresse una direzione più apertamente fascista al movimento, Cassiano se ne allontanò, ripiegando su temi quotidiani e intimistici.

Nel 1937 divenne membro dell'Accademia Brasiliana delle Lettere, onore, questo, che prima di lui era toccato a un solo altro rappresentante del modernismo, Guilherme de Almeida.

Una delle sue composizioni poetiche, João o telegrafista, tradotta in italiano dal lusista Ruggero Jacobbi, fu messa in musica da Enzo Jannacci e inserita nel suo album Vengo anch'io. No, tu no del 1968 con il titolo di Giovanni telegrafista.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Dentro da noite (1915)
  • A flauta de Pã (1917)
  • Jardim das Hespérides (1920)
  • A mentirosa de olhos verdes (1924)
  • Vamos caçar papagaios (1926)
  • Borrões de verde e amarelo (1927)
  • Martim Cererê (1928)
  • Deixa estar, jacaré (1931)
  • Canções da minha ternura (1930)
  • Marcha para Oeste (1940)
  • O sangue das horas (1943)
  • Um dia depois do outro (1947)
  • Poemas murais (1950)
  • A face perdida (1950)
  • O arranha-céu de vidro (1956)
  • João Torto e a fábula (1956)
  • Poesias completas (1957)
  • Montanha russa (1960)
  • A difícil manhã (1960)
  • Jeremias sem-chorar (1964)


Controllo di autorità VIAF: 76355666