Cascate di Riva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cascata alta - Tures.JPG
La cascata alta (Oberer Reinbachfall)
Stato Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige
Provincia Provincia autonoma di Bolzano
Comune Campo Tures
Altitudine (base) 864 m s.l.m.
Fiume

Le cascate di Riva (in tedesco Reinbach-Wasserfälle o Reinbachfälle), anche note come Cascate di Campo Tures (data la loro posizione nei pressi di questa località), sono le cascate forse più conosciute in Alto Adige. Esse si trovano nei pressi di Campo Tures, in Valle Aurina o più precisamente in località Winkel, a ridosso del maso Garber, all'inizio della Valle di Riva.

Vie d'accesso[modifica | modifica sorgente]

La cascata media (Mittlerer Reinbachfall)

Il sentiero per le cascate parte ad una quota di 864 metri s.l.m., nella località bagni Cantuccio (Bad Winkel), dove si trova un parcheggio a pagamento per macchine.

Qui in realtà partono due sentieri più o meno paralleli ed in parte sovrapposti: il sentiero delle cascate che risale il corso del torrente e una sorta di Via Crucis, dedicata a San Francesco d'Assisi. Lungo questa seconda via sono quindi presenti bellissime sculture in legno e alcune frasi prese dal Cantico delle Creature, da qui il nome "Sentiero di San Francesco" (in ted. Franziskusweg) oppure anche chiamato "Sentiero dei Cantici".

Alla fine della serie di piccole sacre nicchie, il sentiero termina in cima con una piccola chiesetta in granito, che apparteneva all'oramai inesistente castello di Toblburg (anche noto come castel Kofel) a 1.172 metri. Per percorrere il sentiero (andata e ritorno) sono necessarie almeno 2 ore.

La cappella[modifica | modifica sorgente]

Il comune di Campo Tures nel 1982 diede inizio ai lavori di restauro alla chiesetta, dove nel 1984 fu nuovamente possibile celebrare una messa, dopo molti secoli.

Grazie ad una delibera del Consiglio Comunale del comune di Campo Tures, nel 1985 la cappella fu consegnata a scopo di manutenzione al "Centro giovani del Decanato di Tures", ed inaugurata e dedicata, seguendo la volontà del Conte Hugo VI di Taufers del 1309, a Santa Chiara e San Francesco.

Per i gruppi che volessero utilizzare la cappella per celebrare funzioni eucaristiche o quant'altro, questa è lasciata apposta aperta giorno e notte; tuttavia è consigliato mettersi in contatto con la Parrocchia di Tures.

Le cascate[modifica | modifica sorgente]

La cascata bassa (Unterer Reinbachfall)

Le cascate di Riva sono per la precisione tre, e sono formate grazie alle acque del torrente Riva (in ted. Reinbach), che si ingrossa quando il ghiacciaio delle Vedrette di Ries si sgela parzialmente.

Sicuramente la più bella cascata delle tre è quella più a monte (con un salto di ben 42 metri, dovuta a una diramazione artificiale del torrente che è sfruttato per l'energia elettrica in località Tobl), che lascia affascinati, anche grazie a un ponte sospeso sullo strapiombo, che si attraversa per arrivare alla fine del sentiero. Invece alla base della cascata bassa (che ha un salto di 10-15 metri), si trova una composizione artistica che raffigura una delle figure del Cantico delle Creature.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Alto Adige Portale Alto Adige: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Alto Adige