Cary Fukunaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cary Fukunaga nel 2009

Cary Joji Fukunaga (Oakland, 10 luglio 1977) è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e direttore della fotografia statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Oakland, California, figlio di padre giapponese e madre svedese, si laurea in Storia nel 1999 presso l'Università della California, Santa Cruz. Successivamente ha frequentato l'Institut d'études politiques (IEP) di Grenoble e il programma di cinema Tisch School of the Arts dell'Università di New York. Ha ricevuto diverse borse di studio tra cui USA Rockefeller Foundation Fellowship, John H. Johnson Film Award/Princess Grace Foundation Fellowship e una borsa di studio della Katrin Cartlidge Foundation. Oltre all'inglese, parla correntemente francese e spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera realizzando cortometraggi; Kofi e Victoria para Chino, quest'ultimo presentato al Sundance Film Festival e per cui ha ricevuto uno Student Academy Award nel 2005. Nel 2009 ha fatto il suo debutto cinematografico con il lungometraggio Sin Nombre, vincitore di numerosi premi, tra cui il premio regia al Sundance Film Festival 2009.

Nel 2011 dirige il suo secondo film, Jane Eyre, adattamento cinematografico del celebre romanzo di Charlotte Brontë. Il film ha per protagonisti Mia Wasikowska e Michael Fassbender.

Nel 2013 lavora per la televisione, dirigendo tutti gli otto episodi della serie televisiva, targata HBO, True Detective, interpretata da Matthew McConaughey e Woody Harrelson. Per la regia del quarto episodio (Capitolo quattro: Cani sciolti) della prima stagione, Fukunaga ha vinto il Premio Emmy per la miglior regia alla cerimonia del 2014.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emmys: Cary Fukunaga Wins Outstanding Directing for 'True Detective' su The Hollywood Reporter, 25 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]