Carte da gioco Most-wanted iraqi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Most-wanted iraqi è un mazzo di carte da poker che i militari statunitensi idearono per aiutare le truppe ad identificare i membri più ricercati del governo di Saddam Hussein durante l'invasione dell'Iraq nel 2003.

Ogni carta conteneva il nome della persona ricercata, una foto (se disponibile) e la carica. Le carte dal valore più alto, ovvero assi e re, si riferivano alle persone in cima alla lista dei più ricercati.

Il mazzo, composto da 52 carte, raffigurava i 52 dirigenti del regime iracheno che gli statunitensi inserirono nella lista dei ricercati, i quattro assi erano impersonati da Saddam Hussein, dai due figli e dal segretario particolare del rais.

Di seguito l'elenco delle carte con i rispettivi ricercati.

Le carte sono state commercializzate anche in Italia, allegate al quotidiano Libero.

Picche[modifica | modifica wikitesto]

Fiori[modifica | modifica wikitesto]

  • Asso: Qusay Hussein, Capo delle forze speciali e della sicurezza
  • Re: Ezzat Ibrahim al Douri, Vicepresidente del Ccr
  • Regina: Kamal Mustafa Abdallah, Segretario della Guardia repubblicana
  • Fante: Seifeddin Fulayyih Hasan, Capo di Stato maggiore della Guardia repubblicana
  • 10: Latif Nusayyif Jassem, Vicepresidente dell'ufficio militare del Baath
  • 9: Jamal Mustafa Abdallah, Vicecapo dell'ufficio degli affari tribali
  • 8: Walid Hamid Taufik, Governatore di Bassora
  • 7: Ayad Futayyif Khalifa, Capo di stato maggiore delle forze 'Qods'
  • 6: Hassam Mohamed Amine, Capo dell'organismo di controllo nazionale
  • 5: Barzan Ibrahim Hassan, Consigliere presidenziale
  • 4: Samir al Aziz al Najim, Capo del Baath per Baghdad est
  • 3: Seifeddin al Machhadani, Capo del Baath per la regione di Mouthanna
  • 2: Okla Sakr al Kubaissi, Capo del Baath per Missan

Quadri[modifica | modifica wikitesto]

  • Asso: Abdel Hamid Mahmoud, Segretario del Presidente
  • Re: Aziz Saleh al Noaman, Capo del Baath per Baghdad ovest
  • Regina: Muzahem Saab Hassan, Comandante di unità dell'aviazione
  • Fante: Taher Jalil Habbuch, Servizi di informazione
  • 10: Taha Yassin Ramadan, vicepresidente
  • 9: Taha Mohieddin Maaruf, Vicepresidente
  • 8: Hekmat Ibrahim al Azzaui, Vicepremier e Ministro delle Finanza
  • 7: Amer Hammudi Hassan, Consigliere scientifico del presidente
  • 6: Sabaui Ibrahim Hassan, Consigliere del presidente
  • 5: Abdel Baqi al Karim Abdallah, Capo del Baath per la regione di Diala
  • 4: Yahya Abdallah al Ubaidi, Capo del Baath a Bassora
  • 3: Mohsen Khodr al Khafaji, Capo del Baath per Qadissiyah
  • 2: Adel Abdallah Mehdi, Capo del Baath per la regione di Zi Qar.

Cuori[modifica | modifica wikitesto]

  • Asso: Uday Hussein, Capo dei Feddayn di Saddam
  • Re: Hani al Latif Tilfah, Direttore delle forze speciali della sicurezza
  • Regina: Barzan al Ghafur Suleiman Majid, Comandante delle forze speciali della Guardia repubblicana
  • Fante: Rafic Abdel Latif Tilfah, Direttore della sicurezza generale
  • 10: Abdel Tawab Mulla Howeich, Vicepremier e ministro dell'industria militare
  • 9: Mizban Khodr Hadi, Componente del Ccr
  • 8:Sultan Hachem Ahmad, Ministro della Difesa
  • 7: Zuheir Taleb Abdel Sattar, Direttore dell'intelligence militare
  • 6: Mohammad Mehdi Saleh, Ministro del commercio
  • 5: Huda Saleh Mehdi Ammash, Scienziata, esperta di armi di distruzione di massa
  • 4: Homam Abdel Khalek Abdel Ghafur, Ministro dell'Istruzione superiore e della ricerca
  • 3: Fadel Mahmud Gharib, Capo del Baath per la regione di Babilonia
  • 2: Ghazi Hammud al Oubaidi, Capo del Baath per la regione di Al Kut

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra