Carole Feuerman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carole A. Feuerman

Carole A. Feuerman (Hartford, 1945) è un'artista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carole Feuerman è conosciuta come una delle maggiori scultrici iper-realiste dell’America. Nel 2004 ha partecipato alla mostra An American Odyssey 1945-1980 insieme ad alcuni tra i più promettenti artisti americani del dopoguerra.

La carriera[modifica | modifica wikitesto]

La mostra monografica presso QCC Art Museum intitolata Resin to Bronze Topographies (catologo con testi critici di John Yau and Donald Kuspit) è stata seguita dall'installazione di uno dei suoi lavori presso la collezione permanente del prestigioso Grounds for Sculture. I suoi lavori sono presenti in alcune tra le più selezionate collezioni tra cui quelle dell’ex Presidente Americano Bill Clinton e dell'attuale candidata alla presidenza Hillary Clinton, del Dr. Henry Kissinger, del Presidente Gorbachov, del Metropolitan Museum of Art, dell'Ermitage di San Pietroburgo, del Fort Lauderdale Museum of Art, del Bass Museum, del Boca Raton Museum, e del Forbes Magazine Art Collection. Nel marzo 2007 ha tenuto il suo secondo workshop al Metropolitan Museum of Art, dal titolo La Escultura, La Tecnica, organizzato dalla curatrice del dipartimento educazione del museo, Rosa Tejada. Nel giugno 2007 ha tenuto una monografica, By the Sea, curata da John T. Spike,presso InParadiso Gallery (Giardini della Biennale, Castello 1260, Venezia), durante la Biennale di Venezia. Sempre a Venezia, nel settembre 2007 ha partecipato a Open 2007, una mostra di scultura internazionale curata da Paolo de Grandis, in concomitanza con il Festival del Cinema di Venezia. A New York le sue opere possono essere viste presso la Galleria Jim Kempner, con la mostra People Places and Things, curata by Dru Arstark, che ha ospitato nel loro cortile interno la monumentale scultura The Survival of Serena. A San Francisco è rappresentata dalla Galleria Scott Richards. Lust & Desire, a cura di Peter Frank, e del loro direttore, Gertrude Kohler-Aeschlimann (catalogo con testi critici di Stephen C. Foster e Peter Frank) ha aperto i battenti la scorsa primavera presso la Art-st-Urban di Lucerna e continuerà fino all’autunno 2008. In Italia e a Londra è rappresentata dalla Galleria Moretti, dove alcuni dei suoi bronzi più rappresentativi sono stati esposti presso la sede inglese. Per il prossimo giugno invece è prevista una grande mostra monografica presso la sede di Firenze, completa di un nuovo catalogo e di un video cd che documenterà il suo lavoro a Firenze. Carole Feurman è stata anche invitata ad esporre presso la Biennale di Pechino la prossima estate. Dal novembre 2008 fino a febbraio 2009 sarà aperta la sua retrospettiva itinerante all’Amarillo Art Museum del Texas, a cura di Graziella Marchicelli. Nell’ottobre 2009 uno dei suoi primi dipinti creato negli anni ’80, Gloria farà parte di un gruppo di mostre itineranti al San Antonio Museum of Art intitolata Psychedelic – Optical Visionary Art since the 60’s. Al momento sta lavorando ad una commissione dell’Atlantic Foundation per la loro collezione permanente. Una delle sue sculture, Grande Catalina, è stata pubblicata nel libro edito da Abrams e scritto da Antony Mason e John T. Spike, A History of Western Art, che copre ogni periodo artistico, dalle pitture rupestri a Leonardo da Vinci, da Andy Warhol a Picasso. L’opera è stata inserita nella sezione chiamata New Media: New York Directions. La sua scultura Scuba è stata battuta in asta il 2 aprile 2008 presso Sotheby's di New York.

Selezione di mostre monografiche[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012
    • New York City Department of Parks and Recreation, New York, NY, Public Installation from May through August
    • Frederik Meijer Gardens & Sculpture Park, Body Double: The Figure in Contemporary Sculpture, Grand Rapids, MI
  • 2011
    • Aria Art Gallery, “Carole A. Feuerman: hyperbodies”, Florence, Italy, One Person Show
    • DNAXX, “Carole A. Feuerman – Sculpture”, Florence, Italy, One Person Show
    • New Jersey City University, Visual Art Gallery, AFTERWARDS and FORWARD: A ten-year 9/11 reflective, Jersey City, NJ
    • Galerie Hübner & Hübner, “Carole Feuerman: Skulpturen”, Frankfurt, Germany, One Person Show
  • 2010
    • Elaine Baker Gallery, “Carole A. Feuerman: H20”, Boca Raton, FL, One Person Show
    • El Paso Museum of Art, “Earth, Water, Air, Fire”, curated by Christian Gerstheimer, El Paso, TX, Museum Retrospective
    • Galerie Klose, “More Than Reality”, Essen, Germany, One Person Show
    • Kunstmuseum Ahlen, “Intimacy! Bathing in Art,” Ahlen, Germany
    • Sculpturesite Gallery, “CAROLE A. FEUERMAN: Reality Check”, San Francisco, CA, One Person Show
  • 2009
    • Palazzo Strozzi, “Art and Illusions: Masterpieces of Trompe-l’oeil from Antiquity to the Present,” Florence, Italy
    • Roman Theatre, Fiesole, “Carole Feuerman: Maxima”, Florence, Italy, One Person Show, Museum Retrospective
    • Art-st-Urban, lucerne Switzerland, East meets West, Group Show, Basel Art Fair, June 2009, Svizzera
    • Amarillo Museum of Art, TX, USA, Museum Retrospective
    • Jim Kempner Fine Arts, New York City, Sept - Oct. 2009, One Person Show
  • 2008
    • Carole A. Feuerman. La Scultura Incontra la Realtà, Galleria Moretti, Firenze
    • Carole A. Feuerman, Moretti Fine Art Ltd, London, Regno Unito
    • Beijing Biennale, First Prize Winner, Pechino, Cina
    • Olympic Fine Arts, Beijing Summer Olympics, China and traveling until 2010
    • OPEN 11, Venice, Lido, Aug - Sept, 2009
    • Art-St-Urban, "Lust & Desire" through 2009, Lucerna, Svizzera
  • 2007
    • Carole A. Feuerman, Scott Richards Contemporary Art, San Francisco, NY
    • Between Realities, Centro Cultural Borges, Buenos Aires, ARG
  • 2005
    • Carole A. Feuerman. Retrospective,Queensborough Community College Museum, CUNY, Bayside, NY, Museum Retrospective
  • 2004
    • Columbia Basin College, Esvelt Gallery, Pasco, WA
  • 2001
    • Carole A. Feuerman: Presences, The Durst Organization, Lobby Gallery, New York, NY
  • 2000
    • From Studio to Foundry: Three Decades of Sculptures by Carole A. Feuerman, Southern Alleghenies Museum of Art, Loretto, PA, Museum Retrospective
  • 1987
    • Carole A. Feuerman Sculpture 1981-1986, The Queens Museum, Flushing, NY, Museum Retrospective
  • 1982
    • O.K. Harris West, Scottsdale, AZ
    • Art 10 '79 Basel Art Fair, MJS International, Basilea, Svizzera