Carnevale di Foiano della Chiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Carnevale di Foiano della Chiana è una manifestazione che si svolge annualmente a Foiano della Chiana, in Provincia di Arezzo. È uno dei più famosi e antichi carnevali italiani, risalendo la prima edizione al 1539[1].

Partecipano al Carnevale di Foiano i quattro Cantieri in cui è divisa la popolazione cittadina. Questi, durante l'anno, lavorano ciascuno su un carro carnevalesco, cercando di realizzarlo migliore degli altri. Il vincitore si aggiudica la Coppa del Carnevale.

I Cantieri[modifica | modifica sorgente]

Partecipano attualmente al Carnevale di Foiano della Chiana i quattro Cantieri in cui è divisa la popolazione cittadina: Azzurri, Bombolo, Nottambuli e Rustici.

Sfondo bagliore.png
Cantiere Azzurri

Colore: azzurro
Stemma: una spada ornata da una corona di oleastro alata
Fondazione: 1933
Vittorie:

  • Coppa del Carnevale: 12 (ultima vittoria: 2014)
  • Coppa Simpatia: 1 (ultima vittoria: 2006)
Sfondo bagliore.png
Cantiere Bombolo

Colore: rosso e bianco
Stemma: un cuore
Fondazione: 1934
Vittorie:

  • Coppa del Carnevale: 12 (ultima vittoria: 2009)
  • Coppa Simpatia: 3 (ultima vittoria: 2014)
Sfondo bagliore.png
Cantiere Nottambuli

Colore: giallo e nero
Stemma: un pipistrello
Fondazione: 1961
Vittorie:

  • Coppa del Carnevale: 12 (ultima vittoria: 2009)
  • Coppa Simpatia: 3 (ultima vittoria: 2009)
Sfondo bagliore.png
Cantiere Rustici

Colore: bianco e blu
Stemma: un elefante
Fondazione: 1933
Vittorie:

  • Coppa del Carnevale: 23 (ultima vittoria: 2012)
  • Coppa Simpatia: 8 (ultima vittoria: 2012)

Gli attuali quattro Cantieri sono molto recenti a livello di fondazione, non risalendo nessuno di loro direttamente agli albori del XVI secolo.

I Cantieri più antichi sono quelli degli Azzurri e dei Rustici, istituiti nel 1933, mentre Bombolo fu fondato l'anno dopo.

Sempre nel 1935 nacque anche il Cantiere Pacifici, mentre, dopo la pausa imposta dalla seconda guerra mondiale, comparve il Cantiere Cuccioli.

Quest'ultimo Cantiere, pur fondamentale ai fini della difficile ripresa post-bellica, ebbe breve durata, tanto che, all'inizio degli anni cinquanta, gran parte dei Cuccioli confluirono negli altri Cantieri. Quanti non si aggregarono alle altre compagini, istituirono il nuovo Cantiere Vitelloni, che, tuttavia, ebbe anch'esso vita breve, venendo travolto dalla seria crisi cantieristica che, dal 1952 al 1961, impedì lo svolgimento di ben dieci edizioni del Carnevale.

Alla ripresa, nel 1962, il Cantiere Vitelloni era ormai scomparso da tempo, mentre i Pacifici furono rimpiazzati dal Cantiere Nottambuli, nato nel 1961.

La divisione in Cantieri non rispecchia alcuna ripartizione territoriale: essi non hanno dei propri confini (come invece accade, per esempio, per le Contrade del Palio di Siena o per i Quartieri della Giostra del Saracino di Arezzo), ma si fondano sulla libera associazione degli individui.

Inizialmente ogni Cantiere faceva riferimento ad un determinato ceto sociale, mentre oggi sono per lo più i legami parentali e di amicizia che uniscono i cantieristi.

Il lavoro di un anno e la gara[modifica | modifica sorgente]

L'edificio in cui i quattro cantieri foianesi lavorano durante l'anno nella realizzazione dei carri.

Durante l'anno, i Cantieri lavorano ciascuno su un carro, che presenta allegoricamente un determinato tema (liberamente scelto dal Cantiere).

Per evitare scorrettezze ed aiuti esterni, i quattro Cantieri lavorano tutti quanti in un unico edificio, diviso ovviamente in 4 settori per impedire copiature o danneggiamenti.

La gara si svolge nelle tre domeniche che precedono il martedì grasso e quella successiva (salvi eventuali recuperi di corsi mascherati rinviati), durante le quali ciascun Cantiere sfila per le vie cittadine con il proprio carro. Ogni sfilata prende il nome di "corso mascherato".

I carri vengono valutati da una giuria composta da cinque giurati: un pittore, uno scultore, uno scenografo, un critico d'arte e un giornalista, scelti da un notaio, a propria volta incaricato dal Presidente dell'Associazione Carnevale di Foiano della Chiana[2]. Ciascun giurato redige una scheda, nella quale stila la propria classifica personale, allegando le relative motivazioni[3].

Ad ogni primo posto ottenuto da un Cantiere nella scheda di un giurato corrispondono 5 punti, 3 per ogni secondo, 2 per ogni terzo e 1 per ogni quarto posto[4]. Sommando i punteggi viene calcolata la classifica finale. I verdetti dei giurati vengono letti al termine del quarto e ultimo corso mascherato e sono insindacabili.

Non è escluso, come anzi è avvenuto 5 volte (l'ultima nell'edizione 2006), che la vittoria sia assegnata ex aequo a due Cantieri.

Al termine dell'ultimo corso mascherato, va in scena una sfilata di maschere la cui partecipazione è aperta a tutti: il comitato organizzatore del carnevale giudica le maschere, premiando le tre più belle (più la migliore maschera individuale).

Ad essa segue il funerale di "Re Giocondo", il Re del Carnevale, impersonato da un fantoccio gigante di cencio e paglia, imbottito di petardi (le cosiddette castagnole), con dipinto sul petto il numero dell'edizione appena svolta.

Segue, quindi, una mascherata finale dei quattro Cantieri, i quali preparano un piccolo carro preceduto da un allegro corteo di bandiere e palloncini: anche le mascherate sono giudicate (nell'edizione 2013, da quattro giurati[5]), e al Cantiere che ha organizzato quella ritenuta più simpatica è assegnata la Coppa Simpatia.

A questo punto, si dà lettura, nella Piazza centrale, del Testamento di Re Giocondo: vengono letti, in rima, dal Presidente dell'Associazione del Carnevale, i fatti più o meno positivi dell'anno da poco concluso, mettendo alla pubblica berlina eventuali malefatte e ilariche disavventure della gente del paese, non mancando di elargire goliardici consigli.

L'ultima parte del testamento è quella più attesa: viene reso pubblico il verdetto stilato dalla giuria, partendo dal Cantiere ultimo classificato.

Come vuole la tradizione, a sancire la fine del Carnevale, è appiccato il rogo di "Re Giocondo", che viene dato alle fiamme in Piazza nella cosiddetta "Rificolonata".

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Anno Primo classificato Secondo classificato Terzo classificato Quarto classificato Note
1933 Rustici
(1a vittoria)
Azzurri - - -
1934 Azzurri
(1a vittoria)
Rustici
(2a vittoria)
- Bombolo
1935 Bombolo
(1a vittoria)
Azzurri Rustici Pacifici -
Nel 1936 Carnevale non disputato per la Guerra d'Etiopia
1937 Rustici
(3a vittoria)
Bombolo Azzurri Pacifici -
1938 Bombolo
(2a vittoria)
Rustici
(4a vittoria)
- Azzurri Pacifici -
Nel 1939 gara non svolta
Dal 1940 al 1946 Carnevale non disputato per la seconda guerra mondiale
1947 - - - - Il verdetto è bruciato senza essere letto.
La classifica rimane ignota.
1948 Bombolo
(3a vittoria)
Rustici Azzurri - -
1949 Azzurri
(2a vittoria)
Bombolo - - -
1950 Bombolo
(4a vittoria)
Rustici Azzurri Cuccioli -
1951 Rustici
(5a vittoria)
Azzurri Bombolo
Pacifici
- -
Nel 1952 gara non svolta
Dal 1953 al 1961 Carnevale non disputato per crisi dei Cantieri
1962 - - - - Carri non giudicati per maltempo
1963 Rustici
(6a vittoria)
Azzurri Nottambuli Bombolo -
1964 Rustici
(7a vittoria)
Nottambuli Azzurri Bombolo -
1965 Azzurri
(3a vittoria)
Rustici Nottambuli Bombolo -
1966 Rustici
(8a vittoria)
Bombolo Azzurri Nottambuli -
1967 Nottambuli
(1a vittoria)
Azzurri Bombolo - -
1968 Rustici
(9a vittoria)
Nottambuli Azzurri Bombolo -
Nel 1969 gara non svolta
1970 Bombolo
(5a vittoria)
Rustici Nottambuli - -
Dal 1971 al 1973 gara non svolta
Nel 1974 Carnevale non svolto per la Crisi energetica
1975 Nottambuli
(2a vittoria)
Azzurri Bombolo - -
1976 "Lumacons Group" (Nottambuli)
(3a vittoria)
Nottambuli[6] Azzurri - -
1977 Azzurri
(4a vittoria)
Nottambuli "Associazione Motociclistica Valdichiana"
(Bombolo)
- -
1978 Azzurri
(5a vittoria)
Nottambuli "Associazione Motociclistica Valdichiana"
(Bombolo)
- -
1979 Bombolo
(6a vittoria)
Azzurri Nottambuli - -
1980 Azzurri
(6a vittoria)
Nottambuli Bombolo - -
1981 - - - - Carri non giudicati per maltempo
1982 Azzurri
(7a vittoria)
Bombolo Nottambuli - -
1983 - - - - Carri non giudicati per maltempo
1984 "Società Carnevale di Foiano" (Bombolo)
(7a vittoria)
"G.S. Volley Foiano" (Rustici) Azzurri - -
1985 Nottambuli
(4a vittoria)
Bombolo
Rustici
- Azzurri -
1986 Nottambuli
(5a vittoria)
Bombolo
Rustici
- Azzurri -
1987 Rustici
(10a vittoria)
Nottambuli Azzurri Bombolo -
1988 Azzurri
(8a vittoria)
Bombolo Rustici Nottambuli -
1989 Rustici
(11a vittoria)
Azzurri Bombolo Nottambuli -
1990 Bombolo
(8a vittoria)
Azzurri Rustici Nottambuli -
1991 Rustici
(12a vittoria)
Bombolo Azzurri Nottambuli -
1992 Bombolo
(9a vittoria)
Azzurri Nottambuli Rustici -
1993 Bombolo
(10a vittoria)
Rustici Azzurri
Nottambuli
- -
1994 Nottambuli
(6a vittoria)
Rustici
(13a vittoria)
- Bombolo Azzurri -
1995 Rustici
(14a vittoria)
Nottambuli Bombolo Azzurri -
1996 Rustici
(15a vittoria)
Bombolo Nottambuli - Gli Azzurri non partecipano per incendio del proprio carro
1997 Nottambuli
(7a vittoria)
Rustici Bombolo Azzurri -
1998 Rustici
(16a vittoria)
Azzurri Nottambuli Bombolo -
1999 Azzurri
(9a vittoria)
Rustici Nottambuli Bombolo -
2000 Rustici
(17a vittoria)
Azzurri Bombolo Nottambuli -
2001 Nottambuli
(8a vittoria)
Bombolo Azzurri Rustici -
2002 Rustici
(18a vittoria)
Bombolo Nottambuli Azzurri -
2003 Azzurri
(10a vittoria)
Nottambuli
(9a vittoria)
- Rustici Bombolo -
2004 Nottambuli
(10a vittoria)
Rustici Bombolo Azzurri -
2005 Nottambuli
(11a vittoria)
Bombolo Rustici Azzurri -
2006 Bombolo
(11a vittoria)
Rustici
(19a vittoria)
- Nottambuli Azzurri -
2007 Rustici
(20a vittoria)
Nottambuli Azzurri Bombolo -
2008 Rustici
(21a vittoria)
Nottambuli Bombolo Azzurri -
2009 Bombolo
(12a vittoria)
Nottambuli Azzurri Rustici -
2010 Nottambuli
(12a vittoria)
Azzurri Rustici Bombolo -
2011 Rustici
(22a vittoria)
Nottambuli Azzurri Bombolo -
2012 Rustici
(23a vittoria)
Nottambuli Bombolo Azzurri -
2013 Azzurri
(11a vittoria)
Rustici Bombolo Nottambuli -
2014 Azzurri
(12a vittoria)
Nottambuli Bombolo Rustici -


Premio Mascherata[modifica | modifica sorgente]

Anno Cantiere vincitore
2001 Nottambuli e Rustici
2002 Bombolo
2003 Rustici
2004 Rustici
2005 Rustici
2006 Azzurri
2007 Rustici
2008 Nottambuli
2009 Nottambuli
2010 Rustici
2011 Rustici
2012 Rustici
2013 Bombolo
2014 Bombolo

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Al Carnevale in Carnevale di Foiano. URL consultato il 28 gennaio 2009.
  2. ^ HOMEPAGE > Arezzo > Foiano, i carri sono già in piazza e si attende la grande folla. in La Nazione, 27 gennaio 2013. URL consultato il 12 marzo 2013.
  3. ^ Relazioni Carnevale 2013 in Carnevale di Foiano. URL consultato il 12 marzo 2013.
  4. ^ Verdetto Carri Carnevale 2013 in Carnevale di Foiano. URL consultato il 12 marzo 2013.
  5. ^ Verdetto Mascherate Carnevale 2013 in Carnevale di Foiano. URL consultato il 12 marzo 2013.
  6. ^ Nel 1976, i Nottambuli partecipano con due carri, uno dei quali è realizzato da un gruppo di cantieristi presentatisi come "Lumacons Group", ma sempre ricompresi nel Cantiere.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]