Carlos Romero (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carlos Romero (Hollywood, 15 febbraio 1927Ferndale, 21 giugno 2007) è stato un attore statunitense.

Recitò dal 1958 al 1973 in 11 film e dal 1957 al 1989 in oltre 70 produzioni televisive. Fu accreditato anche con il nome Carl Rogers.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carlos Romero nacque a Hollywood, in California, il 15 febbraio 1927. Debuttò al cinema e alla televisione alla fine degli anni cinquanta.

Per la televisione vanta una lunga serie di partecipazioni a serie televisive. Interpretò tra gli altri, Romero Serrano in sei episodi della serie Zorro dal 1958 al 1961, Rico Rodriguez in quattro episodi della serie Wichita Town dal 1959 al 1960, Seradil in un doppio episodio della serie Indirizzo permanente nel 1961 (più un altro episodio con un altro ruolo), il detective Ruben Sanchez in tre episodi della serie Adam-12 dal 1972 al 1973 e Carlo Agretti in nove episodi della serie Falcon Crest dal 1982 al 1983. Diede inoltre vita a numerosi personaggi minori in molti episodi di serie televisive collezionando diverse apparizioni come guest star dagli anni cinquanta alla fine degli anni ottanta, anche con ruoli diversi in più di un episodio, come due episodi di Bat Masterson, tre episodi di Cheyenne, tre episodi di Maverick, quattro episodi di Carovane verso il west, tre episodi di Perry Mason, due episodi di Il grande teatro del west, due episodi di Ai confini dell'Arizona, due episodi di Cannon e due episodi di Cuore e batticuore.[2]

Fu inoltre accreditato in diverse produzioni cinematografiche per le quali interpretò personaggi più o meno secondari, come l'ufficiale Johnson in Tribunale senza magistrati del 1958, Fred in La vera storia di Lynn Stuart del 1958, Carlos Contreras in Agguato ai Caraibi del 1958, Francisco Quiroga in Là dove il sole brucia del 1959, Arreaga in Cordura del 1959, il tenente della polizia Reyes in Deadly Duo del 1962 e Chowig in L'isola dei delfini blu del 1964.[1]

L'ultimo suo ruolo per la televisione fu quello di Alfredo Perez per la serie Avvocati a Los Angeles interpretato nell'episodio Urine Trouble Now trasmesso l'11 maggio 1989. Per quanto riguarda le interpretazioni per gli schermi cinematografici, l'ultima è quella nel film Il boss è morto del 1973 in cui recita, non accreditato, nel ruolo di Mariano Longobardo.[2]

Morì a Ferndale, California, il 21 giugno 2007.[3]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Internet Movie Database, op. cit.
  2. ^ a b (EN) IMDb, Ruoli in serie televisive. URL consultato il 10 dicembre 2013.
  3. ^ Find a Grave, op. cit.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]