Carlos Asprilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlos Asprilla
Dati biografici
Nome Carlos Fernando Asprilla Mosquera
Nazionalità Colombia Colombia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2006
Carriera
Squadre di club1
1990-1992 America de Cali América de Cali 1 (0)
1993 Union Magdalena Unión Magdalena 29 (0)
1993-1995 Union Unión 32 (0)
1995-1996 Los Andes Los Andes 14 (1)
1996-1997 America de Cali América de Cali 62 (0)
1998-1999 Ind. Medellin Ind. Medellín 64 (4)
2000 Deportivo Cali Deportivo Cali 11 (0)
2001 Junior Junior 11 (0)
2001 Millonarios Millonarios 19 (1)
2002 Atl. Bucaramanga Atl. Bucaramanga 10 (0)
2002-2003 Herediano Herediano  ? (?)
2003 Aucas Aucas 21 (1)
2003-2004 Atletico Balboa Atlético Balboa  ? (?)
2003-2006 Dep. La Serena Dep. La Serena 59 (0)
Nazionale
1997-2000 Colombia Colombia 10 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 luglio 2009

Carlos Fernando Asprilla Mosquera (La Paila, 19 ottobre 1970) è un ex calciatore colombiano, di ruolo difensore. È il cugino di Faustino Asprilla, anch'egli ex calciatore della Nazionale colombiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Giocava come difensore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Debuttò nel Fútbol Profesional Colombiano a 20 anni con la maglia dell'América de Cali, con la quale vinse due campionati (1990 e 1992) sotto la guida di Gabriel Ochoa Uribe e Francisco Maturana; nel 1993 passò all'Unión Magdalena disputando 29 partite prima di trasferirsi all'estero per la prima volta, destinazione Argentina. Con la maglia del Club Atlético Unión giocò fino al 1995 totalizzando 32 presenze. Dopo aver giocato nel Los Andes, tornò in patria dove vinse il terzo titolo nazionale con l'América, stavolta con Luis Augusto García come allenatore. Nel 1998 giocò con l'Independiente Medellín, rimanendovi poi fino all'anno seguente, per poi passare a Deportivo Cali, Atlético Junior, Millonarios e Atlético Bucaramanga prima di lasciare per la seconda volta la Colombia, stavolta trasferendosi in Costa Rica con il Club Sport Herediano; nel 2003 passò poi per l'Aucas, squadra ecuadoriana, Atlético Balboa, squadra salvadoregna, e La Serena, dove chiuse la carriera a 36 anni nel 2006.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Con la Colombia ha giocato dieci partite dal 1997 al 2000, prendendo parte alla Copa América 1997 e alla CONCACAF Gold Cup 2000, competizione alla quale la Nazionale colombiana partecipò in qualità di invitata.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

América de Cali: 1990, 1992, 1997

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Millonarios: 2001

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]