Carlos Alberto Gomes de Jesus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlos Alberto
C alberto.jpg
Dati biografici
Nome Carlos Alberto Gomes de Jesus
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 178 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Botafogo Botafogo
Carriera
Squadre di club1
2004 Fluminense Fluminense 82 (12)
2004-2005 Porto Porto 28 (12)
2005-2007 Corinthians Corinthians 42 (21)
2007 Fluminense Fluminense 20 (6)
2007-2008 Werder Brema Werder Brema 2 (0)
2008 San Paolo San Paolo 0 (0)
2008 Botafogo Botafogo 23 (6)
2009-2010 Vasco da Gama Vasco da Gama 24 (9)
2010-2013 Vasco da Gama Vasco da Gama 16 (4)
2011 Gremio Grêmio 0 (0)
2011 Bahia Bahia 2 (0)
2014 Goias Goiás 0 (0)
2014- Botafogo Botafogo
Nazionale
2003
2005
Brasile Brasile U-23
Brasile Brasile
4 (0)
5 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 luglio 2011

Carlos Alberto Gomes de Jesus (Rio de Janeiro, 11 dicembre 1984) è un calciatore brasiliano, centrocampista del Botafogo.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Carlos Alberto in allenamento con il Werder Brema

Carlos Alberto inizia la sua carriera da professionista nel Fluminense, dove vince il Campeonato Carioca del 2002.

Il suo seguente trasferimento al Porto di José Mourinho nel 2004 è la sua prima esperienza europea. Inizia bene la stagione per la squadra portoghese che conquista il campionato di calcio portoghese e la UEFA Champions League, con il gol proprio di Carlos Alberto ad aprire le marcature nel 3-0 al Monaco in finale. È ancora il più giovane ad aver segnato in una finale di Champions League (19 anni nel 2004).

Nel 2005 il Corinthians, guidato dalla MSI, acquista Carlos Alberto, che diventa uno dei giocatori chiave nella squadra che conquista il Brasileirão del 2005.

Dopo un prestito al Fluminense, il Werder Brema si assicura il giocatore per 7.800.000 €.[1]

Nel gennaio del 2008 Carlos Alberto passa in prestito al San Paolo. Termina la sua esperienza in Germania con 2 partite giocate e nessun gol segnato, molto al di sotto delle aspettative, tanto da essere eletto dalla Bild come "il flop più costoso nella storia del Werder"[2],.

L'8 aprile 2008 viene messo fuori rosa dal San Paolo per motivi disciplinari tre mesi prima della scadenza del contratto. Nel maggio 2008 passa in prestito al Botafogo fino al giugno del 2009, ma il 12 novembre 2008 lascia il club a causa dei mancati pagamenti. Il 7 gennaio 2009 passa ancora una volta in prestito, questa volta al Vasco da Gama in Serie B per sei mesi fino al 30 giugno 2009. Successivamente gioca in prestito con il Vasco da Gama con il quale, una volta scaduto il suo contratto con il Werder Brema, firma un contratto di 3 anni. Nel febbraio 2011 il Vasco da Gama lo gira in prestito Grêmio per tre mesi, al termine dei quali viene nuovamente girato al Bahia per sei mesi.

Nell'estate del 2013 rimane svincolato e nel Gennaio del 2014 si accasa al Goiás. dopo aver terminato il suo contratto come Goiás, ha colpito il suo ritorno al Botafogo.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Carlos Alberto conta 5 presenze nella nazionale di calcio brasiliana, tutte risalenti al 2005.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Fluminense: 2002
Porto: 2003-2004
Porto: 2004
Corinthians: 2005
Fluminense: 2007

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Porto: 2003-2004
Porto: 2004

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Der Bremer Rasta-Mann, ngz-online.de, 2007-07-18. URL consultato il 2009-04-25.
  2. ^ Bild - Carlos Alberto flop storico del Werder, Fcinternews.it, 15-05-2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]