Carlo Luisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Luisi
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2013
Carriera
Giovanili
Renato Curi Renato Curi
Squadre di club1
1995-1996 Renato Curi Renato Curi  ? (?)
1996-1997 Flag of None.svg Piobbico  ? (?)
1997-1999 Benevento Benevento 45 (0)
1999-2000 Fermana Fermana 0 (0)
2000-2003 Benevento Benevento 71 (1)
2003-2004 Pescara Pescara 23 (0)
2004-2005 Piacenza Piacenza 23 (0)
2005-2006 Pescara Pescara 33 (0)
2006-2008 Modena Modena 48 (0)
2008 Pisa Pisa 8 (0)
2008-2009 Ascoli Ascoli 27 (0)
2009-2011 Modena Modena 55 (1)
2012 Benevento Benevento 5 (0)
2012-2013 Maceratese Maceratese 20 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2013

Carlo Luisi (Pescara, 20 marzo 1977) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Mediano incontrista[1], cresce nella Renato Curi, e approda al calcio professionistico con la maglia del Benevento, militante in Serie C2. Con i campani gioca sei stagioni consecutive, intervallate da una breve esperienza (senza presenze) nella Fermana in Serie B[2], e conquista la promozione in Serie C1 nel campionato 1998-1999.

Nell'estate 2003 ritorna nella serie cadetta, acquistato dal Pescara[3], squadra della sua città natale. A fine stagione la compagine abruzzese retrocede in Serie C1, ma Luisi si mette in luce con 23 presenze e viene acquistato dal Piacenza di Giuseppe Iachini[4]. In Emilia colleziona altre 23 presenze, impiegato come alternativa alla coppia titolare formata da Luigi Riccio e Bogdan Patrascu. Inizialmente riconfermato per la stagione successiva[5], viene ceduto prima dell'inizio del campionato facendo ritorno in prestito al Pescara, sempre in Serie B[6].

Dopo una sola stagione si trasferisce al Modena, dove rimane fino al gennaio 2008 quando si accasa per sei mesi al Pisa[7], con cui sfiora la Serie A ai playoff. In seguito milita per una stagione nell'Ascoli[1] e quindi di nuovo nel Modena[8], dove rimane fino all'estate 2011 quando non gli viene rinnovato il contratto[9].

Il 2 febbraio 2012 si lega nuovamente al Benevento, firmando un contratto fino al 30 giugno successivo[10]. A fine stagione rimane svincolato, e il 25 ottobre 2012 firma per la Maceratese, squadra militante in Serie D[11]. A fine stagione lascia i marchigiani e annuncia il ritiro dal calcio per dedicarsi all'attività di allenatore[12].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Guberti non si muove da Ascoli, Luisi e Aloe gli ultimi rinforzi, Il Resto del Carlino, 2 settembre 2008
  2. ^ Fermana 1999-2000 En.eufo.de
  3. ^ Benevento Calcio 2003-2004 Lostregone.net
  4. ^ Rosa 2004-2005 Storiapiacenza1919.it
  5. ^ Coppa Italia 2005-2006 Storiapiacenza1919.it
  6. ^ «Voglio la salvezza», Il Centro, 1º settembre 2005, pag.27
  7. ^ Luisi passa al Pisa Sportal.it [collegamento interrotto]
  8. ^ UFFICIALE: Modena, torna Carlo Luisi Tuttomercatoweb.com
  9. ^ Tamburini e Luisi lasciano con qualche rimpianto Tuttomercatoweb.com
  10. ^ Carlo Luisi in giallorosso Beneventocalciospa.it
  11. ^ Maceratese, arriva l'ex Piacenza Luisi. "Entusiasta del progetto biancorosso" Cronachemaceratesi.it
  12. ^ Maceratese: Marani spiccherà il volo. Ai saluti Carfagna, Luisi e Negro Cronachemaceratesi.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]