Carlo Laverda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Laverda
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Velocità
Carriera
Nazionale
1965-1968 Italia Italia 7
Palmarès
Giochi del Mediterraneo 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 aprile 2011

Carlo Laverda (Vicenza, 7 gennaio 1947) è un ex atleta italiano, specialista della velocità.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato l'attività di atletica a FIRENZE nel 1961, quando studiava al Collegio Alla Querce, con la Società Assi Giglio Rosso dell'indimenticato Prof.Betti e nella categoria allievi è stato primatista italiano dei 250 metri ad ostacoli e coprimatista dei 60 metri ad ostacoli vincendo i rispettivi titoli nazionali allievi.Rientrato a Vicenza dove terminò il liceo classico fu allenato dal Prof. Guido Perraro e sotto la sua guida conquistò due titoli studenteschi con il Liceo Pigafetta e nel 1964 entrò a far parte della nazionale Juniores di atletica 100, 200 e staffetta 4x100) partecipando a numerose manifestazioni internazionali. È poi approdato alla Nazionale maggiore nel 1966, quando il responsabile del settore velocità e ostali era il grande Saldro Calvesi, come componente della staffetta 4x100 assieme a Berruti, Giani, Giannattasio, Ottolina, Preatoni e Sguazzero. Nel 1968 ha partecipato ai Giochi della XIX Olimpiade di Città del Messico come riserva della staffetta 4×100 metri i cui titolari, settimi in finale,[1] erano Livio Berruti, Ennio Preatoni, Sergio Ottolina e Angelo Sguazzero. Nel 1969 vinse il titolo italiano di staffetta 4x100 assieme a Preatoni, Cellerino e Sguazzero con i colori dell'Aeronautica Militare. I suoi primati personali (con cronometraggio manuale) sono: 100 m. 10"4 - 200 m. 21"1 - 400 m. 49"9

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1967 Giochi del Mediterraneo Tunisia Tunisi 4×100 metri Oro Oro 40"65 [2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Athletics at the 1968 Ciudad de México Summer Games: Men's 4×100 metres Relay, Sports-reference.com. URL consultato il 22 aprile 2011.
  2. ^ (EN) Mediterranean Games, gbrathletics.com. URL consultato il 22 aprile 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]