Carlo I di Guisa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Carlo di Guisa.
Carlo I di Guisa
Guisa
Duchi di Guisa
Armoiries ducs de Guise.svg

Claudio I (1528-1550)
Figli
  • Maria (1515 - 1560)
  • Francesco (1519 - 1563)
  • Luisa (1520 - 1542)
  • Renata (1522 - 1602)
  • Carlo (1524 - 1574)
  • Claudio (1526 - 1573)
  • Luigi (1527 - 1578)
  • Filippo (1529 - 1529)
  • Pietro (1530 - poco dopo)
  • Antonietta (1531 - 1561)
  • Francesco (1534 - 1563)
  • Renato (1536 - 1566)
Francesco I (1550-1563)
Figli
  • Enrico I (1550 - 1588)
  • Caterina Maria (1552 - 1596)
  • Carlo (1554 - 1611)
  • Luigi (1555 - 1588)
  • Antonio (1557 - 1560)
  • Francesco (1558 - 1573)
  • Massimiliano (1562 - 1567)
Enrico I (1563-1588)
Figli
  • Carlo I (1571 - 1640)
  • Caterina (1573 - 1573)
  • Luigi (1575 - 1621)
  • Carlo (1576)
  • Maria (1577 - 1582)
  • Claudio (1578 - 1657)
  • Caterina (1579)
  • Cristina (1580)
  • Francesco (1581 - 1582)
  • Renata (1585 - 1626)
  • Giovanna (1586 - 1638)
  • Luisa Margherita (1588 - 1631)
  • Francesco Alessandro (1589 - 1614)
Carlo I (1588-1640)
Figli
  • Francesco (1612 - 1639)
  • Enrico (1614 - 1664)
  • Maria (1615 - 1688)
  • Carlo Luigi (1618 - 1637)
  • Francesco Renato (1621 - 1682)
  • Luigi (1622 - 1654)
  • Ruggero (1624 - 1653)
Enrico II (1640-1664)
Luigi Giuseppe I (1664-1671)
Figli
Francesco Giuseppe (1671-15675)
Maria I (1675-1688)
Modifica

Carlo di Guisa (Joinville, 2 agosto 1571Cuneo, 30 settembre 1640) fu quarto duca di Guisa dal 1588 alla morte. Era il figlio primogenito di Enrico, duca di Guisa e Caterina di Clèves.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Portò dapprima il titolo di cavaliere di Guisa, per divenire poi duca di Chevreuse alla morte del prozio il cardinale di Lorena Carlo, titolo che in seguito avrebbe passato al fratello Claudio.

Dopo la morte del padre, nel 1588, divenne duca di Guisa.

Trascorse i successivi tre anni in prigione nel Castello di Tours, dal quale fuggì nel 1591.

Benché la Lega Cattolica riponesse in lui grandi speranze e lo considerasse un possibile candidato al trono, nel 1594 egli proclamò la sua fedeltà al re Enrico IV, che si sdebitò con quattro milioni di lire tornesi e la carica di governatore della Provenza (1595).

L'anno successivo strappò la città di Marsiglia al duca di Épernon, partigiano della Lega.

Fu poi nominato gran maestro di Francia e ammiraglio del Levante.

Privo dei favori del cardinale Richelieu per aver parteggiato per Maria de' Medici nella congiura contro il cardinale sfociata nella cosiddetta giornata degl'ingannati (11 novembre 1630) si ritirò in Italia nel 1631, morendo nove anni dopo.

Famiglia[modifica | modifica sorgente]

Il 6 gennaio 1611 sposò Enrichetta Caterina di Joyeuse (15851656), dalla quale ebbe sette figli:

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Carlo I di Guisa Padre:
Enrico di Guisa
Nonno paterno:
Francesco I di Guisa
Bisnonno paterno:
Claudio I di Guisa
Trisnonno paterno:
Renato II di Lorena
Trisnonna paterna:
Filippina di Gheldria
Bisnonna paterna:
Antonia di Borbone-Vendôme
Trisnonno paterno:
Francesco di Borbone-Vendôme
Trisnonna paterna:
Maria di Lussemburgo
Nonna paterna:
Anna d'Este
Bisnonno paterno:
Ercole II d'Este
Trisnonno paterno:
Alfonso I d'Este
Trisnonna paterna:
Lucrezia Borgia
Bisnonna paterna:
Renata di Francia
Trisnonno paterno:
Luigi XII di Francia
Trisnonna paterna:
Anna di Bretagna
Madre:
Caterina di Clèves
Nonno materno:
Francesco I di Nevers
Bisnonno materno:
Carlo II di Nevers
Trisnonno materno:
Engilberto di Nevers
Trisnonna materna:
Carlotta di Borbone-Vendôme
Bisnonna materna:
Maria d'Albret
Trisnonno materno:
Giovanni d'Albret
Trisnonna materna:
Carlotta di Valois-Borgogna
Nonna materna:
Margherita di Vendôme
Bisnonno materno:
Carlo IV di Borbone-Vendôme
Trisnonno materno:
Francesco I di Borbone-Vendôme
Trisnonna materna:
Maria di Lussemburgo-Saint-Pol
Bisnonna materna:
Francesca d'Alençon
Trisnonno materno:
Renato d'Alençon
Trisnonna materna:
Margherita di Lorena-Vaudémont
Predecessore Duca di Guisa Successore Armoiries ducs de Guise.png
Enrico I 1588 - 1640 Enrico II
Predecessore Gran maestro di Francia Successore Pavillon royal de la France.png
Enrico I 1588 - 1594 Carlo di Borbone-Soissons

Controllo di autorità VIAF: 165952 LCCN: nr97037367

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie