Carlo Galetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Galetti
Galetti.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, Pista
Ritirato 1921
Carriera
Squadre di club
1901-1905 Individuale
1906-1907 Rudge Whitworth
OTAV
1908 Alcyon-Dunlop Alcyon-Dunlop
Atala-Dunlop Atala-Dunlop
1909 Legnano Legnano
Rudge Whitworth-Pirelli
1910 Atala-Dunlop Atala-Dunlop
Medusa
1911 Bianchi Bianchi
1912 Atala-Dunlop Atala-Dunlop
Senior-Polack
1913 Legnano Legnano
1914 Bianchi Bianchi
1915 Dei
1916-1917 Individuale
1918-1921 Legnano Legnano
1930-1931 Individuale
 

Carlo Galetti (Corsico, 26 agosto 1882Milano, 2 aprile 1949) è stato un ciclista su strada e pistard italiano, attivo dal 1901 al 1921. Vinse per tre volte il Giro d'Italia nel 1910 e 1911 e nel 1912 con l'Atala.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Galetti fu uno dei ciclisti più vincenti della sua epoca. Soprannominato lo "scoiattolo dei Navigli", vinse per due volte il Giro di Sicilia (1907 e 1908), per tre volte la Milano-Roma (1906, 1911 e 1918) e partecipò tre volte al Tour de France senza mai concluderlo.

La sua notorietà, tuttavia, è legata al Giro d'Italia, cui partecipò otto volte, portando a conclusione la gara quattro volte con risultati importanti. Nel 1909, alla prima edizione, Galetti giunse secondo dietro il compagno di squadra Luigi Ganna, piazzandosi secondo anche in quattro tappe.

Nel 1910 e 1911 vinse la classifica finale, riportando anche rispettivamente due e tre vittorie di tappa. Nel 1912 il Giro si disputò a squadre e Galetti vi partecipò con la Atala, insieme a Ganna, Eberardo Pavesi e Giovanni Micheletto. Nonostante il ritiro di Ganna, l'Atala vinse il Giro e Galetti fu anche il primo nella classifica a tempi, senza però valore ufficiale.

Dopo il ritiro abbandonò il mondo dello sport e si dedicò all'attività di tipografo.

Il suo nome è ancora oggi presente in ambiente ciclistico: nel 1920 nacque a Milano il marchio Galetti grazie a una piccola azienda produttrice di biciclette che continuò la sua attività fino alla seconda grande guerra. Nel 1952 il marchio fu acquisito dalla famiglia Alessi di Rossano Veneto che, sempre in maniera artigianale, riprese la produzione dei vecchi modelli di biciclette che il marchio già proponeva precedentemente. Oggi l'azienda Nuova Galetti srl continua la storia del marchio Galetti producendo vari tipi di biciclette come mountainbike, citybike, bici da trekking e per bambini.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

Menaggio-Como-Lecco-Menaggio
Corsa Brianzola
Corsa Brianzola
Corsa Nazionale
2a tappa Milano-Bologna-Roma
Classifica generale Milano-Bologna-Roma
Classifica generale Roma-Napoli-Roma
Tour de Provence
Lissone-Monza-Lissone
Firenze-Roma
1ª tappa Giro della Sicilia (Palermo)
3ª tappa Giro della Sicilia (Catania > Siracusa)
4ª tappa Giro della Sicilia (Siracusa > Caltanissetta)
6ª tappa Giro della Sicilia (Agrigento > Castelvetrano)
8ª tappa Giro della Sicilia (Trapani > Palermo)
Classifica generale Giro della Sicilia
Coppa Tradate
Corsa Vittorio Emanuele III
1ª tappa Giro della Sicilia (Palermo > Messina)
4ª tappa Giro della Sicilia (Catania > Siracusa)
7ª tappa Giro della Sicilia (Trapani > Palermo)
Classifica generale Giro della Sicilia
Tre Coppe Parabiago
3ª tappa Giro d'Italia (Bologna > Teramo)
8ª tappa Giro d'Italia (Genova > Mondovì)
Classifica generale Giro d'Italia
4ª tappa Ai mari, ai laghi, ai monti (Montecatini > Genova)
8ª tappa Ai mari, ai laghi, ai monti (Salò > Milano)
Classifica generale Ai mari, ai laghi, ai monti
Tre Coppe Parabiago
Milano-Roma
1ª tappa Giro d'Italia (Roma > Firenze)
4ª tappa Giro d'Italia (Oneglia > Mondovì)
10ª tappa Giro d'Italia (Sulmona > Bari)
Classifica generale Giro d'Italia
5ª tappa Giro d'Italia (Roma > Firenze)
2ª tappa Milano-Bologna-Roma (Bologna > Roma)
Classifica generale Milano-Bologna-Roma

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica tempo Giro d'Italia
Classifica generale Giro d'Italia (Atala)
Classifica tempo Giro d'Italia (non ufficiale)

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Campionati italiani, Mezzofondo

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1909: 2º
1910: vincitore
1911: vincitore
1912: vincitore (classifica a squadre)
1913: ritirato (4ª tappa)
1914: ritirato (1ª tappa)
1919: ritirato (1ª tappa)
1921: ritirato (6ª tappa)
1907: ritirato (6ª tappa)
1908: ritirato (4ª tappa)
1909: ritirato (3ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1905: 4º
1906: 2º
1909: 6º
1910: 5º
1911: 7º
1913: 8º
1914: 18º
1918: 3º
1920: 10º
1907: 5º
1909: 7º
1911: 4º
1912: 10º
1914: 2º
1915: 4º
1919: 5º
1921: 9º
1930: 51º
1931: 69º

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]