Carlo Ferdinando Vasa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Re di Svezia
Casato di Vasa
Armoiries rois Vasa de Suède.svg

Gustavo I (1523-1560)
Erik XIV (1560-1568)
Giovanni III (1568-1592)
Sigismondo I (1592-1599)
Carlo IX (1599-1611)
Gustavo II Adolfo (1611-1632)
Cristina (1632-1654)
Carlo Ferdinando Vasa

Carlo Ferdinando Vasa (Varsavia, 13 ottobre 1613Wyszków, 9 maggio 1655) è stato un vescovo cattolico principe svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Sigismondo III di Svezia e della seconda moglie Costanza d'Asburgo.

Fu principe vescovo di Breslavia dal 1625, vescovo di Płock dal 1640 e duca di Opole dal 1648 al 1655.

Fu un grande mecenate d'arte e sostenitore della Compagnia di Gesù (donò un enorme altare d'argento ai gesuiti della Chiesa di Varsavia).

Nel 1640, l'architetto regio, Giovanni Battista Gisleni costruì per lui un palazzo situato sul bastione settentrionale del Castello Reale di Varsavia. In seguito fu saccheggiato e distrutto dagli Svedesi e tedeschi del Brandeburgo nel 1650, durante il Diluvio.

Ebbe anche un grande palazzo di legno a Wyszków.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 69821868 LCCN: n2010023117