Carlo Cossio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Cossio

Carlo Cossio (Udine, 1º gennaio 1907Milano, 10 agosto 1964) è stato un animatore e fumettista italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carlo Cossio aveva due fratelli: Gino e Vittorio. Inizia la sua carriera realizzando, insieme a Vittorio, alcuni cortometraggi animati, a partire dal 1928, in prevalenza a passo uno.

Successivamente si dedica ai fumetti, lavorando nel Cartoccino dei Piccoli; in seguito il regime fascista censurò tutti i fumetti stranieri, e Carlo Cossio fu tra gli autori che crearono gli eroi italiani; acquista fama nel 1938 con Dick Fulmine (sceneggiato da Vincenzo Baggioli), pubblicato su L'Audace, a cui continua a lavorare sino al 1955.

Carlo creò molti altri personaggi fra cui: Furio Almirante (1940), Tanks, l'uomo d'acciaio (1945), Kansas Kid (1947), Buffalo Bill (1951).

Ha disegnato anche storie di Gim Toro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]