Carlo Colombetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Colombetti
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1960
Carriera
Squadre di club1
 ????-1948 Stradellina Stradellina  ? (?)
1948-1956 Monza Monza 220 (14)
1956-1960 Piacenza Piacenza 71 (1)
Carriera da allenatore
1959-1960 Piacenza Piacenza Vice
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Carlo Colombetti (Broni, 22 luglio 1923) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Veniva chiamato Colombetti I, per distinguerlo dal fratello Aldo, anch'egli calciatore[1][2].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nella Stradellina, gioca per otto stagioni con il Monza, tra il 1948 e il 1956, collezionando 220 presenze e 14 reti[3], tra cui il rigore decisivo per la vittoria sul campo dell'Omegna, nel campionato 1950-1951, che consente ai brianzoli di essere promossi per la prima volta in Serie B[3]. Con il Monza totalizza 107 presenze in cinque annate nella serie cadetta[4][5][6][7][8].

Nel 1956, all'età di 33 anni, scende in IV Serie, ingaggiato dal Piacenza[9], con cui ottiene nella stagione 1957-1958 l'ammissione in Serie C. Viene riconfermato anche in terza serie, come mediano sinistro titolare, disputando 24 partite di campionato[1]; nella stessa annata milita insieme al fratello Aldo, acquistato dal Moto Alpino Stradella[2]. Nella stagione successiva rimane formalmente in rosa, senza disputare partite di campionato in prima squadra, e ricopre anche il ruolo di vice dell'allenatore Julius Korostelev[10], e nell'estate 1960 chiude la propria carriera agonistica[11], dopo aver disputato 71 partite di campionato con gli emiliani[12].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Rosa 1958-1959 Storiapiacenza1919.it
  2. ^ a b Gli errori sul Piace Storiapiacenza1919.it
  3. ^ a b Accadde oggi: il 20 luglio 1927 nasceva Bob Lovati uno dei migliori portieri biancorossi, Tuttomercatoweb.com
  4. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Rizzoli Editore, 1953, p. 163.
  5. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Rizzoli Editore, 1954, p. 159.
  6. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Rizzoli Editore, 1955, p. 159.
  7. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Rizzoli Editore, 1956, p. 163.
  8. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Rizzoli Editore, 1957, p. 167.
  9. ^ Rosa 1956-1957 Storiapiacenza1919.it
  10. ^ Rosa 1959-1960 Storiapiacenza1919.it
  11. ^ Acquisti e cessioni 1960-1961 Storiapiacenza1919.it
  12. ^ Le presenze in campionato Storiapiacenza1919.it