Carlo Agostino Badia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carlo Agostino Badia (Venezia, 6 novembre 1672Vienna, 23 settembre 1738) è stato un compositore italiano, attivo alla corte imperiale di Vienna.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • La ninfa Apollo (1692, Roma e Milano)
  • Amor che vince lo sdegno, ovvero Olimpia placata (1692)
  • La Rosaura, ovvero Amore figlio della gratitudine (1692, Innsbruck)
  • L'amazone corsara, ovvero L'Alvida, regina de' Goti (1692)
  • Bacco, vincitore dell'India (1697, Vienna)
  • La pace tra i numi discordi nella rovina di Troia (1697, Vienna)
  • L'idea del felice governo (1698, Vienna)
  • Lo squittinio dell'eroe (1698, Neue Favorita)
  • Imemeo trionfante (1699, Vienna)
  • Il Narciso (1699, Laxenburg)
  • Il commun giubilo del mondo (1699, Neue Favorita)
  • Cupido fuggitivo da Venere e ritrovato a' piedi della Sacra Reale Maestà d'Amalia (1700, Vienna)
  • Le gare dei beni (1700, Vienna)
  • Diana rappacificata con Venere e con Amore (1700, Vienna)
  • La costanza d'Ulisse (1700, Neue Favorita)
  • L'amore vuol somiglianza (1702, Vienna)
  • L'Arianna (1702, Vienna)
  • Il Telemaco, ovvero Il valore coronato (1702, Vienna)
  • La concordia della Virtù e della Fortuna (1702, Neue Favorita)
  • Enea negli Elisei (1702, Vienna)
  • La Psiche (1703, Vienna)
  • Napoli ritornata ai Romani (1707, Neue Favorita)
  • Ercole, vincitore di Gerione (1708, Vienna)
  • Gli amori di Circe con Ulisse (1709, Dresden)
  • Il bel genio dell'Austria ed il Fato (1723, Vienna)

Controllo di autorità VIAF: 32802766 LCCN: no00012192