Carl Marzani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carl Marzani (Roma, 4 marzo 191211 dicembre 1994) è stato un giornalista e politico statunitense.

Carl Aldo Marzani è stato un attivista politico ed editore statunitense di origine italiana. Lavorò per il Partito Comunista degli Stati Uniti, fu volontario nella guerra civile spagnola, agente nei servizi segreti americani, produttore di documentari e autore di diversi libri. Durante la seconda guerra mondiale servì nella Federal Intelligence Agency, nel Office of Strategic Services (OSS) e più tardi nel Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Selezionò gli obiettivi da bombardare durante il raid di Doolittle su Tokyo il 18 aprile 1942.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Budenz, Louis. 1948. Men Without Faces: The Communist Conspiracy in the USA. Harper and Row.
  • Cannistraro, Philip V. and Gerald Meyer. 2003. The lost world of Italian American radicalism. Greenwood Publishing Group.
  • Haynes, John Earl and Harvey Klehr. 1999. Venona: Decoding Soviet Espionage in America, Yale University Press.
  • Kalugin, Oleg with Fen Montaigne. 1994. The First Directorate: My 32 Years in Intelligence and Espionage Against the West New York: St. Martin's Press.
  • Marzani, Carl. 1995. The Education of a Reluctant Radical, book 4. New York: Topical Books.
  • Gettleman, Marvin E. 1978. Review of Vivian Gornick, The romance of American communism. The American Historical Review, December 1978, 83(5):1360-1361.


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 15432222