Carl Hiaasen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carl Hiaasen (12 marzo 1953) è un giornalista e scrittore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto in Florida da una famiglia di origine norvegese, laureato all'Università della Florida, dall'età di 23 anni lavora al Miami Herald, dove si dedica al giornalismo investigativo, concentrandosi soprattutto sul tema dello sviluppo edilizio a danno dell'ambiente naturale. A partire dal 1985 il quotidiano gli concede una rubrica a cadenza settimanale, che esce tutt'oggi.

Dai primi anni ottanta Hiaasen comincia a dedicarsi anche alla narrativa. Dopo aver scritto tre thriller con l'amico e collega William D. Montalbano, nel 1986 esordisce da solo con Alta stagione, nel quale sono già evidenti stile e temi della produzione successiva, in larga parte ispirata alla sua attività giornalistica e alla denuncia della corruzione nella vita politica della Florida.

Nel 1992 con il romanzo Key Largo (Native Tongue) vince il Premio Dilys.

Nel 1996 dal suo romanzo Strip tease (1993) è stato tratto l'omonimo film diretto da Andrew Bergman e interpretato da Demi Moore.

Nel 2002 pubblica Hoot, con il quale si cimenta per la prima volta con successo anche nella letteratura per ragazzi. Nel 2006 ne è stato tratto l'omonimo film prodotto da New Line Cinema e Walden Media.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi per ragazzi[modifica | modifica wikitesto]

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 2519004 LCCN: n85133706

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura