Carl Brashear

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carl Brashear (al centro) riceve l'Outstanding Public Service Award dall'attore Cuba Gooding Jr. per i 42 anni di servizio nella marina militare.

Carl Maxie Brashear (Tonieville, 19 gennaio 1931Portsmouth, 25 luglio 2006) è stato un marinaio statunitense. Fu il primo marinaio afroamericano ad ottenere l'abilitazione al servizio di palombaro e a divenire, nel 1970, Primo capo palombaro della marina militare statunitense. Nel 2000 l'attore Cuba Gooding Jr. lo rappresentò nel film a lui dedicato Men of Honor - L'onore degli uomini.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Brashear nacque nel 1931 a Tonieville, nella contea di LaRue in Kentucky, figlio dei mezzadri McDonald e Gonzella Brashear[1][2] Frequentò la Sonora Grade School di Sonora nel Kentucky dal 1937 al 1946.

Carriera in marina[modifica | modifica sorgente]

Brashear entrò a far parte del United States Navy il 25 febbraio 1948, poco dopo che la segregazione razziale venisse abolita nella U.S. Navy. Frequentò la U.S. Navy Diving & Salvage School nel 1954, diventando palombaro della marina[1]. Fu il primo palombaro americano di colore. Divenne in seguito anche il primo capo palombaro afroamericano e, in seguito ad un grave infortunio, il primo palombaro amputato a ottenere o riottenere l'abilitazione da palombaro della marina degli Stati Uniti.[3].

L'amputazione della gamba e il ricovero[modifica | modifica sorgente]

Nel gennaio 1966, anno passato alla storia della marina militare come l'anno dell'incidente di Palomares, un ordigno nucleare B28RI ad idrogeno venne perduto al largo delle coste spagnole dopo che il Boeing B-52 che la trasportava entrò in rotta di collisione con un Boeing KC-135 durante un rifornimento in volo. Brashear era di servizio sulla nave USS Hoist (ARS-40) quando ricevette l'ordine di iniziare le ricerche ed il recupero della bomba per conto dell'Air Force. La testata venne trovata dopo quasi due mesi e mezzo di ricerche[4]. Il 23 marzo del 1966, durante le operazioni di recupero, nel mentre che la pesante bomba veniva issata sulla portaerei tramite un argano, uno dei tiranti di acciaio estremamente teso cedette, scagliando un tubo di ferro contro Brashear. Il tubo tranciò parte della gamba del palombaro, poco sotto il ginocchio, quasi staccandogliela. Nonostante la possibilità di salvare la gamba pur senza riottenere le sue precedenti funzioni, Brashear convinse i suoi medici ad amputarla. Brashear rimase al Naval Regional Medical Center in Portsmouth dal Maggio del 1966 a Marzo del 1967 riabilitandosi a seguito dell'amputazione. Poi, fino al Marzo 1968 si preparò a tornare a servire la marina. Nell'Aprile del 1968, dopo molti sforzi, diventò il primo uomo ad aver subito un'amputazione a diventare palombaro.

Medaglie e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Navy and Marine Corps Medal ribbon.svg Navy and Marine Corps Medal
  • Navy and Marine Corps Commendation ribbon.svg Navy and Marine Corps Commendation Medal
  • Navy and Marine Corps Achievement ribbon.svg Navy and Marine Corps Achievement Medal
  • NavyPres.gif Navy and Marine Corps Presidential Unit Citation
  • Navy Unit Commendation ribbon.svg Navy Unit Commendation
  • Navy Good Conduct ribbon.svg Navy Good Conduct Medal (con una stella di servizio d'argento e due di bronzo)
  • China Service Medal ribbon.svg China Service Medal
  • Army of Occupation ribbon.svg Navy Occupation Service Medal
  • National Defense Service Medal ribbon.svg National Defense Service Medal
  • Korean Service Medal - Ribbon.svg Korean Service Medal
  • AFEMRib.svg Armed Forces Expeditionary Medal
  • United Nations Service Medal for Korea ribbon.png United Nations Service Medal
  • Korean War Service Medal ribbon.png Korean War Service Medal
  • US DoD Outstanding Public Service Award BAR.svg Secretary of Defense Medal for Outstanding Public Service

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Dorsey Jack, Jim Washington, Pioneering Navy diver Carl Brashear dies in Portsmouth, The Virginian-Pilot, 26 luglio 2006, p. A1. URL consultato il 26 luglio 2006 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2002).
  2. ^ U.S. Navy profile, NHC, 2001.
  3. ^ (EN) Il primo capo palombaro di colore è morto., Military.com, 26 luglio 2006.
  4. ^ (EN) Oral History of Master Chief Boatswain's Mate Carl M. Brashear, USN (Ret.), United States Naval Institute, 17 novembre 1989. URL consultato il 30 luglio 2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 28862055 LCCN: n99024534