Cardada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cardada
frazione
Dati amministrativi
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Locarno
Comune Locarno
Territorio
Coordinate 46°11′45″N 8°47′05″E / 46.195833°N 8.784722°E46.195833; 8.784722 (Cardada)Coordinate: 46°11′45″N 8°47′05″E / 46.195833°N 8.784722°E46.195833; 8.784722 (Cardada)
Altitudine 1322 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Lingue Italiano
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Cardada
Cardada – Mappa

Cardada è la località situata principalmente nel comune di Locarno nel Canton Ticino, poco distante dalla città omonima, ma di cui il territorio si estende anche nelle zone montane dei comuni di Orselina, Minusio, Brione sopra Minusio e Avegno Gordevio[1]. Cardada e, più precisamente, il vicino pendio della Cimetta sono le tradizionali stazioni sciistiche dei locarnesi, anche se sempre meno frequentata a causa dei continui deficit nevosi dovuti alla mitezza del clima invernale.

Stazione invernale di sci alpino[modifica | modifica sorgente]

Gli impianti di risalita di Cimetta furono costruiti dall'imprenditore Ulisse Del Grande (padre di Justa Del Grande selezionata nella squadra femminile nazionale di sci), che ne assunse la direzione e la proprietà fino al 1999, anno in cui vendette gli impianti ad una società anonima.

Gli impianti sciistici attivi fin dai primi anni cinquanta in origine, oltre alla seggiovia Cardada-Cimetta, comprendevano tre sciovie e due manovie. A questi si aggiunse nel 1980 una quarta sciovia, denominata Pian di Usei. Nel nuovo millennio, gli inverni sempre meno nevosi e le difficoltà economiche dei gestori degli impianti, portarono alla progressiva dismissione degli impianti situati sul versante sud della montagna.

Oggi restano attive le due sole sciovie situate sul versante nord della montagna, che sono gestite da uno sci club locale. In caso di abbondante innevamento viene ancora preparata anche la pista che permette di scendere da Cimetta a Cardada, servita dalla seggiovia biposto, che altrimenti funziona come impianto di arroccamento tra la funivia e le due sciovie (denominate Cimetta e Alpe Vegnasca) attive a Cimetta.

Il nucleo abitato di Cormanicc (1322 m s.l.m.), la Cimetta (1671 m) e l'Alpe di Cardada (1496 m) formano un'attrattiva turistica che sovrasta la città di Locarno, dal suo osservatorio si gode una vista panoramica su tutta la regione del Locarnese; salendo ancora verso la vetta della montagna denominata "Cimetta", nelle giornate più limpide è possibile scorgere le vette vallesane del gruppo del Monte Rosa.

Il 29 maggio 2013, eccezionalmente, cadono diversi centimetri di neve.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ map.gep.admin.ch, Confederazione Svizzera. URL consultato il 18 giugno 2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]