Caravaggisti di Utrecht

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Storia dell'arte
occidentale

Tempietto tipo 1.png
Storia dell'architettura
Storia della pittura
Storia della scultura
Arte antica
Vedi voci di arte antica
Arte medievale
Vedi voci di arte medievale
Arte moderna
Arte del Rinascimento
Arte manierista
Arte barocca
Arte rococò
Arte neoclassica
Arte romantica
Realismo
Impressionismo
Arte contemporanea
Vedi voci di arte contemporanea
Categoria:Storia dell'arte
modifica

Fu definito Caravaggisti di Utrecht un gruppo di pittori originari di tale città che visitarono Roma all'inizio del XVII secolo e furono particolarmente influenzati dall'opera del Caravaggio[1].

Ritornati in patria, rielaborarono le nuove idee apprese e svilupparono uno stile, conosciuto come Caravaggismo di Utrecht[1], caratterizzato da un uso notevole del chiaroscuro, dal taglio del piano del dipinto in modo che l'immagine sia vista in primo piano e dal tentativo di raggiungere una rappresentazione realistica piuttosto che ideale[2][3]. Questo movimento ebbe un notevole sviluppo, ma durò un breve periodo a partire dal 1620 c. per esaurirsi intorno al 1630[1].

Gli artisti iniziatori di questo movimento e che costituirono perciò la prima generazione, furono Hendrick ter Brugghen, Gerrit van Honthorst e Dirck van Baburen. Essi introdussero questo stile a Utrecht intorno al 1620 con grande successo, influenzando persino gli artisti più vecchi come Abraham Bloemaert, Paulus Moreelse e persino il manierista Joachim Wtewael[1].

Membri del gruppo[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d The Grove Dictionary of Art
  2. ^ Jan van Bijlert in The Grove Dictionary of Art
  3. ^ Jan van Bijlert in The Web gallery of Art

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura