Captain Comic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Adventures of Captain Comic
Ccomic.png
Schermata del gioco
Sviluppo Michael Denio
Pubblicazione Sconosciuto (MS-DOS), Color Dreams (NES)
Data di pubblicazione 5 gennaio 1988
Genere Piattaforme
Modalità di gioco giocatore singolo
Piattaforma MS-DOS, NES
Supporto floppy disk (1)
Requisiti di sistema EGA
Periferiche di input tastiera, joystick

The Adventures of Captain Comic (o semplicemente Captain Comic) è un Videogioco a piattaforme del 1988 per MS-DOS, noto per essere uno dei primi con lo scorrimento laterale dello schermo creati per i PC compatibili IBM. È stato completamente creato e sviluppato da Michael Denio. Non si conosce il distributore del gioco per MS-DOS, mentre su NES è stata distribuita in seguito una versione (priva della licenza di Nintendo) da parte della Color Dreams. È stato anche clonato nel 1990 da parte di un gruppo di sviluppatori Ucraini e distribuito sotto il nome di Pioneer Xenia.[1] Nel gioco si deve guidare Captain Comic in una missione sul pianeta Tambi, per recuperare tre tesori rubati dal pianeta Osmoc.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si apre con la schermata di testo:

EPISODIO I: PIANETA DELLA MORTE
Entrando in orbita attorno al pianeta
Tambi, Captain Comic, eroe
galattico, si prepara per la sua missione
impossibile. Recuperare i tesori
rubati dal pianeta Omsoc.
Armato solo del suo coraggio,
entra nella cabina di teletrasporto...

Il gioco vero e proprio inizia con Capitan Comic che appare di fronte al castello del pianeta Tambi dopo esser stato teletrasportato. Capitan Comic deve trovare i seguenti oggetti:

  • Le Mistiche gemme di Lascorbanos
  • La Mille monete di Tenure
  • La Corona delle ere

Per trovarli deve muoversi in diversi ambientazioni fra cui:

  • La foresta
  • Il lago
  • Una luna vicina (con bassa gravità)
  • Una stazione spaziale sulla luna
  • Una caverna oscura
  • Un magazzino sulla riva del lago
  • L'interno di un enorme computer
  • L'interno di un castello

Il gioco termina quando Comic è in possesso dei tre oggetti.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Captain Comic è un classico gioco platform in cui il giocatore ha un numero limitato di vite, un punteggio e un certo numero di oggetti bonus. Il gioco è diviso in un certo numero di aree principali (elencate qui sopra), e ciascuna area è generalmente divisa il tre sottozone più piccole. Passando da una sottozona all'altra il gioco suona un breve motivo, rimuove tutti i nemici dallo schermo e salva la posizione di Comic, che in caso di morte ripartirà da quel punto.

Comic ha dodici punti di "scudo" (salute), ma ogni volta che un nemico lo colpisce vengono rimossi due punti. Una volta che lo scudo è stato ridotto a zero, Comic è ancora vivo ma morirà se viene colpito un'altra volta (perciò per venir ucciso Comic deve essere colpito 7 volte). Occasionalmente son presenti nei livelli degli scudi che se presi dal giocatore ripristinano istantaneamente la salute di Comic, o se la salute è già al massimo gli danno una vita extra. Se Comic cade fuori dal fondo dello schermo muore istantaneamente.

Comic inizia il gioco con 4 vite e può arrivare sino a un massimo di 5. Se Comic è ucciso, o cadendo fuori dallo schermo o rimanendo senza punti scudo, perde una vita e rinizia dall'ultimo punto di ingresso della zona. Quando le vite terminano il gioco ha fine.

La maggior parte dei nemici ha un Intelligenza artificiale che li fa comportare in maniera differente l'uno dall'altro: da quelli che rimbalzano semplicemente sui muri alle creature che inseguono il giocatore. Tutti i nemici hanno lo stesso effetto su Comic, se arrivano a toccarlo il nemico è distrutto e Comic perde due punti di scudo. Una volta che ha raccolto una Blastola Cola (si trova all'inizio del gioco) Comic può sparare ai nemici, che se colpiti vengono distrutti e fanno guadagnare punti al giocatore

Gli oggetti bonus, utili per ritrovare i tesori sono:

  • Blastola cola - Un drink che permette a Comic di sparare proiettili ai nemici. Per ogni lattina che beve incrementa di uno il numero dei proiettili che possono essere sullo schermo contemporaneamente, da uno sino ad un massimo di 5.
  • Scudo - Riporta al massimo lo scudo, o se questo era già al massimo dona una vita extra.
  • Cavatappi - Permette ai proiettili di Comic di muoversi su e giù, rendendoli in grado di colpire nemici che sono normalmente sotto la sua linea di fuoco (specialmente quelli che scivolano sul terreno).
  • Chiave - Permette a Comic di aprire le porte. Comic non può lasciare la prima area sinché non ha raccolto la chiave della porta.
  • Stivali - Incrementano l'altezza dei salti di Comic. Gli stivali son richiesti per superare alcuni ostacoli.
  • Lanterna - Permette a Comic di vedere nelle aree scure. Quest'oggetto è utile solo per vedere all'interno del castello alla fine del gioco.
  • Bacchetta magica - Dà a Comic l'abilità di teletrasportarsi a brevi distanze. Se usata correttamente, permette di raggiungere nuovi posti e fuggire dai nemici.

Raccogliendo ciascuno di questi oggetti si guadagnano 2000 punti, mentre uccidendo un nemico (da un hit-point) se ne guadagnano 300. Se il giocatore raccoglie uno scudo, c'è un bonus di 900 punti per ogni unità di scudo non usata (perciò un giocatore che non ha più unità di scudo rimaste, riceverà solo 2000 punti, mentre un giocatore colpito solo una volta e quindi ancora in possesso di 10 unità di scudo guadagnerà ulteriori 9000 punti bonus per un totale di 11000) Se il giocatore guadagna una vita extra essendo già in possesso del numero massimo di 5 vite, riceverà una ricarica dello scudo e un grande bonus di punti (solitamente fra i 25000 e i 30000). Infine un giocatore che finisce il gioco riceverà oltre al punteggio bonus, 10000 punti per ogni vita rimastagli.

Il giocatore riceve una vita extra ogni 50000 punti.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il suo autore, Michael Denio, scrive nel manuale di istruzioni al gioco:

« The Adventures of Captain Comic è stato concepito come un esperimento per testare la fattibilità di due teorie, la prima è vedere se un vero gioco arcade può essere sviluppato su un computer standard IBM, con una scheda grafica EGA. La seconda, ammesso che la prima sia possibile, è vedere se si possono guadagnare dei soldi dal gioco. Beh, io sono giunto a una conclusione sulla seconda teoria, ma lascerò che siate voi a giudicare se la prima è stata o no realizzata... »
(Michael Denio)

Il gioco è stato distribuito come freeware (in seguito usato per promuovere il seguito commerciale: Captain Comic II: Fractured Reality). Nonostante né l'originale, né i suoi seguiti siano stati successi commerciali, Captain Comic è attualmente uno dei più conosciuti fra i giochi classici per PC.

Trivia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il tema musicale di Captain Comic è un riarrangiamento dell'Inno del Corpo dei Marines degli Stati Uniti. Il tema è stato cambiato nella Versione 5 (la versione finale del gioco distribuita nel 1991) con una canzone sconosciuta (probabilmente originale).
  • Omsoc, il pianeta da cui sono stati rubati i tesori non è altro che "Cosmo" digitato al contrario. Denio ha usato questo trucco per dare nomi alle cose diverse volte nella serie.
  • Captain Comic è nella lista High Score di default del gioco per computer Monuments of Mars della Apogee Software.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione di Pioeer Xenia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le versioni del gioco sono freeware o shareware. Il gioco può essere scaricato legalmente dal seguente sito:

Nelle pagine seguenti si trovano ulteriori informazioni riguardo al gioco:

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi