Cappella (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cappella
Paese d'origine Italia Italia
Genere Italo disco
Italo house
Techno
Periodo di attività 1987 – in attività
Album pubblicati 9

I Cappella sono un progetto musicale dance degli anni '90 tuttora attivo. Specializzato in brani eurodance con incursioni nella house e nella techno, in passato ha riscosso un notevolissimo successo all'estero tanto da pubblicare alcune hits solo in determinate nazioni.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il progetto nacque come progetto musicale di studio dell'etichetta bresciana Media Records di Gianfranco Bortolotti, la stessa che ha prodotto anche i 49ers, inizialmente senza un'immagine ufficiale da proporre. Tra i collaboratori iniziali si ricordano Mauro Picotto, Pagany, Roby Arduini e Max Persona. Il nome Cappella compare nel 1987. Tra i primi singoli vanno ricordati Bauhaus, uscito nel 1987 (costruito in maniera del tutto simile ad un altro brano che imperversava nelle emittenti radio e discoteche all'epoca, ovvero Pump Up The Volume dei M/A/R/R/S) interpretato dal cantante Ettore Foresti, e Get Out of My Case del 1989.

Successivamente uscirono alcuni brani di successo, tra i quali Take Me Away, interpretati da Loleatta Holloway. La ricerca di una vocalist/cantante a cui affidare non solo l'esecuzione, ma pure l'immagine del progetto, fu causa di continui cambiamenti all'interno del gruppo, prima di arrivare ad un impianto stabile. Tra la fine degli anni 80 e i primi anni 90, infatti, si passò dalla Holloway a Salee, che interpretò alcuni brani, tra cui va ricordato U Got 2 Let The Music, il cui riff ricorda quello di una canzone degli Alphaville, Sound Like a Melody. Proprio quest'ultimo brano vide l'arrivo di quella che sarebbe stata la componente femminile del progetto come cantante e immagine, ossia Kelly Overett, che interpretò il video di U Got 2 Let the Music.

Si era già arrivati in pieni anni '90, il progetto Cappella ormai necessitava di un'immagine ufficiale, visto il crescente successo dei brani realizzati, e si decise di affidarla (come si usava in quegli anni) a due performers, una donna e un uomo: la cantante Kelly Overett, appunto, e il rapper Rodney Bishop. In questa configurazione, il progetto Cappella raggiunse l'apice del suo successo, con brani che sono ricordati tra i più grandi successi nella storia della musica dance degli anni '90. Si ricordano: Move on Baby, U & Me e Move It Up del 1994 e Don't Be Proud pubblicata nel 1995. Quest'ultima canzone segnò pure la fine della collaborazione di Kelly Overett col progetto: lasciò, infatti, alla fine del 1994. Voci di corridoio riferiscono che Kelly venne licenziata, perché non era una vera e propria cantante. In effetti varie conferme ufficiose ed ufficiali vennero rilanciate su vari siti specializzati. Sembrerebbe, infatti, che le voci che interpretarono i principali successi interpretati da Kelly, fossero tratte da altre canzoni e riutilizzate nei brani del progetto Cappella. Tra gli altri: di Vicky Shepard (U & Me), di JM Silk (U Got 2 Let The Music), di Ann-Marie Smith cantante dei 49ers. La Shepard, tra l'altro, intentò causa contro la Media Records, sostentendo che venne riutilizzata la sua voce, tratta dal suo brano Love Has Changed My Mind del 1992. La Sheppard perse la causa, perché U & Me venne pubblicata in tutto il mondo tranne che negli USA per cui non poté godere della protezione del Copyright.

Rodney Bishop uscì dal progetto agli inizi del 1995: anche di lui, voci insistenti che rimbalzano sui siti specializzati, riferiscono che in realtà diversi brani vennero interpretati da Mc Fixx (che già aveva collaborato con Twenty 4 Seven in I can't stand it nel 1990). Qualcuno si spinge oltre, sostendendo che si tratti della stessa persona. In ogni caso, Rodney venne sostituito temporaneamente dal rapper Patrick Osborne, per poi rientrare nello stesso anno a fianco della nuova cantante e cantante che aveva, nel frattempo, rimpiazzato Kelly Overett: Allison Jordan.

Il primo singolo che vide insieme la nuova coppia fu Tell Me the Way, che ebbe subito un notevole successo nelle classifiche europee. A seguire, nel gennaio 1996 venne I Need Your Love. Nell'estate dello stesso anno venne pubblicato il secondo album dal titolo War in Heaven, seguito dal singolo Turn It Up and Down. Nel maggio del 1997 uscì l'ultimo successo del progetto Cappella dal titolo Be My Baby. Da quel momento in poi, una serie di brani venne pubblicata in diverse nazioni europee (Do You Run Away Now nei paesi scandinavi, The Big Beat in Olanda, U Tore My World Apart in Germania), ma con scarso successo e il progetto Cappella entrò nella sua fase calante.

Nel 1998 uscì il terzo album dal titolo Cappella, ma solo per il Giappone. Allo stesso anno data la definitiva uscita di scena di Rodney Bishop, sostituito dal rapper e produttore Tiziano Pagani, che dette vita a diversi remix di successi dei Cappella. Nel 1999, Bortolotti comunica sul sito della Media Records che non lavorerà ulteriormente sul progetto Cappella, e che quest'esperienza è da ritetenersi per il momento conclusa. Dall'inizio del nuovo millennio ad oggi, diverse voci si sono susseguite su una ricostituzione del progetto, tuttavia non seguite quasi mai da fatti concreti. Tranne che nel 2004, quando vide la luce il demo Angel, interpretato da una cantante e da un rapper. Nel frattempo vennero pubblicati diversi remix dei vecchi successi ad opera di diversi DJ della scena nazionale ed internazionale.

Una raccolta dei maggiori successi venne pubblicata in Germania nel 2005, seguita da un Greatest Hits nel 2006. A luglio 2010 esce un'altra raccolta di successi intitolata Best Of Cappella contenente 14 brani con versioni inedite e alcuni brani presenti nell'album giapponese Cappella del 1998 e contemporaneamente ben 2 remix, U Got 2 Let The Music 2010 e U Got 2 Know 2010, curati ed arrangiati da Falcon Niestolik. Sempre nel 2010 esce un remix di "Take me away" curato dai Bootmaster dove spicca la versione di Sunny Marleen.

L'8 luglio 2011, dopo alcuni rinvii, esce un altro album, intitolato The Remixes e contenente 12 tracce remixate. Maggiori info su www.zyx.de A fine dicembre 2011 esce dall etichetta indipendente "Submental records" il mix "Power" remixata dai Bootmaster. Diverse le tracce remixate la più gettonata negli ambienti disco è indubbiamente la "Da Clubbmasters Mix".

Il 31 maggio 2013 esce un album di raccolta chiamato "U Got 2 Let The Music-The Hits" contenente ben 30 brani e un dvd che include tutti i successi dei Cappella. Maggiori info su www.zyx.de

Grande evento il 12 aprile 2014 per il ritorno in grande stile dei Cappella con formazione rinnovata che all'arena sport di Hasselt in Belgio si sono esibiti dal vivo per il gran party di I love the 90's. Lis e il nuovo rapper Marcus sono di fatto i nuovi volti dei Cappella.

Il 20 aprile 2014 i Cappella si esibiscono dal vivo in Italia dove presenteranno in anteprima il nuovo singolo.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Allison Jordan, conclusa l'esperienza con Cappella, ha intrapreso una nuova carriera di editrice, pubblicando la prima rivista sul paranormale in Gran Bretagna, intitolata, appunto, Paranormal.

Rodney Bishop e Kelly Overett sono, invece, scomparsi completamente dalla scena.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica