Capi di Stato dell'Egitto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Capi di stato dell'Egitto)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Periodo Ottomano[modifica | modifica sorgente]

Wālī (Governatori) dell'Egitto (1805-1867)[modifica | modifica sorgente]

Chedivè d'Egitto (1867-1914)[modifica | modifica sorgente]

Regno d'Egitto[modifica | modifica sorgente]

Sultani d'Egitto (1914-1922)[modifica | modifica sorgente]

Re d'Egitto (1922-1953)[modifica | modifica sorgente]

Governatori coloniali britannici (1883-1936)[modifica | modifica sorgente]

Hanno governato contemporaneamente ai monarchi sopra elencati.

Consoli Generali britannici (1883-1914)[modifica | modifica sorgente]

Alti Commissari britannici (1914-1936)[modifica | modifica sorgente]

Presidenti della Repubblica (1953-oggi)[modifica | modifica sorgente]

La carica di presidente della Repubblica egiziana è in vigore dal 1952, dopo che un colpo di Stato dei Liberi Ufficiali delle forze armate egiziane depose in modo incruento il sovrano Fārūq, ultimo discendente del wālī Mehmet ʿAlī.

Vi sono state anche due presidenze ad interim. La prima si è resa necessaria per coprire il lasso di tempo intercorso fra l'assassinio di Sādāt e la nomina di Mubārak (6 ottobre 1981 - 14 ottobre 1981) ed è stata assolta da Sūfī Abū Tāleb. La seconda è intervenuta per motivi contingenti nel corso della presidenza Mubārak ed è stata assolta nel periodo 9 giugno 2004 - 21 giugno 2004 dall'ambasciatore Atef Ebeid.

Nell'ordine, la carica di presidente della Repubblica è stata tenuta da: