Canto (metrica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con il termine canto, sebbene si possa designare anche una composizione poetica isolata, generalmente s'intende ciascuna delle parti in cui si divide un poema o le cantiche che lo costituiscono.

Il canto carnascialesco, ad esempio, è una composizione poetica isolata che ha la forma metrica simile a quella di una ballata, ha carattere libero, è vivace e spesso scherzevole. Esso s'intonava nelle mascherate di carnevale, particolarmente a Firenze nel secolo XV e XVI. Composero canti carnascialeschi Lorenzo il Magnifico, il Poliziano e altri.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura