Canis lupus fuscus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lupo della Catena delle Cascate [1]
Missing.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EX it.svg
Estinto (1950)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Canidae
Genere Canis
Specie C. lupus
Sottospecie C. l. fuscus
Nomenclatura trinomiale
Canis lupus fuscus
Richardson, 1839
Sinonimi

C. l. gigas (Townsend, 1850)

Il lupo della Catena delle Cascate (Canis lupus fuscus Richardson, 1839) era una sottospecie di lupo grigio, Canis lupus. Viveva nella regione della Catena delle Cascate dello Stato di Washington e nella Columbia Britannica del sud [2] . Il primo a riconoscerlo come una forma separata dagli altri lupi presenti nell'area fu Edward Goldman nel 1945 [3] , sebbene la sottospecie fosse già stata descritta molto tempo prima, nel 1839, da Richardson [4] . L'ultimo rifugio del lupo della Catena delle Cascate fu nella Columbia Britannica sud-occidentale, dove nel 1950 morì l'ultimo esemplare [2] . È stato l'ultima sottospecie nordamericana di lupo a scomparire.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Era un lupo medio-grande delle montagne e foreste sempreverdi e, come quello delle Montagne Rocciose meridionali, pesava dai 36 ai 49 kg ed era lungo circa 165 cm. Lo si chiamava spesso con il nome di lupo bruno data la sua colorazione di base tra il cinnamomo e il color cuoio [5] .

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Canis lupus fuscus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ a b "Wild echoes: encounters with the most endangered animals in North America" - Google Books
  3. ^ "Of Wolves and Men" - Google Books
  4. ^ "Foxes, wolves, jackals, and dogs: an action plan for the conservation of canids" - Google Books
  5. ^ The Encyclopedia of Vanished Species by David Day, Universe Books ltd. 1981. ISBN 0947889302
mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi