Candyman - Terrore dietro lo specchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Candyman - Terrore dietro lo specchio
Candyman - Terrore dietro lo specchio.jpg
Titolo originale Candyman
Paese di produzione USA
Anno 1992
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Bernard Rose
Soggetto Clive Barker (racconto)
Produttore Clive Barker, Steve Golin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Candyman - Terrore dietro lo specchio (Candyman) è un film del 1992 diretto da Bernard Rose e basato sul racconto The Forbidden di Clive Barker, gli attori protagonisti del film sono Virginia Madsen, Tony Todd e Xander Berkley. Le scene si svolgono sia in Inghilterra sia negli Stati Uniti d'America, specialmente a Chicago.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Helen Lyle è una studentessa universitaria che conduce delle ricerche sul folklore moderno. Mentre intervista dei ragazzi a proposito delle loro superstizioni, viene a conoscenza di una leggenda conosciuta come Candyman, il figlio di uno schiavo che venne brutalmente torturato ed ucciso. La leggenda racconta che se una persona guarda in uno specchio e ripete il nome 'Candyman' per cinque volte, lo evocherà, ma a costo della propria vita. Pensando che sia l'idea di cui aveva bisogno, Helen si reca nel famoso Cabrini-Green (il luogo dove Candyman venne assassinato), posto noto anche per gli scontri tra bande. Helen è convinta che Candyman non possa esistere, ma quando lo chiama nel nostro mondo ha inizio una serie di omicidi che faranno sembrare lei colpevole agli occhi della polizia. Ora solo una persona può renderla libera: Candyman.

Differenze tra libro e film[modifica | modifica sorgente]

Il libro si incentra solo su Helen e Candyman appare solo nelle ultime pagine. Una nota, Candyman è descritto come un uomo bianco dalla pelle pallida e le labbra viola, mentre nel film è un afroamericano alto circa due metri. La leggenda dell'evocazione ripetendo 5 volte il suo nome, nel libro non è menzionata.

Similitudini nei lavori di Clive Barker[modifica | modifica sorgente]

Molto simile alle altre creature di Clive Barker, come i Cenobites dei film di Hellraiser, o la leggenda di "Bloody Mary", il Candyman deve essere chiamato nell'esistenza per la salvezza del protagonista.

Seguiti[modifica | modifica sorgente]

Il film ha avuto due seguiti:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema