Canadair CL-44

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canadair CL-44
Il CL-44 marche LV-JTN della compagnia aerea cargo argentina Transporte Aereo Rioplatense fotografato in sosta presso l'Aeroporto di Basilea-Mulhouse-Friburgo nel 1976. Lo stesso aereo venne abbattuto nel luglio 1981.
Il CL-44 marche LV-JTN della compagnia aerea cargo argentina Transporte Aereo Rioplatense fotografato in sosta presso l'Aeroporto di Basilea-Mulhouse-Friburgo nel 1976. Lo stesso aereo venne abbattuto nel luglio 1981.
Descrizione
Tipo aereo da trasporto
Costruttore Canada Canadair
Data primo volo 16 novembre 1959
Data entrata in servizio 19 luglio 1960 (RCAF)
Data ritiro dal servizio 1971 (CAF)
Utilizzatore principale CanadaCanada RCAF
Esemplari 39
Sviluppato dal Bristol Britannia
Altre varianti Conroy Skymonster
Dimensioni e pesi
Lunghezza 41,66 m (136 ft 8 in)
Apertura alare 43,37 m (142 ft 3 in)
Altezza 11,76 m (38 ft 7 in)
Superficie alare 192,77 (2 075 ft²)
Peso max al decollo 92 986 kg (205 000 lb)
Propulsione
Motore 4 turboelica Rolls-Royce Tyne 12
Potenza 5 730 e hp (4 273 kW) ciascuno
Note dati relativi alla versione CL-44D

i dati sono estratti da Flight[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Canadair CL-44 era un quadrimotore turboelica da trasporto ad ala bassa prodotto dall'azienda canadese Canadair negli anni sessanta.

Sviluppo cargo del britannico Bristol Britannia da trasporto passeggeri, il modello venne utilizzato sia dall'aviazione militare, nella canadese Royal Canadian Air Force come aereo da trasporto tattico ed identificato come CC-106 Yukon[2], che in quella civile da numerose compagnie aeree mondiali.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Impiego operativo[modifica | modifica sorgente]

Civile[modifica | modifica sorgente]

Furono quattro le compagnie aeree che acquistarono e gestirono inizialmente il CL-44D4, le statunitensi Flying Tiger Line, Seaboard World Airlines e Slick Airways, e l'islandese Loftleiðir. Tutti gli altri operatori gestirono velivoli di seconda mano.[3]

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Militari[modifica | modifica sorgente]

Canada Canada Canada
Canada Canada

Civili[modifica | modifica sorgente]

♠ Operatori originali

Argentina Argentina
Australia Australia
Canada Canada
Colombia Colombia
Cipro Cipro
Ecuador Ecuador
El Salvador El Salvador
Gabon Gabon
Indonesia Indonesia
Islanda Islanda
Irlanda Irlanda
Libano Libano
Libia Libia
Lussemburgo Lussemburgo
Marocco Marocco
Perù Perù
Regno Unito Regno Unito
Spagna Spagna
Svizzera Svizzera
Stati Uniti Stati Uniti
Uruguay Uruguay
Zaire Zaire

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Canadair CL-44 in Flight, http://www.flightglobal.com/home/default.aspx, 12 dicembre 1958. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  2. ^ (EN) Andreas Parsch, Canadian Military Aircraft Designations in Designation-Systems.net, http://www.designation-systems.net, 2 lug 2008. URL consultato il 20 gennaio 2012.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag Eastwood/Roach 1990, pp 79-81

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Tony Eastwood, John Roach, Turbo Prop Airliner Production List, West Drayton, Aviation Hobby Shop, 1990, ISBN 0-907178-32-4.
  • (EN) Larry Milberry, The Canadair North Star, Toronto, CANAV Books, 1982, ISBN 0-07-549965-7.
  • (EN) James Oberg, Uncovering Soviet Disasters: Exploring the Limits of Glasnost, New York, Random House, 1988, ISBN 978-0394560953.
  • (EN) Ron Pickler, Larry Milberry, Canadair: The First 50 Years, Toronto, CANAV Books, 1995, ISBN 0-921022-07-7.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]