Campodeidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Campodeidae
Campodea redii.jpg
Campodea redii
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Protostomia
(clade) Ecdysozoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Entognatha
Ordine Diplura
Famiglia Campodeidae

Campodeidae è una famiglia di dipluri che comprende circa 200 specie.

Aspetti morfologici[modifica | modifica wikitesto]

Questi esapodi sono lunghi da 0,4 a 1,2 cm, di colore bianco o giallo, hanno cerci lunghi, pluriarticolati, e processi ambulacrali sul lato ventrale dell'addome. La respirazione avviene tramite stigmi sul torace. [senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È cosmopolita: le specie appartenenti a questa famiglia sono diffuse in molti ambienti, incluse le caverne. Sono molto comuni in profondità nel suolo, ma anche sotto le cortecce, nel legno e nella vegetazione in decomposizione.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Le uova sono in genere deposte nel suolo. Inizialmente immobili, i giovani diventano progressivamente più attivi e assomigliano a piccoli adulti.[senza fonte]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi