Campionato rumeno di calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il campionato rumeno di calcio ha come massima divisione la Liga I.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fino al 2006 il massimo campionato era chiamato Divizia A ed era composto da 16 squadre, delle quali le ultime tre venivano retrocesse in Divizia B, composta da 3 gironi da 16 squadre. La Divizia C era invece formata da 9 gironi di 14 squadre. La stagione 2005-06 ha rappresentato una fase di transizione per la nuova struttura delle tre massime divisioni del calcio rumeno. Dal 2006-07, infatti, il sistema calcistico nazionale ha assunto la seguente forma:

  • Liga I: 18 squadre (4 retrocesse)
  • Liga II: 2 gironi da 18 squadre (2 promosse - 3 retrocesse per girone)
  • Liga III: 6 gironi da 18 squadre (promosse le 6 vincitrici dei gironi, da 2 a 3 retrocessioni per girone)
  • Liga IV: 42 gironi

Le squadre più titolate della Liga I sono la Steaua Bucarest e la Dinamo Bucarest. La Steaua è stato tra l'altro il primo club dell'Europa orientale ad aver vinto la Coppa dei Campioni, nel 1985-1986. Le prime due classificate partecipano alla Champions League: la vincitrice del campionato accede direttamente alla fase a gironi mentre la seconda parte dai play-off. Per quanto riguarda l'Europa League, si qualificano per i preliminari la terza, la quarta e la quinta classificata, più la vincitrice della coppa nazionale.

Attuale sistema[modifica | modifica sorgente]

Livelli Divisioni
1 Liga I
18 club
2 Liga II
16 club
Liga II
16 club
3 Liga III
Serie I
16 club
Liga III
Serie II
16 club
Liga III
Serie III
16 club
Liga III
Serie IV
15 club
Liga III
Serie V
15 club
Liga III
Serie VI
16 club
4 Liga IV, 42 gironi

Coppa e Supercoppa nazionale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cupa României e Supercupa României.