Campionato mondiale di pallavolo femminile 2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale femminile
Competizione Campionato mondiale
Sport Volleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
Edizione XVII
Organizzatore FIVB
Date dal 23 settembre 2014
al 19 ottobre 2014
Luogo Italia Italia
Partecipanti 24
Impianto/i Vedi elenco
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010 2018 Right arrow.svg

Il campionato mondiale di pallavolo femminile 2014 si svolgerà dal 23 settembre al 12 ottobre 2014 a Roma, Trieste, Verona, Modena, Bari e Milano, in Italia: al torneo parteciperanno 24 squadre nazionali.

Scelta della sede[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 le uniche due nazioni candidate ad ospitare il torneo sono state Italia e Giappone: nel dicembre 2009, durante il sorteggio dei gironi per il campionato mondiale 2010, la |FIVB ha stabilito in via non ufficiale di assegnare l'evento all'Italia; la conferma è avvenuta nel marzo 2010, durante una riunione della federazione, svoltasi in Repubblica Dominicana[1].

Qualificazioni[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Qualificazioni al campionato mondiale di pallavolo femminile 2014.

Al torneo hanno partecipato: la nazionale del paese organizzatore, due nazionali africane, tutte qualificate tramite i gironi di qualificazione, quattro nazionali asiatiche ed oceaniane, tutte qualificate tramite i gironi di qualificazione, nove nazionali europee, due qualificate tramite il campionato continentale 2013 e sette qualificate tramite i gironi di qualificazione, sei nazionali nordamericane, tutte qualificate tramite i gironi di qualificazione, e due nazionali sudamericane, una qualificata tramite il campionato continentale 2013 e una qualificata tramite i gironi di qualificazione.

Impianti[modifica | modifica sorgente]

Roma Palazzo dello Sport da Piazzale dello Sport.jpg PalaTrieste.jpg
Mediolanum Forum
Città: Assago
Capienza: 13 200
Anno d'apertura: 1990
PalaLottomatica
Città: Roma
Capienza: 12 000
Anno d'apertura: 1960
PalaTrieste
Città: Trieste
Capienza: 6 943
Anno d'apertura: 1999
PalaOlimpia
PalaOlimpia
Città: Verona
Capienza: 5 350
Anno d'apertura: 1986
PalaPanini
Città: Modena
Capienza: 4 968
Anno d'apertura: 1985
PalaFlorio
Città: Bari
Capienza: 4 540
Anno d'apertura: 1980

Regolamento[modifica | modifica sorgente]

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Squadra Qualificazione Ultima partecipazione
Argentina Argentina 1ª nel torneo di qualificazione sudamericano Germania Germania 2002
Azerbaigian Azerbaigian 1ª al torneo di qualificazione europeo (girone J) Giappone Giappone 2006
Belgio Belgio 1ª al torneo di qualificazione europeo (girone K) URSS URSS 1978
Brasile Brasile 1ª al campionato sudamericano 2013 Giappone Giappone 2010
Bulgaria Bulgaria 1ª al torneo di qualificazione europeo (girone M) Germania Germania 2002
Camerun Camerun 1ª al torneo di qualificazione europeo (girone T) Giappone Giappone 2006
Cina Cina 1ª al torneo di qualificazione asiatico (girone B) Giappone Giappone 2010
Croazia Croazia 1ª al torneo di qualificazione europeo (girone L) Giappone Giappone 2010
Germania Germania 2ª al campionato europeo 2013 Giappone Giappone 2010
Giappone Giappone 1ª al torneo di qualificazione asiatico (girone A) Giappone Giappone 2010
Italia Italia Paese organizzatore Giappone Giappone 2010
Kazakistan Kazakistan 1ª al torneo di qualificazione asiatico (girone B) Giappone Giappone 2010
Paesi Bassi Paesi Bassi 2ª seconda al torneo di qualificazione europeo Giappone Giappone 2010
Russia Russia 1ª al campionato europeo 2013 Giappone Giappone 2010
Serbia Serbia 1ª seconda al torneo di qualificazione europeo Giappone Giappone 2010
Thailandia Thailandia 2ª al torneo di qualificazione asiatico (girone B) Giappone Giappone 2010
Tunisia Tunisia 1ª al torneo di qualificazione europeo (girone U) Cecoslovacchia Cecoslovacchia 1986
Turchia Turchia 1ª al torneo di qualificazione europeo (girone I) Giappone Giappone 2010
Da definire - -
Da definire - -
Da definire - -
Da definire - -
Da definire - -
Da definire - -

Formazioni[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Convocazioni al campionato mondiale di pallavolo femminile 2014.

Gironi[modifica | modifica sorgente]

I gironi sono stati sorteggiati il 10 marzo 2014 a Parma[2].

Girone A Girone B Girone C Girone D

Argentina Argentina
Croazia Croazia
Germania Germania
Italia Italia
Tunisia Tunisia
?

Brasile Brasile
Bulgaria Bulgaria
Camerun Camerun
Serbia Serbia
Turchia Turchia
?

Kazakistan Kazakistan
Paesi Bassi Paesi Bassi
Russia Russia
Thailandia Thailandia
?
?

Azerbaigian Azerbaigian
Belgio Belgio
Cina Cina
Giappone Giappone
?
?

Prima fase[modifica | modifica sorgente]

Seconda fase[modifica | modifica sorgente]

Terza fase[modifica | modifica sorgente]

Fase finale[modifica | modifica sorgente]

Podio[modifica | modifica sorgente]

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Classifica Squadre
Gold medal world centered.svg
Silver medal world centered.svg
Bronze medal world centered.svg
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24

Premi individuali[modifica | modifica sorgente]

Premio Nome Squadra
MVP
Miglior palleggiatrice
Miglior opposto
Miglior schiacciatrice
Miglior centrale
Miglior libero

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'Italia organizza il campionato mondiale 2014 in Gazzetta.it. URL consultato il 10 marzo 2014.
  2. ^ il sorteggio del campionato mondiale 2014 in Volleyball.it. URL consultato il 10 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo