Campionato mondiale di motocross 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di motocross 2009
Edizione n. 53 del Campionato mondiale di motocross
Dati generali
Inizio 29 marzo
Termine 13 settembre
Prove 15
Titoli in palio
MX 1 Italia Antonio Cairoli
su Yamaha YZ-F
MX 2 Francia Marvin Musquin
su KTM SX-F
MX3 Francia Pierre Renet
su Suzuki
Costruttori MX1 Giappone Yamaha
Costruttori MX2 Austria KTM
Musquin aveva iniziato la stagione guidando una Honda CRF
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

Il Campionato mondiale di motocross del 2009 si è disputato su 15 prove svoltesi tra il 29 marzo e il 13 settembre.

La prima prova, svoltasi in Italia a Faenza, si è disputata solo su una manche poiché la seconda è stata annullata a causa delle avverse condizioni atmosferiche[1].

Al termine della stagione si sono laureati campioni Antonio Cairoli su Yamaha nella MX1 e Marvin Musquin nella MX2. Quest'ultimo pilota si è reso protagonista di un cambio di motocicletta a stagione inoltrata, passando dalla Honda alla KTM.

MX1[modifica | modifica sorgente]

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Prova Data Gran Premio Località Vincitore gara 1 Vincitore gara 2 Vincitore GP
1 29 marzo Italia Gran Premio d'Italia Faenza Estonia Tanel Leok Cancellato Estonia Tanel Leok
2 5 aprile Bulgaria Gran Premio di Bulgaria Sevlievo Belgio Ken de Dycker Spagna Jonathan Barragan Nuova Zelanda Joshua Coppins
3 12 aprile Turchia Gran Premio di Turchia Istanbul Italia Antonio Cairoli Italia Antonio Cairoli Italia Antonio Cairoli
4 26 aprile Benelux Gran Premio del Benelux Valkenswaard Italia Antonio Cairoli Spagna Jonathan Barragan Spagna Jonathan Barragan
5 10 maggio Portogallo Gran Premio del Portogallo Agueda Italia Antonio Cairoli Italia Antonio Cairoli Italia Antonio Cairoli
6 17 maggio Catalogna Gran Premio di Catalogna Bellpuig Spagna Jonathan Barragan Italia Antonio Cairoli Spagna Jonathan Barragan
7 31 maggio Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Mallory Park Italia David Philippaerts Germania Maximilian Nagl Italia David Philippaerts
8 7 giugno Francia Gran Premio di Francia Ernée Germania Maximilian Nagl Germania Maximilian Nagl Germania Maximilian Nagl
9 21 giugno Germania Gran Premio di Germania Teutschenthal Germania Maximilian Nagl Italia Antonio Cairoli Italia Antonio Cairoli
10 28 giugno Lettonia Gran Premio di Lettonia Kegums Belgio Clément Desalle Italia Antonio Cairoli Italia Antonio Cairoli
11 5 luglio Svezia Gran Premio di Svezia Uddevalla Germania Maximilian Nagl Italia Antonio Cairoli Germania Maximilian Nagl
12 2 agosto Belgio Gran Premio del Belgio Lommel Belgio Ken de Dycker Germania Maximilian Nagl Belgio Ken de Dycker
13 9 agosto Rep. Ceca Gran Premio della Repubblica Ceca Loket Germania Maximilian Nagl Belgio Clément Desalle Belgio Clément Desalle
14 30 agosto Paesi Bassi Gran Premio d'Olanda Lierop Belgio Ken de Dycker Belgio Ken de Dycker Belgio Ken de Dycker
15 13 settembre Brasile Gran Premio del Brasile Canelinha Belgio Clément Desalle Belgio Steve Ramon Belgio Clément Desalle

Classifiche finali[modifica | modifica sorgente]

Piloti[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Punti
1 Italia Antonio Cairoli Yamaha 561
2 Germania Maximilian Nagl KTM 525
3 Belgio Clément Desalle Honda 508
4 Italia David Philippaerts Yamaha 497
5 Belgio Ken De Dijcker Suzuki 495
6 Nuova Zelanda Joshua Coppins Yamaha 485
7 Estonia Tanel Leok Yamaha 395
8 Sudafrica Gareth Swanepoel Kawasaki 262
9 Spagna Jonathan Barragan KTM 229
10 Belgio Steve Ramon Suzuki 217

Costruttori[modifica | modifica sorgente]

Pos. Costruttore Punti
1 Giappone Yamaha 655
2 Austria KTM 585
3 Giappone Honda 543
4 Giappone Suzuki 519
5 Giappone Kawasaki 317
6 Italia Aprilia 245
7 Italia TM 193

MX2[modifica | modifica sorgente]

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Prova Data Gran Premio Località Vincitore gara 1 Vincitore gara 2 Vincitore GP
1 29 marzo Italia Gran Premio d'Italia Faenza Francia Gautier Paulin Francia Gautier Paulin Francia Gautier Paulin
2 5 aprile Bulgaria Gran Premio di Bulgaria Sevlievo Francia Marvin Musquin Francia Steven Frossard Francia Marvin Musquin
3 12 aprile Turchia Gran Premio di Turchia Istanbul Francia Gautier Paulin Stati Uniti Zach Osborne Stati Uniti Zach Osborne
4 26 aprile Benelux Gran Premio del Benelux Valkenswaard Gran Bretagna Shaun Simpson Portogallo Rui Concalves Portogallo Rui Concalves
5 10 maggio Portogallo Gran Premio del Portogallo Agueda Francia Marvin Musquin Portogallo Rui Concalves Portogallo Rui Concalves
6 17 maggio Catalogna Gran Premio di Catalogna Bellpuig Portogallo Rui Concalves Francia Anthony Boissiere Belgio Jeremy van Horebeek
7 31 maggio Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Mallory Park Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin
8 7 giugno Francia Gran Premio di Francia Ernée Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin
9 21 giugno Germania Gran Premio di Germania Teutschenthal Francia Steven Frossard Francia Marvin Musquin Germania Ken Roczen
10 28 giugno Lettonia Gran Premio di Lettonia Kegums Francia Marvin Musquin Portogallo Rui Concalves Portogallo Rui Concalves
11 5 luglio Svezia Gran Premio di Svezia Uddevalla Germania Ken Roczen Portogallo Rui Concalves Portogallo Rui Concalves
12 2 agosto Belgio Gran Premio del Belgio Lommel Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin
13 9 agosto Rep. Ceca Gran Premio della Repubblica Ceca Loket Germania Ken Roczen Francia Gautier Paulin Francia Gautier Paulin
14 30 agosto Paesi Bassi Gran Premio d'Olanda Lierop Portogallo Rui Concalves Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin
15 13 settembre Brasile Gran Premio del Brasile Canelinha Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin Francia Marvin Musquin

Classifiche finali[modifica | modifica sorgente]

Piloti[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Punti
1 Francia Marvin Musquin KTM 540
2 Portogallo Rui Concalves KTM 500
3 Francia Gautier Paulin Kawasaki 437
4 Italia Davide Guarnieri Yamaha 418
5 Germania Ken Roczen Suzuki 390
6 Francia Steven Frossard Kawasaki 332
7 Belgio Joel Roelants KTM 311
8 Italia Manuel Monni Yamaha 284
9 Francia Nicolas Aubin Yamaha 256
10 Francia Xavier Boog Suzuki 253

Costruttori[modifica | modifica sorgente]

Pos. Costruttore Punti
1 Austria KTM 659
2 Giappone Kawasaki 529
3 Giappone Suzuki 506
4 Giappone Yamaha 501
5 Giappone Honda 369
6 Italia TM 14

MX3[modifica | modifica sorgente]

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Prova Data Gran Premio Località Vincitore gara 1 Vincitore gara 2 Vincitore GP
1 12 aprile Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Hawkstone Park Belgio Sven Breugelmans Francia Julien Vanni Francia Julien Vanni
2 19 aprile Spagna Gran Premio di Spagna Talavera de la Reina Francia Julien Vanni Spagna Alvaro Lozano Francia Julien Vanni
3 3 maggio Portogallo Gran Premio del Portogallo Cortelha Francia Pierre Renet Italia Alex Salvini Francia Pierre Renet
4 24 maggio Cile Gran Premio del Cile Laguna Caren Italia Alex Salvini Finlandia Antti Pyrhönen Italia Alex Salvini
5 7 giugno Rep. Ceca Gran Premio della Repubblica Ceca Holice Rep. Ceca Martin Zerava Francia Julien Vanni Francia Julien Vanni
6 14 giugno Bielorussia Gran Premio di Bulgaria Troyan Francia Julien Vanni Italia Alex Salvini Francia Julien Vanni
7 21 giugno Regno Unito Gran Premio dei Paesi Bassi Markelo Regno Unito Brad Anderson Regno Unito Brad Anderson Regno Unito Brad Anderson
8 5 luglio Francia Gran Premio d'Italia Faenza Francia Pierre Renet Italia Alex Salvini Francia Pierre Renet
9 12 luglio Slovenia Gran Premio di Slovenia Orehova Vas Francia Pierre Renet Finlandia Antti Pyrhönen Francia Pierre Renet
10 19 luglio Croazia Gran Premio di Croazia Mladina Slovenia Matevz Irt Slovenia Matevz Irt Slovenia Matevz Irt
11 2 agosto Germania Gran Premio di Germania Schwedt Italia Alex Salvini Italia Alex Salvini Italia Alex Salvini
12 9 agosto Francia Gran Premio di Francia Lacapelle-Marival Francia Pierre Renet Francia Pierre Renet Francia Pierre Renet
13 23 agosto Finlandia Gran Premio di Finlandia Vantaa Finlandia Antti Pyrhönen Finlandia Antti Pyrhönen Finlandia Antti Pyrhönen
14 30 agosto Danimarca Gran Premio di Danimarca Randers Francia Julien Vanni Francia Pierre Renet Francia Pierre Renet
15 13 settembre Francia Gran Premio di Francia Villars-sous-Écot Francia Xavier Boog Francia Xavier Boog Francia Xavier Boog

Classifiche finali[modifica | modifica sorgente]

Piloti[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Punti
1 Francia Pierre Renet Suzuki 584
2 Italia Alex Salvini Husqvarna 525
3 Finlandia Antti Pyrhönen Honda 486
4 Francia Julien Vanni Honda 477
5 Francia Christophe Martin Husqvarna 431
6 Slovenia Matevz Irt Honda 405
7 Spagna Alvaro Lozano Yamaha 308
8 Portogallo Hugo Basaula Suzuki 302
9 Danimarca Nicolai Hansen Suzuki 300
10 Danimarca Kasper Jensen Honda 267

Costruttori[modifica | modifica sorgente]

Pos. Costruttore Punti
1 Giappone Honda 635
2 Giappone Suzuki 594
3 Italia Husqvarna 565
4 Giappone Yamaha 368
5 Austria KTM 327
6 Giappone Kawasaki 241
7 Italia Aprilia 148
8 Italia TM 48

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il Gran Premio d'Italia su Motoblog

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]