Campionato italiano di hockey su ghiaccio 2006-2007

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione 2006-2007
Campionato Campionato italiano
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Numero squadre 9 serie A
9 serie A2
Stagione regolare
Prima classificata Bolzano Bolzano
Scudetto.svg Finale scudetto
Campione italiano Cortina Cortina
Finalista Milano Vipers Milano Vipers
Ingaggio nell'incontro fra HC Bolzano e SV Renon del 30 dicembre 2006

Il Campionato italiano di hockey su ghiaccio 2006-07 viene organizzato come di consueto dalla FISG. È suddiviso, a livello nazionale, in serie A, serie A2 e serie C Under 26, cui va aggiunta la Serie C Interregionale.

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Le città delle nove formazioni di serie A

Una squadra in più rispetto all'anno precedente è iscritta al campionato, il neopromosso FVG Aquile Pontebba all'esordio assoluto in massima serie.

Le squadre al via: Alleghe HC, Asiago Hockey AS, HC Bolzano, SG Cortina, SHC Fassa, HCJ Milano Vipers, SG Pontebba, Renon Ritten Sport Hockey e HC Valpusteria.

A differenza dell'ultima stagione, è previsto un doppio (e non più triplo) girone di andata e ritorno, al termine del quale le prime quattro classificate accedono al girone A di qualificazione, le altre cinque al girone B.

Al termine della qualificazione, le prime due squadre del girone A accedono alle semifinali, mentre le altre due saranno teste di serie nei quarti di finale contro le prime due classificate del girone B. Tutte le fasi dei play-off saranno giocate al meglio delle cinque gare.

Un cambiamento anche nel numero di stranieri: ogni società potrà tesserarne nove, ma schierarne al massimo sette. Per favorire l'inserimento dei giovani, gli under 23 inseriti nei farm team (Future Bolzano per l'HC Bolzano, All Stars Piemonte per il Cortina, Gherdëina per il Fassa e Valpellice per Milano) potranno giocare sia in A1 che in A2, mentre per i giocatori sopra i 23 sarà necessario attendere un turno per fare il salto di categoria.

Prima Fase[modifica | modifica wikitesto]

Primo girone[modifica | modifica wikitesto]

Primo Girone (3 ottobre 2006 - 2 dicembre 2006)

Teams Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Milano Pontebba Renon Val Pusteria
Alleghe HC 4:3
(17/10/2006)
3:0
(30/11/2006)
4:6
(25/11/2006)
2:2
(10/10/2006)
3:5
(07/10/2006)
3:2
(07/11/2006)
3:3
(04/11/2006)
3:2
(21/11/2006)
Asiago Hockey AS 2:5
(23/11/2006)
4:3
(28/10/2006)
3:8
(14/10/2006)
6:3
(03/10/2006)
4:8
(24/10/2006)
2:4
(10/10/2006)
4:4
(14/11/2006)
3:3
(04/11/2006)
HC Bolzano 8:5
(24/10/2006)
6:0
(28/11/2006)
3:2
(18/11/2006)
3:3
(14/11/2006)
4:6
(31/10/2006)
5:4
(04/11/2006)
7:3
(23/11/2006)
7:3
(3/10/2006)
SG Cortina 7:4
(31/10/2006)
3:3
(21/11/2006)
4:4
(10/10/2006)
5:0
(28/11/2006)
8:5
(04/11/2006)
3:1
(17/10/2006)
5:2
(03/10/2006)
3:6
(07/10/2006)
SHC Fassa 0:4
(18/11/2006)
8:0
(07/11/2006)
6:4
(07/10/2006)
2:2
(28/10/2006)
4:7
(17/10/2006)
3:3
(25/11/2006)
5:3
(21/11/2006)
2:2
(30/11/2006)
HCJ Milano Vipers 3:2
(14/11/2006)
4:3
(25/11/2006)
1:3
(30/11/2006)
1:2
(02/12/2006)
6:3
(23/11/2006)
7:1
(14/10/2006)
4:5
(28/10/2006)
6:4
(10/10/2006)
SG Pontebba 6:4
(03/10/2006)
5:0
(18/11/2006)
1:4
(02/12/2006)
3:1
(23/11/2006)
1:1
(24/10/2006)
5:1
(21/11/2006)
4:4
(30/11/2006)
5:4
(28/10/2006)
SV Renon 8:2
(02/12/2006)
5:2
(07/10/2006)
5:1
(17/10/2006)
2:2
(07/11/2006)
3:1
(14/10/2006)
3:3
(28/11/2006)
3:2
(31/10/2006)
2:0
(25/11/2006)
HC Val Pusteria 5:5
(14/10/2006)
5:3
(02/12/2006)
0:3
(07/11/2006)
2:2
(14/11/2006)
2:2
(31/10/2006)
2:5
(18/11/2006)
3:1
(28/11/2006)
0:1
(24/10/2006)
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
Teams Punti PG V N P GF GS
1. Bolzano 22 16 10 2 4 71 51
2. Milano 21 16 10 1 5 72 56
3. Renon 21 16 8 5 3 56 45
4. Cortina 19 16 7 5 4 57 44
5. Pontebba 15 16 6 3 7 48 48
6. Alleghe 15 16 6 3 7 56 62
7. Fassa 13 16 3 7 6 45 53
8. Val Pusteria 11 16 3 5 8 43 53
9. Asiago 7 16 2 3 11 42 78

Secondo girone[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Girone (5 dicembre 2006 - 6 febbraio 2007)

Teams Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Milano Pontebba Renon Val Pusteria
Alleghe HC 7:1
(01/02/2007)
1:2
(09/12/2006)
4:3
(23/12/2006)
4:5
(27/01/2007)
1:3
(06/01/2007)
4:5
(04/01/2007)
6:4
(13/01/2007)
4:1
(28/12/2006)
Asiago Hockey AS 1:2
(30/12/2006)
2:3
(19/12/2006)
4:7
(03/02/2007)
2:4
(09/01/2007)
4:4
(04/01/2007)
2:3
(06/01/2007)
1:0
(30/01/2007)
3:5
(27/01/2007)
HC Bolzano 6:3
(13/01/2007)
1:5
(09/01/2007)
4:4
(05/12/2006)
5:2
(23/12/2006)
8:5
(03/02/2007)
4:0
(27/01/2007)
6:2
(30/12/2006)
6:5
(06/02/2007)
SG Cortina 2:2
(16/01/2007)
3:3
(02/01/2007)
5:1
(06/01/2007)
5:0
(19/12/2006)
4:5
(26/12/2006)
5:5
(30/01/2007)
0:3
(06/02/2007)
4:3
(30/12/2006)
SHC Fassa 2:5
(26/12/2006)
6:4
(09/12/2006)
4:6
(16/01/2007)
2:5
(13/01/2007)
2:1
(30/01/2007)
3:4
(30/12/2006)
3:4
(06/01/2007)
3:3
(03/02/2007)
HCJ Milano Vipers 4:2
(05/12/2006)
1:3
(06/02/2007)
3:3
(02/01/2007)
2:3
(27/01/2007)
1:0
(28/12/2006)
5:2
(09/01/2007)
1:1
(16/01/2007)
4:3
(19/12/2006)
SG Pontebba 4:4
(06/02/2007)
3:0
(05/12/2006)
2:2
(26/12/2006)
4:1
(28/12/2006)
3:6
(01/02/2007)
3:3
(09/12/2006)
1:0
(02/01/2007)
2:3
(16/01/2007)
SV Renon 2:3
(19/12/2006)
8:0
(28/12/2006)
5:3
(01/02/2007)
2:5
(04/01/2007)
6:2
(05/12/2006)
5:5
(23/12/2006)
4:3
(03/02/2007)
4:4
(09/01/2007)
HC Val Pusteria 6:3
(30/01/2007)
6:3
(26/12/2006)
10:4
(04/01/2007)
1:3
(01/02/2007)
3:3
(02/01/2007)
5:4
(13/01/2007)
4:5
(23/12/2006)
5:4
(09/12/2006)
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
Teams Punti PG V N P GF GS
1. Bolzano 43 32 19 5 8 135 109
2. Cortina 39 32 15 9 8 116 89
3. Milano 38 32 16 6 10 123 105
4. Renon 36 32 14 8 10 110 93
5. Alleghe 34 32 14 6 12 113 107
6. Pontebba 32 32 12 8 12 96 98
7. Val Pusteria 28 32 10 8 14 110 112
8. Fassa 25 32 8 8 15 92 114
9. Asiago 13 32 4 5 23 76 148

Seconda Fase[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Accedono al girone A: HC Bolzano (21 punti), SG Cortina (19), HCJ Milano Vipers (19) e Renon Hockey (18)

Girone A (13 febbraio 2007 - 3 marzo 2007)

Teams Bolzano Cortina Milano Renon
HC Bolzano 0:1
(03/03/2007)
2:4
(17/02/2007)
6:1
(24/02/2007)
SG Cortina 5:2
(20/02/2007)
6:3
(24/02/2007)
4:3
(17/02/2007)
HCJ Milano Vipers 4:3
(27/02/2007)
5:1
(13/02/2007)
3:8
(03/03/2007)
SV Renon 4:2
(13/02/2007)
6:4
(27/02/2007)
2:3
(20/02/2007)
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
Teams Punti PG V N P GF GS
1. Cortina 27 6 4 0 2 21 19 19
2. Milano 27 6 4 0 2 22 22 19
3. Renon 24 6 3 0 3 24 22 18
4. Bolzano 23 6 1 0 5 15 19 21

SG Cortina e HCJ Milano Vipers, qualificate alle semifinali; Renon Hockey e HC Bolzano ai quarti.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Accedono al girone B: Alleghe HC (17 punti), SG Pontebba (16), HC Valpusteria (14), SHC Fassa (12), Asiago Hockey AS (6)

Girone B (13 febbraio 2007 - 6 marzo 2007)

Teams Alleghe Asiago Fassa Pontebba Val Pusteria
Alleghe HC 6:3
(13/02/2007)
3:4
(27/02/2007)
5:3
(03/03/2007)
7:4
(17/02/2007)
Asiago Hockey AS 6:3
(24/02/2007)
2:4
(17/02/2007)
5:3
(22/02/2007)
2:3
(03/03/2007)
SHC Fassa 4:5
(15/02/2007)
6:0
(01/03/2007)
3:2
(24/02/2007)
3:3
(22/02/2007)
SG Pontebba 3:5
(20/02/2007)
3:3
(06/03/2007)
1:2
(13/02/2007)
2:2
(27/02/2007)
HC Val Pusteria 4:6
(01/03/2007)
5:1
(20/02/2007)
6:1
(06/03/2007)
11:2
(15/02/2007)
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
Teams Punti PG V N P GF GS
1. Alleghe 29 8 6 0 2 40 31 17
2. Val Pusteria 24 8 4 2 2 38 24 14
3. Fassa 23 8 5 1 2 27 22 12
4. Pontebba 18 8 0 2 6 19 36 16
5. Asiago 11 8 2 1 5 19 30 6

Alleghe HC e HC Val Pusteria qualificate ai play-off.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

I quarti di finale vedono affrontarsi le ultime due squadre classificate nel girone A e le prime due del girone B. Serie al meglio delle 5, con il vantaggio in casa delle provenienti dal girone A.

Gara 1 - 10 marzo 2007
Renon - Val Pusteria 1-5
Bolzano - Alleghe    1-3
Gara 2 - 13 marzo 2007
Val Pusteria - Renon 4-5 d.r.
Alleghe - Bolzano    3-4 d.t.s.
Gara 3 - 15 marzo 2007
Renon - Val Pusteria 3-2 d.t.s.
Bolzano - Alleghe    3-7
Gara 4 - 17 marzo 2007
Val Pusteria - Renon 1-4
Alleghe - Bolzano    1-3
Gara 5 - 20 marzo 2007
Bolzano - Alleghe    2-3

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Le semifinali vedono affrontarsi le prime due squadre classificate nel girone A e le due provenienti dai quarti. Serie al meglio delle 5.

Gara 1 - 22 marzo 2007
Milano - Alleghe 1-2 d.t.s.
Cortina - Renon  7-1
Gara 2 - 24 marzo 2007
Alleghe - Milano 0-1
Renon - Cortina  3-4
Gara 3 - 27 marzo 2007
Milano - Alleghe 5-3
Cortina - Renon  4-5
Gara 4 - 29 marzo 2007
Alleghe - Milano 3-0
Renon - Cortina  2-4
Gara 5 - 31 marzo 2007
Milano - Alleghe 7-2

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Le finali vedono affrontarsi le due squadre che hanno vinto tre partite nelle semifinali. Vantaggio del campo alla formazione meglio classificata al termine della Regular Season. Serie al meglio delle 5.

Gara 1 - 3 aprile 2007
Cortina - Milano 5-2
Marcatori: 5:04 Nicholas Deschenes (Cor, J. K. Corupe), 12:46 Blake Evans (Mil, R. Savoia), 22:54 Francesco Adami (Cor, F. Narcisi),
  30:54 Ryan Savoia (Mil, M. Strazzabosco, B. Evans), 46:54 Nicholas Deschenes (Cor, J. K. Corupe, G. Marchetti), 50:58 Jonathan Kenneth Corupe (Cor, N. Deschenes, M. Smith),
  59:59 Jonathan Kenneth Corupe (Cor)
Gara 2 - 5 aprile 2007
Milano - Cortina 4-2
Marcatori: 12:38 Jonathan Kenneth Corupe (Cor, L. Da Corte, C. Wilde), 13:10 Brett Lysak (Mil, A. Helfer, R. Savoia), 23:24 Michele Strazzabosco (Mil, B. Lysak, R. Lehtonen),
  25:39 Giulio Scandella (Mil, B. Evans, R. Lehtonen), 38:19 Ryan Savoia (Mil), 59:24 Enrico Chelodi (Cor, L. Ansoldi, G. Marchetti)
Gara 3 - 7 aprile 2007
Cortina - Milano 4-3
Marcatori: 17:11 Carl Wilde (Cor, L. Da Corte, M. Souza), 24:10 Michael Souza (Cor, J. K. Corupe), 27:22 Jonathan Kenneth Corupe (Cor, M. Souza, C. Wilde),
  27:57 Armin Helfer (Mil, M. Chitarroni, G. Scandella), 39:09 Ryan Savoia (Mil, B. Evans, R. Christie), 54:41 Blake Evans (Mil, D. Felicetti, C. Borgatello)
  59:35 Nicholas Deschenes (Cor)
Gara 4 - 10 aprile 2007
Milano - Cortina 2-3 d.t.s.
Marcatori: 24:33 Jonathan Kenneth Corupe (Cor), 46:36 Brett Lysak (Mil, B. Evans, R. Savoia), 49:35 Giorgio De Bettin (Cor, E. Chelodi, L. Ansoldi),
  53:59 Christian Borgatello (Mil, M. Chitarroni, D. Felicetti), 62:59 Jonathan Kenneth Corupe (Cor)

Scudetto.svg La Sportivi Ghiaccio Cortina vince il suo sedicesimo scudetto, 32 anni dopo l'ultimo titolo.

Formazione Campione d'Italia:

Portieri:

Difensori:

Attaccanti:

Allenatore:

Marcatori[modifica | modifica wikitesto]

La classifica marcatori[1] viene vinta da Michael Harder dell'Alleghe HC con 86 punti, frutto di 24 reti e 62 assist. Al secondo posto Kenny Corupe (SG Cortina) con 83 (35+48); al terzo Michael Souza (Cortina) con 73 (30+43). Seguono poi Niklas Eriksson (HC Valpusteria) a 67 (13+54), e Mike Omicioli (HC Bolzano) a 63 (12+51).

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Rivoluzionata la Coppa Italia: non più un mini torneo che coinvolge le due o quattro squadre maggiori della serie A, ma una competizione lunga tutta la stagione e che coinvolge tutte le compagini di A e le sette di A2 rimaste dalla scorsa stagione.

La vincente della Coppa Italia si qualificò per la Continental Cup dell'anno successivo.

A una prima fase a gironi (quattro) è seguita - a gennaio 2007 - una final four, sempre con una fase a gironi.

La vittoria al termine dei tre tempi regolamentari vale 3 punti, che diventano 2 in caso di vittoria ai rigori (1 alla sconfitta).

Negli incontri tra squadre di A e di A2 viene limitato l'uso degli stranieri a 5.

Gironi eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro squadre del girone sono: Asiago Hockey AS, HCJ Milano Vipers, SG Pontebba e H.C. Gherdëina - Val Gardena.

Gli incontri vengono disputati a Selva di Val Gardena.

Prima giornata - 20 ottobre 2006
Pontebba - Asiago    2-5
Gherdëina - Milano   1-3
Seconda giornata - 21 ottobre 2006
Milano - Asiago      4-2
Gherdëina - Pontebba 0-5
Terza giornata - 22 ottobre 2006
Pontebba - Milano    1-3
Gherdëina - Asiago   2-5
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
  1. Milano 9
  2. Asiago 6
  3. Pontebba 3
  4. Gherdëina 0

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro squadre del girone sono: HC Bolzano, S.V. Caldaro, HC Merano e Renon Ritten Sport Hockey.

Gli incontri vengono disputati a Caldaro e Merano.

Prima giornata - 20 ottobre 2006
a Merano
Merano - Renon    2-5
a Caldaro
Caldaro - Bolzano 3-4 d.r.
Seconda giornata - 21 ottobre 2006
a Merano
Merano - Bolzano 1-2
a Caldaro
Caldaro - Renon  0-7
Terza giornata - 22 ottobre 2006
a Merano
Merano - Caldaro 3-0
a Caldaro
Bolzano - Renon  2-1
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
  1. Bolzano 8
  2. Renon 6
  3. Merano 3
  4. Caldaro 1

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro squadre del girone sono: Alleghe HC, Appiano Pirats, HC Val Pusteria e WSV Vipiteno Broncos.

Gli incontri vengono disputati ad Appiano.

Prima giornata - 20 ottobre 2006
Vipiteno - Alleghe      1-6
Val Pusteria - Appiano  5-4
Seconda giornata - 21 ottobre 2006
Val Pusteria - Vipiteno 6-4
Appiano - Alleghe       5-6
Terza giornata - 22 ottobre 2006
Appiano - Vipiteno     10-1
Val Pusteria - Alleghe  2-1
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
  1. Val Pusteria 9
  2. Alleghe 6
  3. Appiano 3
  4. Vipiteno 0

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro squadre del girone sono: SG Cortina, Egna Wild Goose, SHC Fassa e HC Valpellice.

Gli incontri vengono disputati a Torre Pellice.

Prima giornata - 20 ottobre 2006
Egna - Cortina       6-7 d.r.
Valpellice - Fassa   5-3
Seconda giornata - 21 ottobre 2006
Fassa - Egna         3-2 d.r.
Valpellice - Cortina 4-5
Terza giornata - 22 ottobre 2006
Cortina - Fassa     2-3
Valpellice - Egna   5-4
Classifica[modifica | modifica wikitesto]
  1. Valpellice 6
  2. Fassa 5
  3. Cortina 5
  4. Egna 2

Final Four[modifica | modifica wikitesto]

Si è giocata il 19, 20 e 21 gennaio 2007 al Palaonda di Bolzano. Vi presero parte HCJ Milano Vipers, HC Bolzano, HC Val Pusteria e HC Valpellice.

Prima giornata - 19 gennaio 2007
ore 17
Val Pusteria - Milano 1-5
ore 20.30
Bolzano - Valpellice  9-6
Seconda giornata - 20 gennaio 2007
ore 17
Valpellice - Milano     0-5
ore 20.30
Bolzano - Val Pusteria  3-4 d.r.
Terza giornata - 21 gennaio 2007
ore 15
Val Pusteria - Valpellice 2-1 d.r.
ore 18.30
Bolzano - Milano          6-3

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

  1. Bolzano 7
  2. Milano 6
  3. Val Pusteria 4
  4. Valpellice 1

Coccarda Coppa Italia.svg L'Hockey Club Bolzano vince la sua seconda coppa Italia.

Supercoppa Italiana[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la pausa della stagione precedente, nel 2006 torna la supercoppa italiana. Come per la coppa Italia, la formula è profondamente rinnovata. Non più una gara secca in cui si scontrano vincitore di campionato e coppa Italia (entrambi vinti dai Vipers), ma una final four, che coinvolge, oltre a Milano, il Renon Ritten Sport Hockey (vicecampione d'Italia), l'SG Cortina (vicecampione di coppa Italia e semifinalista in campionato) e l'Alleghe HC (semifinalista in campionato).

Tutti gli incontri sono giocati a Milano.

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Gara Unica - 30 settembre 2006
Alleghe - Renon  3-6
Milano - Cortina 4-3 d.t.s.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara Unica - 1º ottobre 2006
Milano - Renon 6-2
Marcatori: Savoia (M), Tudin (R), Iannone (M), Tudin (R), Rigoni (M), Lysak (M), Chitarroni (M), Evans (M)

Supercoppaitaliana.png L'Hockey Club Junior Milano Vipers vince la sua terza supercoppa italiana.

Serie A2[modifica | modifica wikitesto]

Sono nove le squadre anche in A2, dato che il Pontebba promosso in A non è stato rimpiazzato, mentre lo sono state i Torino Bulls e il Settequerce, autoretrocessesi in C Under 26, rispettivamente da All Stars Piemonte e HC Future Bolzano (seconda squadra dell'HC Bolzano).

Le squadre che prendono parte al torneo sono: Appiano Pirats, HC Future Bolzano, S.V. Caldaro, Egna Wild Goose, H.C. Merano, H.C. Gherdëina - Val Gardena, All Stars Piemonte Torino, H.C. Valpellice e W.S.V. Vipiteno Broncos.

La partecipazione dell'All Stars è stata in dubbio fino all'ultimo momento a causa della mancanza di una pista adeguata: nonostante Torino abbia ospitato i XX Giochi olimpici invernali, solo un impianto, il palazzo del ghiaccio di corso Tazzoli (usato per gli allenamenti di pattinaggio di figura e short track) è utilizzabile per le gare di hockey su ghiaccio, ma il rifacimento della pista è stato terminato solo dopo l'inizio della stagione. I primi incontri casalighi sono stati giocati a Torre Pellice.

La formula prevede un doppio girone di andata e ritorno, seguito dai play-off.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Teams Punti PG V N P GF GS
1. Merano 51 32 22 7 3 140 74
2. Vipiteno 42 32 19 4 9 134 99
3. Valpellice 38 32 15 8 9 113 96
4. Appiano 32 32 14 4 14 98 92
5. Gherdëina 31 32 13 5 14 109 109
6. Caldaro 26 32 11 4 17 91 117
7. All Stars Piemonte 26 32 11 4 17 102 132
8. Egna 24 32 10 4 18 96 116
9. Future Bolzano 18 32 7 4 21 91 140

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1 - 21 febbraio 2007
Merano - Egna         3-1
Vipiteno - All Stars  7-4
Valpellice - Caldaro  3-2
Appiano - Gherdëina   3-1
Gara 2 - 23 febbraio 2007
Egna - Merano         2-4
All Stars - Vipiteno  5-6
Caldaro - Valpellice  3-2
Gherdëina - Appiano   3-5
Gara 3 - 25 febbraio 2007
Merano - Egna         7-1
Vipiteno - All Stars  7-4
Valpellice - Caldaro  3-1
Appiano - Gherdëina   4-0
Gara 4
27 febbraio 2007
Egna - Merano         3-5
28 febbraio 2007
All Stars - Vipiteno  1-3
Caldaro - Valpellice  2-6
Gherdëina - Appiano   0-3
Gara 5 - 2 marzo 2007
Valpellice - Caldaro  8-2

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1 - 11 marzo 2007
Merano - Appiano      5-3
Vipiteno - Valpellice 5-2
Gara 2 - 14 marzo 2007
Appiano - Merano      1-5
Valpellice - Vipiteno 7-1
Gara 3 - 16 marzo 2007
Merano - Appiano      4-0
Vipiteno - Valpellice 0-2
Gara 4 - 18 marzo 2007
Valpellice - Vipiteno 0-5
Gara 5 - 21 marzo 2007
Vipiteno - Valpellice 2-3 d.t.s.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1 - 23 marzo 2007
Merano - Valpellice 4-1
Gara 2 - 25 marzo 2007
Valpellice - Merano 5-3
Gara 3 - 28 marzo 2007
Merano - Valpellice 6-3
Gara 4 - 30 marzo 2007
Valpellice - Merano 3-7

Durante il viaggio di ritorno da Merano dopo gara 3, il presidente dell'HC Valpellice Mauro Ferrando ebbe un incidente automobilistico in cui perse la vita. Per volontà della famiglia e della società piemontese[2], gara 4 si è svolta nella data prevista.

L'Hockey Club Merano si aggiudica la serie A2 e viene promossa in serie A. Il 15 giugno 2007, ultimo giorno utile per l'iscrizione al campionato successivo, il Merano ha comunicato la rinuncia alla massima serie per motivi economici, preferendo restare un'altra stagione in A2[3]

Formazione campione della serie A2:
Christian Alderucci, Massimo Ansoldi, Lukas Casaril, Steve Gallace, Massimiliano Gallo, Andreas Huber, Florian Kirchler, Mike Knight, Manuel Lopresti, Thomas Mitterer, Hannes Oberdörfer, Andreas Palla, Stefan Palla, Thomas Pirpamer, Christian Pixner, Stefano Ragno, Martin Rizzi, Adam Russo, Adrian Saul, Elia Squarzoni, Leonis Tambijevis, Christian Timpone, Daniel Told, Juha Matti Vanhanen, Lorenz Van Pföstl, Thomas Zöschg.

Serie C Under 26[modifica | modifica wikitesto]

Per il terzo anno consecutivo, la serie C - Under 26 nazionale ha questa denominazione: le squadre possono infatti schierare soltanto giocatori di meno di 26 anni. Promosso in A2 l'All Stars Piemonte, le squadre iscritte sono comunque 16, sempre divise in due gironi.

Classifica gironi di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Girone A
Teams Punti PG V N P GF GS
1. Caldaro 21 14 10 1 3 41 33
2. Bressanone 20 14 9 2 3 61 43
3. Val Venosta 16 14 7 2 5 52 48
4. Laives 14 14 5 4 5 46 41
5. EV Bozen 13 14 6 1 7 55 52
6. Dobbiaco 13 14 6 1 7 78 60
7. Ora 9 14 3 3 8 37 58
8. Prad 6 14 2 2 10 46 81
Girone B
Teams Punti PG V N P GF GS
1. Alleghe 21 14 9 3 2 84 58
2. Feltreghiaccio 20 14 9 2 3 91 47
3. Milano 18 14 8 2 4 72 46
4. Fiemme 16 14 7 2 5 71 46
5. Stilves 15 14 6 3 5 52 46
6. Pergine 10 14 4 2 8 59 59
7. Como 8 14 3 2 9 57 80
8. Malè 4 14 2 0 12 42 146

Spareggi 9º-16º posto[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio 9º-10º posto[modifica | modifica wikitesto]

Andata - 3 febbraio 2007
Stilves - EV Bozen 5-2
Ritorno - 10 febbraio 2007
EV Bozen - Stilves 5-3

Spareggio 11º-12º posto[modifica | modifica wikitesto]

Andata - 3 febbraio 2007
Dobbiaco - Pergine 10-3
Ritorno - 10 febbraio 2007
Pergine - Dobbiaco  9-6

Spareggio 13º-14º posto[modifica | modifica wikitesto]

Andata - 3 febbraio 2007
Como - Ora 3-7
Ritorno - 10 febbraio 2007
Ora - Como 3-0

Spareggio 15º-16º posto[modifica | modifica wikitesto]

Andata - 3 febbraio 2007
Malè - Prad 6-8
Ritorno - 10 febbraio 2007
Prad - Malè 5-0

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1
3 febbraio 2007
Bressanone - Milano           3-2
4 febbraio 2007
Alleghe - Laives              7-2
Caldaro - Fiemme              3-4
Feltreghiaccio - Val Venosta  5-1
Gara 2
10 febbraio 2007
Laives - Alleghe              1-4
11 febbraio 2007
Milano - Bressanone           1-2
Val Venosta - Feltreghiaccio  6-3
Fiemme - Caldaro              2-5
Gara 3 - 14 febbraio 2007
Caldaro - Fiemme              5-3
Feltreghiaccio - Val Venosta  2-5

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1 - 18 febbraio 2007
Alleghe - Bressanone  5-3
Caldaro - Val Venosta 5-2
Gara 2 - 25 febbraio 2007
Val Venosta - Caldaro 1-4
Bressanone - Alleghe  6-7

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1 - 4 marzo 2007
Alleghe - Caldaro 4-3
Gara 2 - 9 marzo 2007
Caldaro - Alleghe 3-2
Gara 3 - 16 marzo 2007
Alleghe - Caldaro 5-0

L'Hockey Club Alleghe vince la Serie C Under 26.

Serie C Interregionale[modifica | modifica wikitesto]

Anche la serie C Interregionale è al suo secondo anno di vita. Si tratta di un campionato organizzato dai comitati regionali di Piemonte, Lombardia, Valle d'Aosta, Emilia-Romagna e - da quest'anno - Veneto. È suddiviso in serie C1 e C2.

Serie C1[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto all'anno precedente il numero di squadre partecipanti è rimasto invariato.

Le squadre partecipanti sono: Les Aigles du Mont Blanc Courmayeur (campione in carica), A.S. Ambrosiana 98, H.C. Bergamo, Wizards Bologna H.C. (neopromossa), Falchi Boscochiesanuova, H.C. Casate 2000, H.C. Chiavenna, H.C. Pinerolo e Varese Killer Bees.

Dopo un girone di andata e ritorno, le prime quattro classificate hanno avuto accesso ai play-off. Le semifinali si sono giocate con partita di andata e ritorno (4 e 11 marzo, in caso di una vittoria per parte, avrebbe passato il turno la squadra meglio classificata al termine del girone).

La finale è giocata con partita di andata e ritorno (18 e 25 marzo, in caso di una vittoria per parte, tiri di rigore).

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Teams Punti PG V N P GF GS
1. Les Aigles 28 16 12 4 0 128 35
2. Chiavenna 28 16 12 4 0 113 27
3. Varese 22 16 10 2 4 101 55
4. Falchi Bosco Chiesanuova 21 16 10 1 5 86 54
5. Bergamo 19 16 9 1 6 80 68
6. Ambrosiana 12 15 6 0 9 68 85
7. Casate 8 15 4 0 11 37 105
8. Bologna 3 16 1 1 14 33 133
9. Pinerolo 1 16 0 1 15 27 111

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Andata - 4 marzo 2007
Les Aigles - Falchi 6-3
Chiavenna - Varese  6-3
Ritorno - 11 marzo 2007
Falchi - Les Aigles 5-6
Varese - Chiavenna  4-7
Finale[modifica | modifica wikitesto]
Andata - 18 marzo 2007
Les Aigles - Chiavenna 1-4
Ritorno - 25 marzo 2007
Chiavenna - Les Aigles 4-2

L'Hockey Club Chiavenna si aggiudica la serie C1 Interregionale.

Serie C2[modifica | modifica wikitesto]

Sei le squadre al via: Tecnochem Bergamo, HC Black Angels Milano, HC Bormio, SG Lecco, CUS Milano e Giugoma Torino.

La formula: dopo un girone di andata e ritorno, le squadre vengono divise in due gironi. Nel Girone A accedono le prime tre classificate, nel Girone B le ultime tre.

In ogni girone le squadre si affrontano in andata e ritorno.

La finale viene giocata tra le prime due classificate del Girone A.

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Teams Punti PG V N P GF GS
1. Bormio 18 10 9 0 1 100 26
2. Bergamo 18 10 9 0 1 87 32
3. CUS Milano 12 10 6 0 4 74 45
4. Black Angels 7 10 3 1 6 47 52
5. Lecco 5 10 2 1 7 41 82
6. Giugoma 0 10 0 0 10 9 121

Seconda Fase[modifica | modifica wikitesto]

Secondo quanto previsto dalla FISG i due gironi della seconda fase sarebbero dovuti essere così composti (tra parentesi i punti ereditati dal primo turno):

  • Girone A: Bormio (9), CUS Milano (6), Tecnochem Bergamo (9)
  • Girone B: Black Angels (3), Lecco (2), Giugoma (0)

Il Bormio, favorito per la vittoria finale, si è però ritirato per protesta nei confronti della federazione. Causa scatenante, l'ennesimo rinvio di una partita (la prima del girone, contro il Tecnochem), con la squadra già sul ghiaccio di Bergamo[4]. La finale venne poi disputata in gara unica a Zanica tra CUS Milano e Tecnochem, dopo la disputa delle inutili, ai fini della qualificazione alla finale, gare del girone (entrambe vinte dal CUS Milano, la prima per 8-4, la seconda 5-0 a tavolino).

Girone A
Teams Punti PG V N P GF GS
1. CUS Milano 10 2 2 0 0 13 4
2. Bergamo 9 2 0 0 2 4 13
3. Bormio 9 0 0 0 0 0 0
Girone B
Teams Punti PG V N P GF GS
4. Black Angels 9 4 3 0 1 26 18
5. Lecco 8 4 3 0 1 39 12
6. Giugoma 0 4 0 0 4 15 50

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara Unica - 31 marzo 2007
Bergamo - CUS Milano 2-5

Il CUS Milano Hockey si aggiudica la serie C2 interregionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dal sito della federazione
  2. ^ la notizia
  3. ^ la notizia su hockeytime.net
  4. ^ Dopo i ripetuti ritardi e rinvii che hanno prolungato la Regular Season del Campionato, fino a far slittare i Play-off e Play-out di oltre un mese, domenica 4 marzo la prevista partita a Bormio contro il Tecnochem Bergamo non si è potuta disputare in quanto gli avversari non si sono presentati. Quindi, a fronte di cospicue spese che non hanno prodotto alcun risultato, e che gravano su un bilancio già difficoltoso della Serie C2, dirigenza ed atleti, a meno di futuri ripensamenti o cambiamenti di rotta da parte di FISG, stanno prendendo la decisione di ritirare la propria squadra dal proseguimento dei play-off. dal sito della società