Campionato italiano di hockey su ghiaccio 1932

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione 1932
Campionato Campionato italiano
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Durata 19 gennaio 1932
9 febbraio 1932
Numero squadre 8
Scudetto.svg Finale scudetto
Campione italiano Cortina Cortina
Finalista HC Milano HC Milano

Il campionato italiano di hockey su ghiaccio 1932, 6a edizione del massimo campionato nazionale, si disputò in due distinte fasi, fra il 19 gennaio ed il 9 febbraio 1932. Cortina d'Ampezzo fu scelta come sede delle finali. Le squadre partecipanti furono suddivise in due gironi, quello Occidentale e quello Orientale. Si disputò uno spareggio per l'accesso alla finale scudetto (dov'era già qualificata la prima squadra dell'HC Milano) fra le formazioni vincenti di ogni gruppo.

Per la prima volta il Gruppo Sportivo Dolomiti di Cortina d’Ampezzo vincerà il titolo nazionale.

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre che presero parte al campionato furono otto, provenienti da Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige e Veneto:

Girone Occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Nel Girone Occidentale il Valentino Torino si ritirò a causa dell'indisposizione di alcuni giocatori, permettendo all'HC Milano II di accedere alla finale del girone. Le gare si svolsero a Milano.

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]


Finale[modifica | modifica wikitesto]


L'Hockey Club Milano II si qualifica allo spareggio per l'accesso alla gara scudetto.

Girone Orientale[modifica | modifica wikitesto]

Il Girone Orientale si svolge in un girone all'italiana. Tutti gli incontri si svolsero a Cortina d'Ampezzo fra il 19 ed il 20 gennaio.

Girone A Pt G V P GF GS
1rightarrow.png 1. 600px Blu Azzurro e Bianco.png GS Dolomiti di Cortina d’Ampezzo 4 2 2 0 12 1
2. 600px Blu Azzurro e Bianco.png GS Dolomiti di Cortina d’Ampezzo II 2 2 1 1 5 2
3. Flag of None.svg Ortisei 0 2 0 2 0 14

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Partita
Cortina II 4-0 Ortisei
Cortina 10-0 Ortisei
Cortina 2-1 Cortina II

Il Gruppo Sportivo Dolomiti di Cortina d’Ampezzo si qualifica allo spareggio per l'accesso alla gara scudetto.

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Lo spareggio fra le due formazioni vincitrici dei gironi, Hockey Club Milano II e GSD Cortina, si svolse ad Alleghe. Dato il pareggio nella prima gara fu deciso di disputare il match di ripetizione.



Il Gruppo Sportivo Dolomiti di Cortina d’Ampezzo si qualifica alla gara scudetto.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La formazione padrona di casa sconfisse i campioni in carica per 2-1, conquistando così per la prima volta il campionato nazionale.


Formazione vincitrice[modifica | modifica wikitesto]

GSD Cortina

600px Blu Azzurro e Bianco.png
1º titolo

Egidio Apollonio, Rinaldo Bigontina, Eraldo De Zanna, Francesco De Zanna, Guido Franceschi, Leo Menardi, Gigi Zambelli, Rinaldo Zardini, Roberto Zardini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]