Campionati mondiali di nuoto 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
XV campionati mondiali di nuoto 2013
Logo della competizione
Competizione Campionati mondiali di nuoto
Sport Swimming pictogram.svg Nuoto
Open water swimming pictogram.svg Nuoto di fondo
Diving pictogram.svg Tuffi
Synchronized swimming pictogram.svg Nuoto sincronizzato
Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione 15ª
Organizzatore FINA
Date 19 luglio - 4 agosto 2013
Luogo Spagna Barcellona
Impianto/i Palau Sant Jordi, Piscina Municipal de Montjuïc, Piscines Bernat Picornell, Moll de la fusta
Sito Web Sito ufficiale
Statistiche
Gare 68
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011 2015 Right arrow.svg

La XV edizione dei Campionati mondiali di nuoto si è svolta dal 19 luglio al 4 agosto 2013 a Barcellona.[1]. La città spagnola ha ospitato l'evento per la seconda volta, dopo l'edizione 2003.

Assegnazione città ospitante[modifica | modifica sorgente]

Assegnazione iniziale[modifica | modifica sorgente]

Il 4 novembre 2008 la FINA ha annunciato che sette città avevano espresso interesse per l'organizzazione della manifestazione[2]:

Il 3 marzo 2009 sono state comunicate le tre candidature ufficiali[5]:

Il 18 luglio a Roma, durante i Mondiali 2009, è stato annunciato il nome della città vincitrice[6]:

Il 15 maggio 2010, però, la FINA ha annunciato la rinuncia da parte di Dubai all'organizzazione dell'evento, conservando tuttavia l'impegno di organizzare i Mondiali in vasca corta poi svoltisi nel dicembre 2010[7][8].

Seconda assegnazione[modifica | modifica sorgente]

Il nuovo processo di candidature si è sviluppato all'interno della prima World Aquatics Convention organizzata dalla FINA a Punta del Este, in Uruguay[9]. Durante questa fase di selezione, sono state presentate cinque candidature ufficiali[1]:

Il 26 settembre 2010, il Bureau della FINA ha scelto Barcellona come città ospitante[1].

Sedi di gara[modifica | modifica sorgente]

Gli impianti che hanno ospitato la manifestazione sono gli stessi che hanno ospitato le gare dei Mondiali del 2003 e dei Giochi olimpici del 1992[10]

Discipline[modifica | modifica sorgente]

In questa edizione dei mondiali sono state disputate 68 gare, due in più rispetto a Shanghai 2011. Per la prima volta, infatti, la FINA ha inserito i programma i tuffi dalle grandi altezze[11].

Disciplina Masc. Femm. Miste Tot.
Swimming pictogram.svg Nuoto 20 20 - 40
Open water swimming pictogram.svg Nuoto in acque libere 3 3 1 7
Diving pictogram.svg Tuffi 6 6 - 12
Synchronized swimming pictogram.svg Nuoto sincronizzato - 7 - 7
Water polo pictogram.svg Pallanuoto 1 1 - 2
Totale 30 37 1 68

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Il calendario ufficiale è stato aggiornato il 15 gennaio 2013[12].

   ●    Cerimonia di apertura    ●    Competizioni    ●    Finali    ●    Cerimonia di chiusura
Luglio/Agosto 2013
Sport 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 01 02 03 04 T
Cerimonie    ●       ●    
Swimming pictogram.svg Nuoto    
   
   
   
   
   
  
   
   

  
40
Open water swimming pictogram.svg Nuoto di fondo                              7
Diving pictogram.svg Tuffi                          ●                                   ●                  12
Water polo pictogram.svg Pallanuoto    ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●                  2
Synchronized swimming pictogram.svg Nuoto sincronizzato                         ●                                7
Finali 4 2 4 3 1 3 2 4 5 4 6 5 5 6 7 7 68

Medagliere complessivo[modifica | modifica sorgente]

Pos. Paese Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Stati Uniti Stati Uniti 15 10 9 34
2 Cina Cina 14 8 4 26
3 Russia Russia 9 6 4 19
4 Francia Francia 4 1 4 9
5 Ungheria Ungheria 4 1 2 7
6 Australia Australia 3 11 0 14
7 Germania Germania 3 3 4 10
8 Brasile Brasile 3 2 5 10
9 Sudafrica Sudafrica 3 1 1 5
10 Spagna Spagna 1 6 5 12
11 Italia Italia 1 3 1 5
12 Danimarca Danimarca 1 3 0 4
13 Giappone Giappone 1 2 3 6
14 Grecia Grecia 1 1 0 2
Lituania Lituania 1 1 0 2
Svezia Svezia 1 1 0 2
17 Paesi Bassi Paesi Bassi 1 0 3 4
18 Tunisia Tunisia 1 0 1 2
19 Colombia Colombia 1 0 0 1
20 Canada Canada 0 3 4 7
21 Polonia Polonia 0 2 1 3
22 Ucraina Ucraina 0 1 4 5
23 Regno Unito Regno Unito 0 1 1 2
24 Belgio Belgio 0 1 0 1
Montenegro Montenegro 0 1 0 1
26 Messico Messico 0 0 4 4
27 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 0 3 3
28 Croazia Croazia 0 0 1 1
Finlandia Finlandia 0 0 1 1
Malesia Malesia 0 0 1 1
Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 0 0 1 1
Totale 68 69 67 204

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (ES) Real Federación Española de Natación (RFEN), El Mundial 2013 ya tiene nombre... ¡BARCELONA!, 26 settembre 2010. URL consultato il 29 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il ).
  2. ^ (EN) Seven Cities/NF are potential bidders in Fina.org, 04/11/2008. URL consultato il 24 giugno 2010.
  3. ^ (EN) Enter-your-element.de, (Sito ufficiale della candidatura di Amburgo). URL consultato il 18 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2009).
  4. ^ (EN) Moscow-2013.com, (Sito ufficiale della candidatura di Mosca). URL consultato il 18 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2010).
  5. ^ (EN) Dubai (UAE), Hamburg (GER) and Moscow (RUS) are final candidates in Fina.org, 03/03/2009. URL consultato il 28 novembre 2009.
  6. ^ Federico Beciani, A Dubai i mondiali di nuoto del 2013 in Rsnews.it, 18/07/2009. URL consultato il 28 novembre 2009.
  7. ^ (EN) Update on 2010 & 2013 FINA World Championships in Dubai (UAE) in Fina.org, 15/05/2010. URL consultato il 24 giugno 2010.
  8. ^ Nuoto: Dubai non organizza Mondiali 2013 in Ansa.it, 15/05/2010. URL consultato il 18 maggio 2010.
  9. ^ (EN) Aquaticsconvention.fina.org 2013 Host City to be announced at World Aquatics Convention. URL consultato il 29 agosto 2010
  10. ^ (ES) Bcn2013.com, Sedes. URL consultato in data 12 febbraio 2013.
  11. ^ Camillo Cametti, I tuffi dalle grandi altezze ai mondiali 2013 in Mondonuoto.it, 15/05/2012. URL consultato l'11 febbraio 2013.
  12. ^ (EN) Fina.org, FINA World Championships Barcelona 2013 - Official Program. URL consultato in data 11 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sport