Campeonato Brasileiro Série A 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campeonato Brasileiro Série A 2013
Competizione Campeonato Brasileiro Série A
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 43ª
Organizzatore CBF
Date dal 25 maggio 2013
al 8 dicembre 2013
Luogo Brasile Brasile
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Cruzeiro Cruzeiro
(2º[1] titolo)
Retrocessioni Portuguesa Portuguesa
Vasco da Gama Vasco da Gama
Ponte Preta Ponte Preta
Nautico Náutico
Statistiche (al 16 dicembre 2013)
Miglior marcatore Brasile Éderson (Atlético Paranaense), 21 gol
Incontri disputati 380
Gol segnati 936 (2,46 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2014 Right arrow.svg

Il Campeonato Brasileiro Série A 2013 (in italiano Campionato Brasiliano Serie A 2013) è stato la 43ª edizione del massimo campionato brasiliano di calcio.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Girone all'italiana con partite di andata e ritorno.[2] Vince il campionato la squadra che totalizza più punti,[2] retrocedono in Série B le ultime 4 classificate.[3] In caso di arrivo a pari punti tra due o più squadre, per determinarne l'ordine in classifica sono utilizzati, nell'ordine, i seguenti criteri:[2]

  1. Maggior numero di vittorie;
  2. Miglior differenza reti;
  3. Maggior numero di gol segnati;
  4. Confronto diretto (solo nel caso di arrivo a pari punti di due squadre[3]);
  5. Minor numero di espulsioni;
  6. Minor numero di ammonizioni;
  7. Sorteggio.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato ha visto inizialmente il San Paolo a punteggio pieno dopo due giornate.[4] Successivamente, tra la 4ª e l'8ª giornata, sono stati Coritiba e Botafogo ad alternarsi in vetta alla graduatoria. Tra la giornata successiva e la quindicesima, invece, sono stati la squadra di Rio de Janeiro e il Cruzeiro a contendersi la prima posizione. Dalla successiva giornata il Cruzeiro si è portato al primo posto da solo e ha mantenuto tale posizione fino alla fine, vincendo il campionato con 4 turni di anticipo grazie al successo per 3-1 sul Vitória.[5] Oltre al Cruzeiro si sono qualificati per il secondo turno della Coppa Libertadores 2014 anche il Grêmio, seconda classificata, insieme ad Atlético Mineiro e Flamengo, rispettivamente ammessi come vincitore dell'edizione 2013 del torneo e della Coppa del Brasile 2013. Il neopromosso Atlético Paranaense e il Botafogo, rispettivamente terza e quarta classificata, si sini qualificati per il primo turno della Coppa Libertadores 2014.[6]

In fondo alla classifica, invece, la prima squadra ad essere retrocessa in Série B 2014 è stato il Náutico, ultimo in graduatoria dalla 10ª giornata in poi e sicuro del ritorno in Série B già dopo 32 giornate[7] nelle quali aveva totalizzato solo 17 punti.[8] Ad una giornata dal termine anche la Ponte Preta, che nel frattempo aveva raggiunto la finale della Coppa Sudamericana 2013, è stata matematicamente retrocessa[9] mentre nell'ultimo turno sono state decise le ultime due retrocessioni: il Vasco da Gama, battuto 5-1 dall'Atlético Paranaense, e inizialmente i campioni uscenti del Fluminense, ai quali non sarebbe bastata la vittoria per 2-1 ottenuta contro il Bahia[6] avendo chiuso a 46 punti come il Criciuma ma con una vittoria in meno rispetto alla squadra Catarinense.[10] Quella del Tricolor Carioca sarebbe stata la prima retrocessione di una squadra da campione in carica,[11] tuttavia una settimana dopo la fine del campionato il Superior Tribunal de Justiça Desportiva (STJD), su segnalazione della CBF e con giudizio unanime, ha inflitto alla Portuguesa 4 punti di penalizzazione (3 più quello ottenuto per il pareggio) per aver schierato nella partita dell'ultima giornata contro il Grêmio Héverton, il quale era stato squalificato per due turni e prima della gara ne aveva scontato uno solo.[12] Per effetto di questa penalizzazione la Portuguesa è passata da 48 a 44 punti, scendendo dalla 12ª alla 17ª posizione e venendo quindi retrocessa al posto del Fluminense.[12][13] Per lo stesso motivo è stato penalizzato anche il Flamengo,[14] che, sempre nell'ultima giornata, aveva schierato contro il Cruzeiro André Santos il quale era stato espulso nella finale di ritorno di Coppa del Brasile (27 novembre 2013) e successivamente squalificato il 6 dicembre 2013.[15] La squadra Rubro-Negra è passata così da 49 a 45 punti e dall'11ª alla 16ª posizione, ultima prima della zona retrocessione.[15]

Il miglior marcatore del torneo è Éderson dell'Atlético Paranaense, autore di 21 gol,[10] davanti a Dinei (Vitória) ed Hernane (Flamengo), entrambi con 16 reti.[16] Il miglior giocatore, invece, è Éverton Ribeiro del Cruzeiro[17] che, oltre a ricevere il premio della CBF,[18] ha vinto anche la Bola de Ouro di Placar.[19]

La 34ª giornata del campionato, oltre alla conquista del titolo da parte del Cruzeiro, è stata contraddistinta dalla protesta del movimento "Bom Senso Futebol Clube", del quale fanno parte oltre 300 giocatori di Série A e B,[20] atta a rivedere il calendario del calcio brasiliano, ritenuto troppo pieno di impegni.[21] I giocatori della Série A hanno protestato rimando fermi a braccia conserte prima e, per 30 secondi (a parte in Botafogo-Portuguesa), dopo il fischio iniziale[22] oppure, in San Paolo-Flamengo, passandosi la palla lateralmente nella propria metà campo per quasi un minuto.[23]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Mappa di localizzazione: Brasile
Rio de Janeiro
San Paolo
Ubicazione delle squadre della Série A 2013
Squadra Città Stato Stagione 2012
Atletico Mineiro Atlético Mineiro Belo Horizonte Minas Gerais Minas Gerais 2° in Série A
Atletico-PR Atlético-PR Curitiba Paraná Paraná 3° in Série B
Bahia Bahia Salvador Bahia Bahia 15° in Série A
Botafogo Botafogo Rio de Janeiro Rio de Janeiro Rio de Janeiro 7° in Série A
Corinthians Corinthians San Paolo San Paolo San Paolo 6° in Série A
Coritiba Coritiba Curitiba Paraná Paraná 13° in Série A
Criciuma Criciúma Criciúma Santa Catarina Santa Catarina 2° in Série B
Cruzeiro Cruzeiro Belo Horizonte Minas Gerais Minas Gerais 9° in Série A
Flamengo Flamengo Rio de Janeiro Rio de Janeiro Rio de Janeiro 11° in Série A
Fluminense Fluminense Rio de Janeiro Rio de Janeiro Rio de Janeiro Vincitore della Série A
Goias Goiás Goiânia Goiás Goiás 1° in Série B
Gremio Grêmio Porto Alegre Rio Grande do Sul Rio Grande do Sul 3° in Série A
Internacional Internacional Porto Alegre Rio Grande do Sul Rio Grande do Sul 10° in Série A
Nautico Náutico Recife Pernambuco Pernambuco 12° in Série A
Ponte Preta Ponte Preta Campinas San Paolo San Paolo 14° in Série A
Portuguesa Portuguesa San Paolo San Paolo San Paolo 16° in Série A
San Paolo San Paolo San Paolo San Paolo San Paolo 4° in Série A
Santos Santos Santos San Paolo San Paolo 8° in Série A
Vasco da Gama Vasco da Gama Rio de Janeiro Rio de Janeiro Rio de Janeiro 5° in Série A
Vitoria Vitória Salvador Bahia Bahia 4° in Série B

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Casa/Trasferta[24] AT-MG AT-PR BAH BOT CRN CRT CRI CRU FLA FLU GOI GRÊ INT NÁU POP POR SPA SAN VAS VIT
Atlético-MG 1-2 2-0 2-2 0-0 3-0 3-2 1-0 1-0 2-2 4-1 2-0 2-1 5-0 4-0 2-1 0-0 3-1 2-1 2-2
Atlético-PR 1-0 1-0 2-0 1-1 2-1 2-1 2-2 2-2 1-1 2-0 1-1 1-0 6-1 1-0 1-0 3-0 2-1 5-1 3-5
Bahia 0-0 1-1 2-1 0-2 0-0 2-2 1-3 3-0 1-2 2-1 0-3 2-0 2-0 1-1 1-0 0-1 0-0 0-0 2-0
Botafogo 1-0 4-0 1-2 1-0 3-1 3-0 2-1 2-1 1-0 1-1 0-1 3-3 2-0 0-1 0-0 0-0 2-1 2-2 2-0
Corinthians 0-1 0-0 2-0 1-1 1-0 1-0 0-0 4-0 1-0 1-2 2-0 0-0 0-0 1-0 0-0 0-0 1-1 0-0 2-0
Coritiba 2-1 1-0 2-2 2-1 0-1 1-2 2-1 0-2 2-1 2-2 4-0 0-0 1-0 5-3 1-1 2-0 1-0 0-1 1-1
Criciúma 1-1 2-1 3-1 1-2 0-2 2-1 1-2 0-3 1-2 0-0 2-1 0-1 3-0 1-1 1-3 1-0 3-1 3-2 1-1
Cruzeiro 4-1 1-0 1-2 3-0 1-0 1-0 5-3 1-0 1-0 5-0 3-0 2-2 3-0 2-2 4-0 0-2 0-0 5-3 5-1
Flamengo 3-0 2-4 2-1 1-1 1-0 2-2 4-1 1-1 1-0 1-1 0-1 2-1 0-1 0-2 1-1 0-0 2-1 1-1 2-1
Fluminense 2-2 2-1 1-0 1-1 0-0 1-1 3-0 1-0 2-3 2-1 1-1 2-3 2-0 1-1 2-1 2-1 0-2 1-3 2-3
Goiás 0-0 3-0 3-1 1-0 1-1 1-1 1-1 1-2 1-1 1-2 2-0 3-1 2-1 2-0 2-1 1-0 0-3 1-1 1-0
Grêmio 0-1 1-0 0-0 2-1 1-0 0-1 1-2 3-1 2-1 2-0 1-0 1-1 2-0 1-0 3-2 1-1 1-1 1-0 1-0
Internacional 0-0 2-2 1-2 2-1 1-0 0-0 2-0 1-2 1-0 1-0 3-3 2-2 4-1 0-0 0-1 2-3 1-2 5-3 2-2
Náutico 0-0 1-4 0-1 1-3 1-0 3-0 0-1 1-4 0-0 0-1 0-2 0-2 3-0 1-3 2-2 0-1 1-5 0-3 0-3
Ponte Preta 2-0 3-4 0-0 0-2 2-0 1-0 3-1 0-2 1-1 1-1 0-1 1-1 1-3 1-2 0-2 0-2 1-0 2-1 0-3
Portuguesa 2-0 2-3 4-2 1-3 4-0 0-0 1-1 1-1 0-0 2-1 1-2 0-0 1-1 3-0 2-1 2-0 3-1 2-0 1-1
San Paolo 1-0 1-1 1-2 1-1 0-0 0-1 1-2 0-3 2-0 2-1 0-1 0-1 0-1 3-0 1-0 2-1 0-2 5-1 3-2
Santos 1-0 2-1 3-0 1-2 1-1 2-2 2-1 0-1 0-0 1-0 1-0 1-1 0-0 1-1 2-1 4-1 3-0 1-1 2-0
Vasco da Gama 2-0 0-0 1-1 2-3 1-1 2-1 3-2 2-1 0-1 1-0 0-2 2-3 3-1 2-0 1-1 1-0 0-2 2-2 1-2
Vitória 1-1 3-2 0-0 1-0 1-1 2-1 0-1 1-3 4-2 1-1 2-1 0-0 2-2 2-1 3-1 2-1 3-2 2-0 2-0

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra[25] Pt G V N P GF GS DR
CBF - Brazilian Championship.svg 1. Cruzeiro Cruzeiro 76 38 23 7 8 77 37 +40
2. Gremio Grêmio 65 38 18 11 9 42 35 +7
3. Atletico-PR Atlético-PR 64 38 18 10 10 65 49 +16
4. Botafogo Botafogo 61 38 17 10 11 55 41 +14
5. Vitoria Vitória 59 38 16 11 11 59 53 +6
6. Goias Goiás 59 38 16 11 11 48 44 +4
7. Santos Santos 57 38 15 12 11 51 38 +13
8. Atletico Mineiro Atlético Mineiro 57 38 15 12 11 49 38 +11
9. San Paolo San Paolo 50 38 14 8 16 39 40 -1
10. Corinthians Corinthians 50 38 11 17 10 27 22 +5
11. Coritiba Coritiba 48 38 12 12 14 42 45 -3
12. Bahia Bahia 48 38 12 12 14 37 45 -8
13. Internacional Internacional 48 38 11 15 12 51 52 -1
14. Criciuma Criciúma 46 38 13 7 18 49 63 -14
15. Fluminense Fluminense 46 38 12 10 16 43 47 -4
16. Flamengo Flamengo 45[26] 38 12 13 13 43 46 -3
1downarrow red.svg 17. Portuguesa Portuguesa 44[26] 38 12 12 14 50 46 +4
1downarrow red.svg 18. Vasco da Gama Vasco da Gama 44 38 11 11 16 50 61 -11
1downarrow red.svg 19. Ponte Preta Ponte Preta 37 38 9 10 19 37 55 -18
1downarrow red.svg 20. Nautico Náutico 20 38 5 5 28 22 79 -57

Legenda:

      Campione del Brasile e ammessa alla Coppa Libertadores 2014
      Ammesse alla Coppa Libertadores 2014
      Retrocesse in Série B 2014

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Cruzeiro campione del Brasile 2013.
  • Cruzeiro, Grêmio, Atlético Mineiro[27] e Flamengo[28] qualificati per il secondo turno della Coppa Libertadores 2014.
  • Atlético Paranaense e Botafogo qualificati per il primo turno della Coppa Libertadores 2014.
  • Portuguesa, Vasco da Gama, Ponte Preta e Náutico retrocessi in Série B.

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata all'8 dicembre 2013.[16]

Gol Giocatore Squadra
21 Brasile Éderson Atletico-PR Atlético-PR
16 Brasile Dinei Vitoria Vitória
16 Brasile Hernane Flamengo Flamengo
15 Brasile Cícero Santos Santos
15 Brasile Fernandão Bahia Bahia
14 Brasile Gilberto Portuguesa Portuguesa
14 Brasile William Ponte Preta Ponte Preta
13 Brasile Walter Goias Goiás
12 Brasile Alex Coritiba Coritiba
12 Brasile André Vasco da Gama Vasco da Gama
11 Brasile Aloísio San Paolo San Paolo
11 Argentina Maxi Biancucchi Vitoria Vitória
11 Argentina Andrés D'Alessandro Internacional Internacional
11 Brasile Lins Criciuma Criciúma
11 Brasile Wellington Paulista Criciuma Criciúma
10 Brasile Borges Cruzeiro Cruzeiro
10 Brasile Elias Botafogo Botafogo
10 Brasile Rafael Marques Botafogo Botafogo
10 Brasile Rafael Sobis Fluminense Fluminense
10 Brasile Ricardo Goulart Cruzeiro Cruzeiro

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 3º titolo nazionale se si comprende anche la Taça Brasil.
  2. ^ a b c CBF, op. cit., p. 5.
  3. ^ a b CBF, op. cit., p. 6.
  4. ^ Adriano Seu, Brasile, brilla il cugino di Messi. Vasco travolto da 5 reti a San Paolo, La Gazzetta dello Sport, 31 maggio 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  5. ^ Carlo Pizzigoni, Brasile, Cruzeiro campione. Festa rovinata a Belo Horizonte: muore un tifoso, La Gazzetta dello Sport, 14 novembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  6. ^ a b (PT) Atlético Paranaense e Botafogo garantem vaga no G4, cbf.com.br, 8 dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  7. ^ (PT) Com fim do jejum de Diego Tardelli, Atlético-MG goleia e rebaixa o Náutico, globoesporte.globo.com, 2 novembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  8. ^ (PT) Vasco vence Coritiba por 2 a 1 e mantém esperança, cbf.com.br, 2 novembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  9. ^ (PT) Grêmio vence Goiás e garante vaga na Libertadores da América de 2014, cbf.com.br, 1º dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  10. ^ a b (PT) Fluminense e Vasco estão no Brasileiro Série B 2014, cbf.com.br, 8 dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  11. ^ Il Fluminense fa la storia in negativo: retrocede da campione in carica, goal.com, 9 dicembre 2013. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  12. ^ a b (PT) Richard Souza e Vicente Seda, Portuguesa é punida e rebaixada, e Flu fica na Série A, mas cabe recurso, globoesporte.globo.com, 16 dicembre 2013. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  13. ^ Il Fluminense può esultare: è la Portuguesa a retrocedere in seconda divisione, goal.com, 16 dicembre 2013. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  14. ^ Brasile: Portuguesa è stata retrocessa, ANSA, 17 dicembre 2013. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  15. ^ a b (PT) Richard Souza e Vicente Seda, Flamengo perde quatro pontos no STJD, mas segue na Série A, globoesporte.globo.com, 16 dicembre 2013. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  16. ^ a b (PT) Campeonato Brasileiro Série A 2013 - Artilharia, cbf.com.br. URL consultato il 17 giugno 2013.
  17. ^ (PT) Seleção do Campeonato Brasileiro Série A 2013, cbf.com.br, 9 dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  18. ^ (PT) Os melhores do campeonato são homenageados na festa da Premiação Brasileirão 2013, cbf.com.br, 9 dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  19. ^ (PT) Éverton Ribeiro leva a Bola de Ouro e se iguala a Alex, Placar, 9 dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  20. ^ (PT) Com 300 adesões, Bom Senso F.C. pede reunião com CBF e 'entrada' nas federações, ESPN Brasil, 30 settembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  21. ^ Emiliano Guanella, Si gioca troppo, brasiliani in protesta: un minuto di melina, Sky Sport, 14 novembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  22. ^ (PT) Em protesto, jogadores cruzam os braços em silêncio no início dos jogos, globoesporte.globo.com, 13 novembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  23. ^ (PT) Em rodada de protestos, São Paulo e Fla 'retardam' partida em um minuto, globoesporte.globo.com, 13 novembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  24. ^ (PT) Campeonato Brasileiro Série A 2013 - Tabela, cbf.com.br. URL consultato il 16 maggio 2013.
  25. ^ (PT) Campeonato Brasileiro Série A 2013 - Classificação, cbf.com.br. URL consultato il 29 maggio 2013.
  26. ^ a b 4 punti di penalizzazione.
  27. ^ Come vincitore della Coppa Libertadores 2013.
  28. ^ Come vincitore della Coppa del Brasile 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio