Cameron Earl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cameron Earl (Sculcoates, 1923[1]Nuneaton, 18 giugno 1952[2]) è stato un ingegnere progettista e collaudatore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Earl fu inviato in Germania dopo la seconda guerra mondiale dall'Intelligence Objectives Sub-Committee per studiare lo sviluppo delle auto da corsa degli anni trenta. Ne trasse una relazione che fu di fondamentale importanza per l'ingegneria britannica.

Morì all'età di ventinove anni per via di una frattura al cranio, subita durante il test drive di un'auto da corsa a Nuneaton, nel Warwickshire, a causa del ribaltamento della vettura che stava guidando.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ General Register Office index of births registered in January, February and March, 1923 - Name: Earl, Cameron C. District: Sculcoates, Yorkshire. Volume: 9D Page: 243.
  2. ^ a b Killed While Testing Racing Car in The Times (London), 19 giugno 1952, p. 4.