Cambusa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
USS Panaman, crew galley.jpg

In ambiente nautico, la cambusa (dall'olandese kabuis, cucina della nave[1]) è lo spazio destinato, all'interno delle navi, al deposito, alla conservazione ed alla preparazione dei viveri. Il Cambusiere è l'addetto alla cambusa.

Per estensione il termine sta comunque ad indicare anche l'insieme dei viveri stessi e le attività di preparazione degli stessi, quindi anche la cucina di bordo[2].

Fa parte dei servizi ausiliari di bordo e comprende in genere un impianto di refrigerazione (frigorifero o cella frigorifera, a seconda delle dimensioni dell'imbarcazione, solitamente sullo stesso piano della cambusa propriamente detta) ed impianti per la cottura dei cibi[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carla Notarbartolo Malingri, Paolo Chighizola, Dizionario della vela, Hoepli, 2004, ISBN 8820333570
  2. ^ Giuseppe Zerbi, La vela, Hoepli, 1999, ISBN 8820327147
  3. ^ Corradino Ciampa, I servizi ausiliari di bordo, Liguori Editore, 1997, ISBN 8820727153

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]