Calypso (genere musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Calypso
Origini stilistiche Kaiso, Musica creola
Origini culturali Carnevale di Trinidad & Tobago
Strumenti tipici Tromba, Trombone, Sassofono, Congas, Flauti, Maracas, Chitarra, Steel pan
Popolarità
Categorie correlate

Gruppi musicali calypso · Musicisti calypso · Album calypso · EP calypso · Singoli calypso · Album video calypso

La bandiera di Trinidad & Tobago

La musica calypso (calipso in italiano) è un genere musicale che appartiene alla cultura afroamericana delle isole dei Caraibi. Questo genere nasce a Trinidad agli inizi del '900. Si ritiene che le sue origini vadano ricercate nei metodi di comunicazione usati tra gli schiavi nelle piantagioni. Successivamente all'importazione, da parte dei francesi, del Carnevale nell'isola, il Calypso venne utilizzato come elemento folcloristico e così aumentò la sua popolarità, che esplose dopo l'abolizione della schiavitù nel 1834.

La musica Calypso fu spesso censurata, soprattutto dai Britannici, a causa del suo contenuto politico e di forte protesta, spesso scomodo alle autorità: i "Calypsos" infatti denunciavano spesso le tragiche condizioni in cui lavoravano o vivevano e i politici corrotti. Ma la censura non li fermò e, anzi, aumentò il loro desiderio di ribellione.

Il Calypso esplose come genere nel 1956 quando Harry Belafonte, soprannominato appunto "Re del Calypso", utilizzando una variante più attenuata, e quindi più commercializzabile del genere, pubblicò nel suo disco Calypso una riedizione di Banana Boat Song, una canzone tradizionale giamaicana, che ebbe subito molto successo.

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica