Calotta artica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Variazione dell’estensione del ghiaccio del Mare glaciale artico tra marzo e settembre

La calotta glaciale artica è la calotta glaciale che copre la regione artica intorno al Polo Nord. È composta dalla calotta glaciale della Groenlandia e dalla banchisa artica, una crosta di ghiaccio insapore derivante dal congelamento dell'acqua marina al di sopra della zona del Mare Glaciale Artico.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Mentre la calotta glaciale della Groenlandia risulta abbastanza stabile con spessori di ghiaccio continentale che localmente superano anche i 3000 m, estensione e spessore della banchisa artica variano invece localmente da pochi centimetri a qualche metro, nella parte centrale sopra il polo, e annualmente all'interno del ciclo termico stagionale con un livello minimo a settembre ed un massimo a marzo. Nella zona al di sopra del polo la banchisa artica è costituita da ghiacci in perenne movimento e deriva.

Secondo gli esperti ogni 10 anni la banchisa artica va però incontro a una riduzione complessiva dell'8-10%, ed è stato misurato che la formazione del ghiaccio negli anni 1978-2000 ha subito un drastico ridimensionamento a causa dei cambiamenti climatici attraverso il processo di riscaldamento globale. Tale meccanismo è in continuo aumento dal momento che, mentre il ghiaccio ha la proprietà di riflettere maggiormente la luce per effetto albedo e quindi il calore, le acque lo assorbono maggiormente per cui l'innalzamento della temperatura del Mare Artico comporta un ulteriore maggiore scioglimento dei ghiacci (feedback positivo).

D'altro canto la riduzione della morsa del ghiaccio, dovuta all'innalzarsi della temperatura, libera ogni anno zone sempre più ampie che diventano ottimali per lo sfruttamento minerario di idrocarburi, argento, nickel, titanio, diamanti e cromo.[senza fonte]

Solo nel 1926 l'uomo conquista il Polo Nord, nella famosa impresa ispirata da Roald Amundsen, attraverso una stupefacente trasvolata della calotta artica con il dirigibile Norge.

Veduta invernale della superficie ghiacciata del Mare di Beaufort; Alaska North Slope; Primavera 1949; Autore: Rear Admiral Harley D. Nygren, NOAA Corps (ret.)
artide Portale Artide: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artide