Callippo (generale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Callippo (detto anche Calippo, in greco Kάλλιππος; Atene, ... – IV secolo a.C.) è stato un militare greco antico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu un tiranno di Siracusa dal 354 a.C. al 353 a.C.[1]

Nacque ad Atene, nel demo di Aixone[1], e fu un discepolo di Platone, anche se il filosofo lo nega nella sua lettera VII[1]. Quando Dione fu esiliato, lo accolse nella sua casa e lo aiutò nell'organizzazione di un esercito per la riconquista del trono di Siracusa[2]. Partiti da Zante, sbarcarono ad Eraclea Minoa e marciarono alla volta della città aretusea, dove vennero accolti con tutti gli onori e dove successivamente vinsero la battaglia decisiva contro Dionisio II.

Scontento dell'operato del suo comandante, nel 354 a.C. ne organizzò la congiura, che riuscì: così Callippo conquistò il potere. Lo mantenne un solo anno[1][3], durante il quale assoggettò Catania e altre città che non avevano accettato il suo colpo di Stato. Nel 353 a.C., il figlio di Dionisio I, Ipparino, rovesciò il governo dell'ateniese e lo esiliò, riportando il potere nella sua famiglia[3][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d CALLIPPO (Κάλλιππος) in treccani.it. URL consultato il 21 novembre 2014.
  2. ^ a b Storia antica: Storia di Sicilia e di Cartagine, 1839, p. 43-4.
  3. ^ a b Capozzo, vol. 2, 1840, p. 16.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Storia antica: Storia di Sicilia e di Cartagine. 5, vol. 2, Stamperia dentro la Pieta de' Turchini, 1830, ISBN non esistente.
  • Guglielmo Capozzo, Memorie su la Sicilia: tratte dalle più celebrie accademie e da distinti libri di società letterarie e di valent'uomini nazionali e stranieri : con aggiunte e note, vol. 2, Virzi, 1840, ISBN non esistente.
Predecessore Tiranno Siracusa Successore
Dione 354 a.C.-353 a.C. Ipparino