Callicrate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vista da sud del Partenone, a cui lavorò Callicrate.

Callicrate (in greco antico Καλλικράτης, traslitterato in Kallikrátēs; 470 a.C. circa – 420 a.C. circa) è stato un architetto greco antico, attivo nel V secolo a.C. e legato alla costruzione del Partenone e al progetto per il Tempio di Atena Nike sull'Acropoli di Atene.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le notizie su di lui sono scarse. Secondo Plutarco, collaborò con l'architetto Ictino alla realizzazione del Partenone sull'Acropoli di Atene (anche se probabilmente in posizione subordinata, forse come direttore del cantiere o appaltatore[1]), dal 447 al 438 a.C.

Un'iscrizione lo cita in seguito come progettista del Tempio di Atena Nike, che sorge sullo sperone sud-occidentale dell'Acropoli, nel 450 a.C., ma il tempio fu costruito solo molti anni dopo (425-427 a.C.), per cui il suo ruolo preciso è incerto.[2] Dal momento che si trattava di un progetto molto innovativo, se Callicrate ne fu l'architetto ebbe una grande influenza in tutta l'architettura successiva.[2]

Un'iscrizione lo identifica come uno dei costruttori del muro di cinta classico dell'Acropoli. Sempre secondo Plutarco fu il costruttore del muro difensivo che collegava Atene al Pireo (445-443 a.C.).

A lui è intitolato il cratere Callicrates, sul pianeta Mercurio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ictino in Treccani.it - Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 13 novembre 2014.
  2. ^ a b Traver 2002, p. 79

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]