Callia (comico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Callia (prima del 446 a.C. – ...) è stato un drammaturgo greco antico.

La Suda attribuisce a Callia sei commedie, tra cui I legati in ceppi (forse del 431 a.C.), Le Rane (che anticipò l'omonima opera aristofanea), I Ciclopi, Le Atalante. Callia fu vincitore alle Dionisie del 446 a.C.[1].

Nelle sue commedie attaccò il tragediografo Melanzio, Euripide, Socrate, l'indovino Lampone e Pericle; altre commedie presentano uno sfondo mitologico.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rossi-Nicolai, op. cit., 287.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Luigi Enrico Rossi, Roberto Nicolai, Corso integrato di letteratura greca. L'età classica, Le Monnier, 2006. ISBN 978-88-00-20328-9.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]