California State Route 254

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
California State Route 254
Avenue of the Giants
California 254.svg
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stati federati California
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Gaberville
Fine Fortuna
Lunghezza 52 km
Percorso
Località servite Gaberville, Phillipsville, Miranda, Myers Flat, Burlington, Weott, Englewood, Redcrest, Pepperwood e Fortuna

La California State Route 254, più comunemente nota come viale dei Giganti (Avenue of the Giants), è una strada panoramica di 52 km che attraversa il parco nazionale di Redwood, nello stato della California.

Descrizione del percorso[modifica | modifica sorgente]

La strada ha origine a sud a Gaberville e termina a nord a Fortuna. La strada è famosa per le sequoie che la fiancheggiano e che ricoprono l'area circostante. Il nome viale dei Giganti deriva proprio da questi alberi imponenti. La strada si snoda lungo il suggestivo fiume Eel, e collega molte piccole città come Phillipsville, Miranda, Myers Flat, Burlington, Weott, Englewood, Redcrest e Pepperwood. Lungo la strada si trovano numerose aree di parcheggio, aree per picnic, e attrazioni per i turisti. Il fiume vicino offre molte eccellenti aree per il nuoto, come quelle nella Rockefeller Forest Redwood Grove.

Il viale è servito da numerose piste ciclabili in cui è solito vedere ciclisti e podisti. Inoltre la strada è sede dell'annuale maratona del viale dei Giganti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il viale dei Giganti è stato parte della U.S. Route 101 fino al 1960, quando fu realizzato un nuovo raccordo autostradale, che assunse la denominazione di U.S. Route 101, e il viale fu rinominato come California Route 254.

Punti di interesse[modifica | modifica sorgente]

Il viale, situato appena fuori da un'importante arteria stradale, ha ormai acquisito una notevole fama internazionale, e offre lungo il suo tracciato numerose attrattive, naturali e non, per i turisti.

Immortal Tree[modifica | modifica sorgente]

Seppure non sia la sequoia più vecchia, quest'albero enorme ha più di 950 anni d'età, è attualmente alto circa 76 m, anche se in passato era molto più alto. È sopravvissuto non soltanto agli attacchi del tempo ma anche all'alluvione del 1964, un tentativo abbattimento nel 1908 e ad un fulmine che distrusse la cima dell'albero per 14 m (che lo rendeva alto 90 m). È proprio da questa sua eccezionale resistenza nel tempo, oltre che dall'età, che deriva il suo nome (albero immortale). Sono ben visibili sulla corteccia i segni delle asce dei boscaioli e del diluvio, che lo hanno colpito.

Situato nella parte settentrionale del viale, l'Immortal Tree è facile da trovare, e ha un grande negozio di souvenir e un parcheggio di fronte ad esso.

Drive Thru Tree[modifica | modifica sorgente]

Come in molte foreste di sequoie, lungo la strada è presente una sequoia la cui base cava intagliata consente alle auto di attraversarla, come se fosse una normale galleria stradale.

Situata vicino al corso principale del viale, questa attrazione è ben segnalata, e ha un piccolo villaggio rivolto ai turisti.

Tree House[modifica | modifica sorgente]

Non si tratta di una tradizionale casa su un albero, ma di una casa realizzata, seppur in parte, all'interno di una sequoia gigante. Visibile dalla strada, e con la possibilità di visite turistiche, vi si accede nella parte anteriore dal tronco cavo di un albero ancora in vita. La porta d'ingresso e le finestre sono ben visibili ai passanti; il resto della casa, nel retro dell'albero, presenta la struttura di una normale abitazione.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]