Calendario (applicazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "iCal" rimanda qui. Se stai cercando il formato standard dei file per gli indirizzi e le voci del calendario, vedi iCalendar.
Calendario
iCal 2.0.3
iCal 2.0.3
Sviluppatore Apple Inc.
Ultima versione 6.0 (25 luglio 2012)
Sistema operativo Mac OS X
Linguaggio Sconosciuto
Genere Personal information manager
Licenza Software proprietario
(Licenza chiusa)
Sito web apple.com/it/macosx/what-is-macosx

Calendario (fino a Mac OS X 10.7 Lion iCal) è un programma deputato alla gestione delle attività dell'utente ("PIM") sviluppato dalla Apple Inc. per il suo Sistema Operativo Mac OS X. Il nome iCal deriva dalla parola inglese calendar, ovvero agenda.

Spesso viene utilizzata la dicitura iCal per indicare il formato standard iCalendar, nato nel 1998 (RFC 2445) e aggiornato nel 2009 (RFC 5545). utilizzato dalla maggior parte dei software con funzioni di calendario e/o agenda.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Tiene traccia degli eventi e degli appuntamenti, consente la visione di più calendari contemporaneamente (tipo un calendario per la "casa", "lavoro", e "figli") per identificare i conflitti e il tempo libero.
  • Si integra con MobileMe, per poter condividere il calendario su Internet. Può inoltre condividere i calendari usando il protocollo Webdav.
  • Consente di "sottoscrivere" calendari di amici, parenti, o altri contatti, che possono essere aggiornati anche via Internet. In questo modo una modifica al calendario principale verrà recepita da tutte le altre istanze del calendario collegate, ottenendo una completa sincronizzazione.
  • Può notificare un appuntamento tramite un segnale sullo schermo, via SMS, e-mail o pager.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple